Il coprifuoco

Coprifuoco Capodanno 2021: orario e regole, autocertificazione pdf

Orari coprifuoco a Capodanno dalle 22 alle 7. A che ora si può uscire senza violare il coprifuoco zona rossa? E quando serve modulo autocertificazione?

31 dicembre 2020 07:51
Coprifuoco Capodanno 2021: orario e regole, autocertificazione pdf

Quali sono gli orari del coprifuoco a Capodanno 2021? In base quanto previsto dal Dpcm 3 dicembre e dal nuovo decreto legge di Natale, gli orari del coprifuoco a Natale e Capodanno sono stati confermati al fine di impedire di feste e veglioni.

 

Sia a Natale che a Capodanno sono dunque in vigore le regole dei giorni di zona rossa con la chiusura di tutte le attività non essenziali, compresi ristoranti, bar e pasticcerie per i quali valgono solo l'asporto e la consegna a domicilio e ci si potrà spostare solo una volta nella giornata per raggiungere un'altra abitazione, in un numero massimo di due persone, esclusi minori di 14 anni.

 

Questo significa che dal 24 dicembre al 31 dicembre ed il primo dell'anno fino al 6 gennaio,, poiché ricadenti nella zona rossa, sarà possibile far visita a parenti e amici, anche a cena, ma non si potranno ricevere in casa più di due persone non conviventi, ad esclusione degli under 14 e si dovrà tornare a casa entro le ore 22 in quanto scatta il coprifuoco e le relative sanzioni. L'orario del coprifuoco è sempre lo stesso in vigore da settimane, ed è valido anche la notte di Natale: dalle 22 alle 5. Solo a Capodanno l'orario cambia: terminando alle 7 di mattina.

 

Coprifuoco a Capodanno 2021 orario: dalle 22:00 alle 7:00.

Il coprifuoco, entrato in vigore con Dpcm il 6 novembre, è in vigore anche nel periodo delle festività natalizie, sia nei giorni di zona rossa che arancione.

 

A che ora c'è il coprifuoco a Capodanno?

  • Coprifuoco zona rossa e arancione orari: dalle ore 22:00 alle 5:00 di mattina del giorno successivo.

Durante questo orario non è possibile effettuare spostamenti se non per comprovate esigenze di salute, lavoro o necessità, da giusitificare con la cd. autocertificazione Capodanno2020 in pdf. I trasgressori sono passibili di sanzioni da 400 euro a 1.000 euro.

 

Coprifuoco a Capodanno 2021: spostamenti con l'autocertificazione pdf

Per uscire e circolare dopo il coprifuoco a Capodanno, ed in generale nei giorni di zona rossa, si devono avere delle comprovate esigenze, che possono essere: di tipo lavorativo, di salute o di necessità. In ogni caso gli spostamenti vanno giustificati con il seguente modulo di autocertificazione pdf del Viminale

 

 

 

Zona rossa e arancione: cosa si può fare?

Nei giorni festivi e prefestivi (24, 25, 26, 27 e 31 dicembre e 1°, 2, 3, 5 e 6 gennaio):

  • sarà possibile, una sola volta al giorno, spostarsi per fare visita a parenti o amici, anche verso altri Comuni, ma sempre e solo all’interno della stessa Regione, tra le 5 e le 22 e nel limite massimo di due persone. La persona o le due persone che si spostano potranno comunque portare con sé i figli minori di 14 anni (o altri minori di 14 anni sui quali le stesse persone esercitino la potestà genitoriale) e le persone disabili o non autosufficienti che con loro convivono;

 

Nei giorni 28, 29 e 30 dicembre e 4 gennaio:

  • sarà possibile spostarsi liberamente, fra le 5.00 e le 22.00, all’interno del proprio Comune: conseguentemente sarà possibile anche andare a fare visita ad amici e parenti entro tali orari e ambiti territoriali. Negli stessi giorni sarà possibile anche, una sola volta al giorno, spostarsi per fare visita a parenti o amici, in un Comune diverso dal proprio, ma sempre e solo all’interno della stessa Regione, tra le 5 e le 22 e nel limite massimo di due persone. La persona o le due persone che si spostano potranno comunque portare con sé i figli minori di 14 anni (o altri minori di 14 anni sui quali le stesse persone esercitino la potestà genitoriale) e le persone disabili o non autosufficienti che con loro convivono;

 

Sempre nei giorni 28, 29, 30 dicembre e 4 gennaio:

  • sarà possibile, per chi vive in un Comune fino a 5.000 abitanti, spostarsi liberamente, tra le 5.00 e le 22.00, entro i 30 km dal confine del proprio Comune (quindi eventualmente anche in un’altra Regione), con il divieto però di spostarsi verso i capoluoghi di Provincia: conseguentemente, sarà possibile anche andare a fare visita ad amici e parenti entro tali orari e ambiti territoriali.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA