Cartelle esattoriali 2021

In arrivo 50 mln di cartelle esattoriali e una rottamazione quater

L’Agenzia delle Entrate si prepara ad inviare agli italiani 50 milioni di cartelle esattoriali, ma con una certa gradualità. Previsti rinvii e sconti

13 gennaio 2021 11:59
In arrivo 50 mln di cartelle esattoriali e una rottamazione quater

In arrivo una valanga di cartelle esattoriali per i contribuenti italiani, già alle prese con la difficile situazione economica legata alla pandemia da Coronavirus.

 

L’invio di cartelle, avvisi e contestazioni riprenderà gradualmente, al ritmo di un milione al mese, per un totale di 50 milioni, con una nuova rottamazione quater per i soggetti più fragili.

 

Fisco: in arrivo 50 milioni di cartelle esattoriali

Dopo la sospensione dell’invio delle cartelle esattoriali decisa ad inizio 2020, una nuova valanga di cartelle esattoriali si abbatterà sulle teste dei contribuenti italiani, eccezion fatta per i soggetti in grave e comprovata difficoltà economica.

 

L’Agenzia delle Entrate si prepara ad inviare agli italiani 50 milioni di buste verdi che contengono atti amministrativi, come tasse e multe non pagate, in accumulo dal 2020.  

Si tratta di 35 milioni di atti di riscossione come cartelle, ipoteche e fermi amministrativi e di 15 milioni di accertamenti e lettere di compliance per invitare i contribuenti a rettificare le dichiarazioni.

 

Cartelle esattoriali: rottamazione quater e saldo e stralcio nel Ristori 5

Previsto un rinvio ma anche sconti su sanzioni ed interessi per gli italiani in difficoltà, con il varo del decreto Ristori 5.

 

Il provvedimento allo studio del governo prevede tra le tante cose (contributi a fondo perduto partite Iva, proroga cassa integrazione a giugno) una rottamazione quater fino al 2019 e un saldo e stralcio, da finanziarsi con un nuovo scostamento di bilancio da circa 20 miliardi di euro da chiedere al Parlamento.

 

Tutto è però legato alla crisi di governo, che potrebbe far svanire oltre agli indennizzi anche la rottamazione delle cartelle esattoriali.

 

Agenzia delle Entrate: invio scaglionato delle cartelle esattoriali

L’invio delle cartelle esattoriali avverrà gradualmente assicurano dall’Agenzia delle Entrate, per evitare problemi di ordine pubblico come le file agli uffici postali per il ritiro del mancato recapito.

 

Previsto l’invio di circa un milione di cartelle esattoriali al mese, al posto di 4 milioni.

 

Allo studio anche un condono, per svuotare il magazzino dell’ex Equitalia dalla montagna di crediti inesigibili, con una cancellazione delle cartelle fino al 2015.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA