Bonus vista 2021

Bonus occhiali e lenti: come funziona, importo, a chi spetta

La legge di Bilancio 2021 ha stanziato 5 milioni di euro per un contributo una tantum da assegnare a famiglie a basso reddito per acquisto occhiali e lenti

11 gennaio 2021 11:03
Bonus occhiali e lenti: come funziona, importo, a chi spetta

Arriva nel 2021 un nuovo bonus, quello per gli occhiali da vista e per le lenti a contatto correttive.

 

La legge di Bilancio 2021 ha stanziato 15 milioni di euro per un contributo una tantum da assegnare a famiglie a basso reddito per l’acquisto di occhiali da vista o lenti a contatto.

 

Vediamo cos’è, come funziona, importo e a chi spetta il bonus occhiali e lenti.

 

Bonus occhiali e lenti 2021: cos’è, come funziona, importo del contributo

Tra tutti i bonus 2021 spicca il bonus occhiali e lenti a contatto correttive, una vera e propria novità arrivata con il varo della legge di Bilancio 2021.  

 

Si tratta di un’agevolazione una tantum riservata alle famiglie a basso reddito, per l’acquisto di occhiali o lenti a contatto, prevista nella nuova Manovra finanziaria grazie all’istituzione di un Fondo per la tutela della vista, finanziato con 5 milioni di euro per ogni anno dal 2021 al 2023.

 

Prevista l’assegnazione di un voucher di importo pari a 50 euro ma solo per le fasce più deboli della popolazione, ossia per quelle famiglie che si trovano in difficoltà economiche e che devono acquistare occhiali o lenti a contatto correttive.

 

Il bonus vista 2021 viene assegnato una tantum e per nucleo familiare e consiste in uno sconto di 50 euro sul prezzo di listino, da applicare direttamente al momento del pagamento.

 

Bonus occhiali e lenti: a chi spetta, limiti reddituali, come richiederlo, come fare domanda

La legge di Bilancio ha stanziato 5 milioni di euro per il nuovo bonus lenti 2021 ma bisognerà attendere il decreto attuativo congiunto tra Ministero della Salute e Ministero dell’Economia per sapere come richiederlo, come fare domanda e tutti i termini per l’erogazione.

 

Per ora sappiamo solo a chi spetta il contributo, ossia i limiti reddituali. I beneficiari del bonus sono i nuclei familiari a basso reddito, con indicatore Isee pari o inferiore alla soglia dei 10 mila euro.

 

Il voucher non potrà essere conteggiato nella detrazione fiscale. L’acquisto di occhiali da vista e di lenti a contatto correttive, infatti, rientra tra le spese mediche detraibili.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA