Sostegno Rem

Proroga Reddito di emergenza 2021: quattro mensilità nel Dl Sostegni?

Con l’approvazione del decreto Sostegni potrebbe arrivare una proroga del Reddito di emergenza di quattro mensilità, automatica per chi lo ha già ricevuto

Decreto Sostegni osservato speciale, con 32 miliardi di euro di aiuti ed indennizzi in arrivo per imprese, famiglie e cittadini italiani colpiti dalla pandemia.

 

Nel provvedimento, la cui approvazione è prevista entro la prossima settimana, ci sarà anche una proroga del Reddito di emergenza, forse per quattro mensilità con rinnovo automatico per chi lo ha già ricevuto nel 2020.

 

Decreto Sostegni, approvazione attesa settimana prossima

L’emergenza Covid continua, i contagi crescono a causa delle varianti e il governo studia un nuovo Dpcm con altre misure restrittive per contenere la terza ondata.

 

In tutto questo ancora non vede luce il decreto Sostegni, ex Ristori 5, in circolazione da inizio anno, frenato da un’inattesa crisi di governo. Stando alle ultime indiscrezioni l’approvazione del testo è slittata alla prossima settimana, lasciando in sospeso per altri giorni gli italiani, in trepidante attesa dei contributi a fondo perduto e del bonus 1000 euro per Partite Iva, stagionali del turismo e non, autonomi e intermittenti.

 

Nel decreto Sostegni ci sarà anche una proroga della cassa integrazione Covid fino alla fine dell’anno il blocco dei licenziamenti fino al 30 giugno 2021, una proroga della Naspi, una pace fiscale 2021 con rottamazione quater e condono delle cartelle esattoriali, congedi parentali retroattivi e bonus baby sitter anche per i lavoratori autonomi e le Partite Iva.

 

Novità anche per il Reddito di emergenza (Rem), con l’arrivo di quattro nuove mensilità anche per chi non lo ha ricevuto nel 2020.

 

Nel decreto Sostegni possibile proroga Reddito emergenza

Prevista una proroga di quattro mesi del Reddito di emergenza nel decreto Sostegni di prossima approvazione, misura diretta alle famiglie in difficoltà approvata appositamente per far fronte all’emergenza Covid.

 

Si tratta di un contributo che va da 400 a 840 euro che verrà accreditato in automatico per chi lo ha già ricevuto nel 2020, con i bonifici che dovrebbero arrivare ad aprile, mentre chi non lo ha ricevuto prima dovrà presentare domanda all’Inps presentando il nuovo ISEE 2021.

 

I requisiti per accedere al Reddito di emergenza 2021 sono:

  • residenza in Italia;

  • ISEE inferiore a 15 mila euro;

  • patrimonio mobiliare familiare inferiore a 10 mila euro;

  • reddito familiare inferiore alla soglia pari all’ammontare del reddito stesso.

 

Ricordiamo che la proroga del Rem 2021 non è stata ancora approvata, bisognerà attendere il varo del decreto Sostegni per averne la certezza e per accedere ad ulteriori informazioni.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA