vaccino anti covid

Vaccino covid Moderna: arrivato il via libera dall’Ema

Gli esperti europei riuniti per autorizzare il siero americano. Arrivato il via libera dall’Ema per aumentare la copertura. In Israele già distribuito

Vaccino covid Moderna: arrivato il via libera dall’Ema

Arrivato il via libera alla distribuzione del vaccino dell’americana Moderna nell’Unione europea. Ieri l’inizio delle valutazioni da parte del Comitato per i medicinali ad uso umano (Chmp) dell’Agenzia europea per i medicinali Ema, che ne aveva dato conferma con un tweet. I risultati delle analisi e del confronto sulle “questioni in sospeso con la compagnia” dovrebbero portare all’autorizzazione ufficiale e, venerdì 8 gennaio, a una conferenza stampa per “informare i cittadini europei in merito alla valutazione, approvazione e lancio dei nuovi vaccini per il Covid-19” come annunciato in queste ore dall’Ema stessa. 

 

Il vaccino Moderna: temperatura, costo ed effetti

Rispetto al vaccino di Pfizer, quello messo a punto dall’americana Moderna non necessita di essere conservato a temperature estreme: sono sufficienti 2/8 gradi centigradi per il breve periodo (30 giorni), mentre per periodi più prolungati occorrono – 20°C (fino a sei mesi). Anche il siero di Moderna è risultato efficace al 95%, mentre cambiano i prezzi: Pfizer costa circa 20 dollari a dose, Moderna circa 25. Con quest’ultimo, invece, gli effetti indesiderati tipici dei vaccini (febbricola, possibili dolori muscolari e brividi di freddo) si verificano, secondo i dati ufficiali, solo con la seconda dose. 

 

Di Maio: “Nei prossimi giorni anche AstraZeneca”

Intanto si attende che sul mercato possa arrivare a brevissimo anche il vaccino sviluppato dall’università di Oxford con AstraZeneca, che sarà poi distribuito anche in Italia, come confermato oggi dal ministro degli Esteri, Di Maio: “Siamo in due programmi importanti: Pfizer e AstraZeneca, siamo i secondi dopo la Germania per numeri di vaccinati. Pfizer è arrivato e nei prossimi giorni arriverà anche AstraZeneca: l’autorizzazione di Ema per quello che sappiamo è imminente – ha spiegato il responsabile della Farnesina intervenendo a Oggi è un altro giorno – Non ci impicchiamo ai giorni, ma arriva. 

 

Il vaccino italiano di ReiThera

“Si è conclusa ora anche la fase di sperimentazione del vaccino italiano” ha spiegato poi Di Maio, in riferimento alla fase 1, condotta su 100 soggetti in collaborazione con l’Istituto Spallanzani di Roma e per la quale il commissario straordinario, Domenico Arcuri, ha annunciato il prossimo intervento del Governo con risorse per finanziare la fase 2 e 3. 

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA