Bonus locatore

Bonus sconto affitti 2021: 1.200 euro ai proprietari di casa, novità

Bonus sconto affitti 2021 cos'è e come funziona, a chi spetta e quando, requisiti proprietari che riducono canone d'affitto all'inquilino, fino a 1200 euro

28 dicembre 2020 11:23
Bonus sconto affitti 2021: 1.200 euro ai proprietari di casa, novità

Nuovo bonus sconto affitti 2021 nel decreto Ristori. In base alle ultimissime novità, sarà introdotto un nuovo bonus da riconoscere ai proprietari di immobili che ridurranno il canone d’affitto agli inquilini.

 

In pratica nel decreto Ristori unico, ossia quello che ha riunito il Ristori bis, ter e quater, è stato presentato un emenamento di Daniele Pesco (M5S), poi approvato dalle commissioni Bilancio e Finanze del Senato, che prevede la restituzione, da parte dello Stato, della metà dello sconto applicato dal proprietario di casa all'inquilino sul canone d'affitto. Il bonus sconto affitto sarà per massimo di 1.200 euro sui 12 mesi. 

 

Obiettivo del bonus sconto affitti è fornire un paracadute sia ai proprietari di immobili che agli affittuari in questo periodo di profonda crisi economica dovuta al covid e alle misure restrittive. A tale proposito il senatore Pesco, firmatario dell'emendamento al decreto Ristori e presidente della commissione Bilancio del Senato, ha definito il bonus sconto affitti come una “norma sperimentale”: per andare incontro “alle esigenze di chi è in locazione e magari sta affrontando mille difficoltà, permettiamo una riduzione del canone limitando l’onere per il proprietario”. E in un post su Facebook ha ribadito il suo impegno “fin da ora per cercare di estenderla a una platea più ampia”.

 

Bonus sconto affitti 2021 cos'è, a chi spetta e requisiti:

Che cos'è il bonus sconto affitti 2021? Il Bonus sconto affitti è una nuova misura introdotta nel decreto Ristori unico (bis, ter e quater) che prevede il riconoscimento di un bonus fino a 1200 euro ai proprietari di casa che riducono l'importo del canone di affitto agli affittuari. In pratica applicando uno sconto di 2400 euro all'inquilino, il locatore riceve dallo Stato 1200 euro.

 

Ovviamente per accedere al contributo saranno previsti dei requisiti e particolari condizioni. Per cui a chi spetta il bonus sconto affitti 2021? 

  • L'immobile oggetto del bonus, deve essere ubicata in una zona “ad alta tensione abitativa”.

  • L’immobile deve essere affittato ad uso abitativo;

  • L'immobile deve essere utilizzato dal locatario come abitazione principale.

 

Bonus sconto affitti 2021 come richiederlo?

Al momento non è ancora possibile fornire notizie ufficiali in merito alle modalità di domanda del bonus sconto affitti 2021 in quanto la misura non è ancora operativa. Quello che è certo è che le richieste saranno gestite dall’Agenzia delle Entrate, che entro 60 giorni dall’approvazione della legge di conversione del decreto Ristori provvederà ad emare il relativo provvedimento che ne fisserà le regole e le modalità.

 

L'emendamento del senatore Presco prevede comunque che, “ai fini del riconoscimento del contributo di cui al comma 1, il locatore comunica, in via telematica, all’Agenzia delle Entrate la rinegoziazione del canone di locazione e ogni altra informazione utile ai fini dell’erogazione del contributo”.

 

Bonus sconto affitto, fondo da 50milioni nel 2021:

Il bonus sconto affitti sarà finanziato attraverso l’istituzione di un fondo da 50 milioni di euro, per l’anno 2021, per la “sostenibilità del pagamento degli affitti di unità immobiliari residenziali” nelle zone ad “alta tensione abitativa”.

 

Il bonus prevede una riduzione degli affitti delle case nei comuni ad alta intensità abitativa, con lo Stato che restituisce al proprietario dell’abitazione la metà dello sconto che deciderà di applicare all’affittuario, fino ad un massimo di 1.200 euro per 12 mesi. Istituito un fondo ad hoc da 50 milioni di euro per l'anno 2021.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA