Vaccini - Il punto

Accertamenti AstraZeneca, intimidazione all’Iss. Verso l’ok a Sputnik

Il punto dopo le rassicurazioni di Ema e Aifa, mentre sono in corso accertamenti sui casi sospetti. Nuovo blocco di un lotto del vaccino anche in Olanda

Sarà eseguita nei prossimi giorni l’autopsia sul corpo di un insegnante, morto in Emilia Romagna 10 giorni dopo aver ricevuto la prima dose del vaccino AstraZeneca, sospeso intanto anche in Olanda. Ispettori del ministero della Salute sono stati inviati in Sicilia, dove si indaga anche sul decesso di un sottufficiale della Marina.

Aifa, però, rassicura, mentre l’Ema anticipa: possibile arrivo del vaccino Sputnik a maggio.

Il punto sui casi sospetti, i contagi e i vaccini.

 

AstraZeneca, stop in Olanda, indagini in Emilia

L'Olanda ha deciso di sospendere in via cautelare l'uso del vaccino AstraZeneca fino al 28 marzo, come annunciato dal ministero della Salute dopo la segnalazione di “possibili effetti collaterali” che si sarebbero verificati in Danimarca e Olanda. Intanto accertamenti sono in corso anche sulla morte di un insegnante di 61 anni, Giuseppe Morabito, morto a Vergato, sull'Appennino bolognese, dieci giorni dopo aver fatto il vaccino AstraZeneca. La procura di Bologna ha aperto un'inchiesta, l’autopsia sarà eseguita in questi giorni.

 

Aifa, Palù: “Basta allarmismi”

“I vaccini sono sicuri e la sorveglianza spetta all'Aifa, non alla singola Regione. Il piano vaccinale è nazionale, deliberato con una legge del Parlamento prima e ora con decreto. La Costituzione dice che in caso calamità nazionale è lo Stato che coordina le decisioni”. Così il presidente dell’Aifa, l’Agenzia italiana del farmaco, dopo la decisione della Regione Piemonte, che aveva sospeso per alcune ore il vaccino AstraZeneca per un presunto caso di reazione avversa gravissima (con la morte di un uomo).

Quanto agli accertamenti sul decesso di Stefano Paternò, il sottufficiale di Marina morto 15 ore dopo aver ricevuto una dose del vaccino anglo-svedese, Paù ha commentato: “Un evento trombotico colpisce ogni anno circa una persona ogni mille abitanti. Tra i giovani il dato sale a un caso ogni 10-100 mila abitanti. Aifa ha bloccato in via cautelativa il lotto in questione, finiti gli accertamenti ci sarà lo sblocco”. Ispettori del ministero della Salute sono stati inviati in Sicilia.

 

Intimidazione all’Iss, Speranza: “Inaccettabile”

“Sono inaccettabili gli atti intimidatori contro l'Istituto Superiore di Sanità. A Silvio Brusaferro e a tutte le donne e gli uomini dell'ISS va il mio pieno sostegno e la gratitudine per il lavoro straordinario fatto ogni giorno al servizio del Paese. Il nemico è il virus. Non chi si impegna per combatterlo”. Così il ministro della Salute, Roberto Speranza, in un post su Facebook dopo che ignoti hanno cosparso di liquido infiammabile il portone d'ingresso dell'Istituto Superiore di Sanità, in viale Regina Elena a Roma, dandogli fuoco e fuggendo.

 

Ema: Sputnik in arrivo a maggio

Sputnik è un vaccino ben disegnato e merita l'interesse di tutti. Siamo bene lieti di collaborare con l'azienda produttrice e vedere se possiamo utilizzarlo in Europa, ma dobbiamo verificare gli standard di produzione rispetto alle aspettative”. Così Marco Cavaleri, responsabile della Strategia vaccini dell'Ema, l'Agenzia europea per i medicinali, ospite di Radio24, aggiungendo: “Prima della fine di aprile non saremo pronti per dare l'ok a Sputnik, più probabile maggio”.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA