Champions League Live

Champions League: Borussia Dortmund-Lazio 1-1! Guerreiro e Immobile.

La Lazio pareggia una gara molto difficile, limitando gli attacchi dei tedeschi.Quarto goal in tre partite per Ciro Immobile, sempre più goleador.

2 dicembre 2020 23:02
Champions League: Borussia Dortmund-Lazio 1-1! Guerreiro e Immobile.

La Lazio potrebbe festeggiare la qualificazione in caso di vittoria stasera, ma l’avversario è una delle squadre più forti d’Europa.

 

Entrambe sembrano essere le favorite per il passaggio agli ottavi, giocare per il primo posto è pero il modo migliore di evitare una delle super big.

 

I due allenatori si affidano ai bomber da 90: Ciro Immobile e Herling Haaland.

 

Borussia Dortmund-Lazio: dove vederla dalle 21:

Ecco dove vedere Borussia Dortmund-Lazio dalle 21:

  • Sky Sport (canale 253).


Borussia Dortmund-Lazio formazioni ufficiali:

BORUSSIA DORTMUND (3-4-3): Burki; Piszcek, Akanji, Hummels; Morey, Bellingham, Delaney, Guerreiro; Reyna, Reus, T. Hazard. Allenatore: Favre.

 

LAZIO (3-5-2): Reina; Patric, Hoedt, Acerbi; Marusic, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto, Fares; Correa, Immobile. Allenatore: Inzaghi.

 

Champions League: Borussia Dortmund-Lazio 1-1 (Guerreiro,Immobile)

Primo tempo che inizia con difficoltà per i biancocelesti. Da subito i padroni di casa si gettano a capofitto alla ricerca del vantaggio, guadagnando un paio di angoli nei primissimi minuti.

 

L’impostazione di gara sembra subito chiara: Dortmund che attacca e Lazio che aspetta di poter ripartire in contropiede. Leiva a riguardo è il giocatore ideale per la fase di recupero e lancio immediato. Tenta più volte di servire Immobile, che trova però Hummels a seguirlo sino alla trequarti.

 

Favre sa che il napoletano è il pericolo numero uno e per non ripetere gli stessi errori della gara di andata ha optato per una marcatura stretta a uomo. Al 20’ arriva la prima occasione con Correa che da ottima posizione scivola permettendo a Burki di parare il forte rasoterra.

 

La cosa però notevole è il continuo salire di Acerbi, come avevamo già osservato nelle scorse gare, in area avversaria, divorandosi la palla del vantaggio a porta vuota. Per sua fortuna si trovava in fuorigioco, sarebbe stato un errore da matita rossa. Al 31’ arriva una risposta dei tedeschi, che nonostante tengano praticamente sempre il pallino del gioco, non si sono proposti molto dalle parti di Reina. È proprio il portiere spagnolo ad evitare la rete su un tiro di Reus molto potente, salvando il risultato.

 

La partita è statica, il possesso palla non aggira la difesa di Simone Inzaghi. Ci deve pensare Guerreiro, all’ultimo minuto del primo tempo su un lancio geometrico di Hazard,  a battere Reina con un ritiro basso preciso. Beffa grande per i capitolini che hanno giocato una buona gara, limitando gli avversari. Nel secondo tempo si dovrà rischiare di più, per trafiggere il Dortmund.

 

Seconda frazione in cui la Lazio dovrà dare il tutto per tutto se spera di ribaltarla. Non ci sono cambi, ma il gioco è visivamente più rapido. La Lazio tenta subito di segnare con due occasioni, prima con Luis Alberto con palla che termina alta e poi Immobile su assist di Marusic si fa respingere un pericoloso tiro da buona posizione. Al 60’ entra Shulz nel Dortmund e dopo un minuto si rivela fondamentale ai fini della gara: Milinkovic Savic lo brucia in scatto e lo attira dando il rigore alla Lazio.

 

Immobile non sbaglia il suo 4 goal in 3 partite, pareggiando la sfida. Da quel momento le squadre si allargano nella speranza di trovare qualche occasione in più. Immobile viene pescato due volte, ma Hummels lo trattiene con esperienza, evitando il tu per tu con il portiere. Entrano al 75’ Brandt e Sancho al posto di Reus e Hazard, Favre vuole giocarsi i suoi gioielli per cambiare le sorti della partita. Inzaghi risponde con Escalante, Akpa Akpro e Caicedo, facendo intendere che il possesso palla sarà fondamentale nel finale per non perdere la gara. Al 87’ i capitolini hanno la palla giusta per il vantaggio, ma Burki salva ancora in angolo.

 

Dopo 5 minuti, durante il recupero, Caicedo riceve da ottima posizione, ma un monumentale Hummels salva ancora. Finisce con un ottimo pareggio per la Lazio, che rimane imbattuta e avrà due risultati su tre a disposizione nella prossima gara. Il percorso di Simone Inzaghi è straordinario sino ad ora. Una squadra stabile, che non si fa trovare impreparata e impone anche uno stile di gioco interessante. Testa alta per Bruges.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA