L’indennità di disoccupazione

Naspi marzo 2021: quando viene pagata? Calendario e novità Ristori 5

Pagamento Naspi marzo 2021 quando arriva l’accredito dell’indennità disoccupazione da parte dell’Inps e come vederlo online. Calendario pagamenti e date

Naspi marzo 2021 quando viene pagata: solitamente il pagamento da parte dell'Inps dell'indennità di disoccupazione Naspi arriva a partire dal 10 del mese in poi ma la data dipende molto da quando si è presentata la domanda, per cui potrebbe arrivare anche dalla seconda metà di marzo in poi. Inoltre, la data di pagamento può cambiare anche nei confronti dei beneficiari che aspettano la ricezione del primo assegno della disoccupazione Naspi.

 

Per cui in merito a quando arriva il pagamento della Naspi a marzo 2021, la risposta è che indicativamente il pagamento da parte dell’INPS è dal 10 marzo 2021 in poi e riguarda la mensilità di febbraio mentre verso il 10 aprile arriva la mensilità relativa alla Naspi di marzo.

 

Naspi marzo 2021: quando viene pagata?

Il pagamento Naspi marzo 2021 arriva a partire dal 10 marzo in poi ma potrebbe arrivare anche più avanti, verso la seconda metà del mese perché dipende da quando si è presentata la domanda dell'indennità disoccupazione all'Inps.

 

Pagamento Naspi marzo 2021: come e dove vedere l'accredito

Per verificare il pagamento Naspi 2021 del mese di marzo, o di qualsiasi altra mensilità, basta accedere online al sito INPS seguendo il seguente percorso:

- Accedere al sito www.inps.it 

- Andare sul servizio /fascicolo previdenziale/ del cittadino,

- Inserire il codice fiscale ed il codice Pin online o Spid. 

 

Proroga Naspi 2021 novità nel decreto Ristori 5:

Novità importanti per i beneficiari della Naspi, che attendevano la terza proroga ormai da tempo. Lo scorso gennaio, Cgil, Cisle Uil, al termine della riunione virtuale con l'ex ministra Catalfo, avevano dichiarato che nel testo del decreto Ristori 5 ci sarebbe stata una proroga Naspi 2021 insieme ad altre misure per il lavoro, come la proroga della cassa integrazione Covid e lo stop ai licenziamenti fino a giugno 2021. Ora con la formazione del nuovo governo Draghi, sul decreto Ristori sta lavorando il neo ministro dell'Economia Daniele Franco. Nel nuovo testo decreto Ristori 5, che pare non essere ancora pronto, ci sono diverse misure che vanno dalla proroga del reddito di emergenza al bonus 1000 euro per Partite IVA, stagionali, intermittenti, ecc fino alla pace fiscale.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA