Europa League

Milan-Manchester United: orario, canali tv e le probabili formazioni

Una sfida tra due club leggendari, che hanno vinto tanto scrivendo pagine di storia. Oggi si contenderanno i quarti di finale di questo torneo 2020/2021

Milan-Manchester United: orario, canali tv e le probabili formazioni

Le conosciamo come due delle squadre più storiche e vincenti del calcio. Milan-Manchester United, una gara che mette in campo tanti trofei vinti, finali di spessore e pagine di storia che hanno dipinto il mondo del pallone negli anni. Stasera il palcoscenico è diverso, inaspettato se si pesa che sono abituate a serate ben diverse, ma il percorso di crescita nonostante non si tratti del massimo torneo europeo , è importante, visti gli scarsi risultati delle compagini in questi anni. Entrambe, insieme all’Ajax, sono le uniche squadre di questa Europa League ad aver alzato al cielo la Champions League. Il peso di un confronto del genere si sente anche nella tradizione, nella grandezza che questi team hanno comunque lasciato sulle loro casacche, tracce di storia indelebili. 

 

I quarti sono in vista, i pareggio all’andata in Inghilterra ha detto sì che i rossoneri partono leggermente avvantaggiati dalla rete fuori casa, ma soprattutto che questa sfida può facilmente regalare grandi emozioni, lasciando spazio ad ogni tipo di pronostico. Pioli vuole rialzarsi dopo le ultime prestazioni negative dei suoi, che stanno vivendo un momento decisamente delicato, anche a causa del numero spropositato di infortuni. Il passaggio del turno sarebbe una ventata di aria fresca, per io morale e per le idee da chiarire ancora per il mister. Dall’altra parte lo United sta giocando un campionato molto simile ai rossoneri, visto che si trovano al secondo posto a distanza ancora sicura, per mantenere il piazzamento Champions, ma con risultato spesso altalenanti. Il progetto giovani instaurato in queste ultime stagioni sta dando i frutti sperati, ma la gara di andata ha evidenziato quante lacune vi sono da colmare. 

 

Dichiarazioni e indisponibili:

Le assenze sono una problematica che ha toccato entrambe le squadre, che dovranno dare così spazio a delle nuove soluzioni. L'allenatore norvegese recupera diversi elementi dalla gara di una settimana fa, come il rientro di  De Gea, Van de Beek e Pogba, mentre dovrà rinunciare a Cavani ed Bailly. Le sue dichiarazioni pre gara sulla gara con il Milan: “Vincere è importante e quando sei in una squadra come il Manchester United è normale voler vincere, lo vogliamo tutti, ma la crescita di un club si misura anche dai progressi che si fanno in campionato. A volte in Coppa puoi essere fortunato o sfortunato con partite e qualificazioni che vengono decise anche da diversi fattori, in campionato hai più risposte, ma detto questo noi vogliamo vincere trofei ed è giusto che sia così”

 

Pioli invece rimane tranquillo, cosciente dell’importanza della gara, ma con buone prospettive sul gioco attuale dei suoi ragazzi: “Poco male, con una rosa del genere. Vogliamo la qualificazione. Sarebbe un risultato straordinario contro un avversario importante. Ma abbiamo superato tanti step per arrivare fino a qui e dobbiamo puntare a vincere. Le difficoltà ci saranno tutte. Servirà qualità, personalità e ritmo". Gli ultimi indisponibili contano Rebic e  Leao che non sono entrati nella lista dei convocati. La buona notizia è il ritorno di Ibrahimovic, che partirà dalla panchina in modo da non correre rischi.

 

Milan-Manchester United: ore 21, San Siro. Canali TV

Sky Sport 1 (canale 201)

Sky Sport (canale 252)

In chiaro (TV8)

 

Milan-Manchester United: le probabili formazioni

Milan (4-2-3-1) G. Donnarumma; Kalulu, Kjaer, Tomori, Hernandez; Meité, Kessie; Saelemaekers, Calhanoglu, Krunic; Castillejo. Allenatore: Pioli.

 

Man.United (4-2-3-1) Henderson; Wan-Bissaka, Lindelof, Maguire, Shaw; Pogba, Fred; James, Bruno Fernandes, Rashford; Greenwood. Allenatore: Solskjaer.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA