Calcio e Covid-19

Inter guai Covid: ancora nuovi positivi, rinviata gara con il Sassuolo

La Serie A continua ad essere colpita dai casi di positività al Covid-19. Oggi tocca di nuovo all’Inter, che con due nuovi positivi salterà la prossima gara

I nerazzurri da inizio stagione sono una delle società più colpite dal Covid-19: già da ottobre ci furono le prime difficoltà a causa dei positivi, che adesso sono tornati nuovamente in risalto. Inter dunque con il fiato sospeso dopo risultati Covid-19 di D’Ambrosio, dopo la scorsa gara e di Handanovic ieri. Il portiere nerazzurro era risultato negativo al primo giro di tamponi, poi mercoledì pomeriggio dopo il nuovo test è stato invece accertato il contagio, vista anche la sua condizione debole in allenamento che lo ha obbligato ad una uscita anticipata dalla Pinetina. Intanto la squadra è in isolamento fiduciario, che durerà 14 giorni, con gli spostamenti limitati. Venerdì sono previsti nuovi tamponi, con risultati sabato, che in ogni caso non cambieranno la scelta presa oggi dalla lega, dopo lo stop imposto dalla ASL: con il Sassuolo non si giocherà, con la gara rimandata a data da definire. Le prime positività al Coronavirus in casa Inter, che hanno poi con il tempo causato le assenze per Conte,  hanno coinvolto Kolarov, Bastoni, Nainggolan (, Skriniar, Young, Gagliardini, Brozovic e i due portieri di riserva. 

 

La scelta di fermare la gara ha portato diversi malumori, soprattutto per le società come Genoa e Milan, che hanno dovuto affrontare le gare nonostante avessero quasi dieci positivi. Ad oggi invece i positivi in sponda nerazzurra sono pochi e la critica sull’organizzazione dello spostamento di certe gare non è mancata. 

 

La nota ufficiale dell'Inter:

Il club ha rilasciato subito delle dichiarazioni sul proprio sito ufficiale, illustrando la condizione dei positivi in rosa  e confermando il rinvio della gara con il Sassuolo ”FC Internazionale Milano comunica che Stefan de Vrij e Matias Vecino sono risultati positivi al Covid-19 in seguito ai test effettuati nella giornata di ieri". Dopo i contagi di Danilo D'Ambrosio e Samir Handanovic, si aggrava la situazione ad Appiano Gentile: "I due nerazzurri - si legge in una nota pubblicata sul sito ufficiale della società meneghina - sono già in quarantena presso la propria abitazione. L’ATS di Milano, informata delle nuove positività, ha deciso quanto segue: sospensione immediata di qualsiasi tipo di attività della squadra per quattro giorni, domenica 21 marzo compresa; divieto di disputa di Inter-Sassuolo in programma sabato 20 marzo 2021; divieto di rispondere alle convocazioni per tutti i calciatori convocati dalle rispettive nazionali. Nella giornata di lunedì 22 marzo, prima della eventuale ripresa delle attività, verranno ripetuti i tamponi molecolari a tutto il gruppo squadra".

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA