Proroga Dl Sostegni 2021

Rottamazione ter e saldo e stralcio 2021: proroga scadenza DL Sostegni

Decreto Sostegni 2021 proroga scadenza pagamenti cartelle esattoriali 2021 Rottamazione ter e saldo e stralcio. Ecco quali sono le nuove date e scadenze

Rottamazione ter e saldo e stralcio 2021: proroga scadenza DL Sostegni

In base all’ultima bozza di decreto Sostegni 2021 all’articolo 4 del Titolo I Sostegno alle imprese e all'economia è presente la proroga delle scadenze fiscali per le rate della Rottamazione Ter e saldo e stralcio. Vediamo quindi quali sono i nuovi termini di pagamento e come funziona la proroga.

 

Proroga scadenza cartelle 2021: Rottamazione ter e saldo e stralcio

Secondo le ultime notizie Decreto Sostegni 2021 il cui testo sarà approvato domani in CdM, la bozza pdf prevede all'Art. 4 (Proroga del periodo di sospensione delle attività dell’agente della riscossione e stralcio dei debiti fino a XXX euro affidati agli agenti della riscossione dal 2000 al 2015) – ULF 26/2/2021 17.01 

"La lettera b) del comma 1 sostituisce il comma 3 dell’art. 68 del DL n. 18/2020, relativo al pagamento delle rate delle somme dovute per le predette definizioni in scadenza nel 2020. Il nuovo testo dell’art. 68, comma 3, in parola prevede che non si determini l’inefficacia di tali definizioni qualora il versamento delle relative rate scadenti nell’anno 2020 e di quelle scadenti il 28 febbraio, il 31 marzo, il 31 maggio e il 31 luglio 2021 venga effettuato integralmente" entro le nuove scadenze. 

 

Nuove scadenze 2021 Rottamazione ter e saldo e stralcio

Quali sono dunque le nuove scadenze per pagare le rate della rottamazione ter e saldo e stralcio? In base a quanto previsto dalla bozza DL Sostegni 2021, la proroga scadenza delle cartelle sono:

 

- entro il 31 luglio 2021, per quanto riguarda le rate in scadenza il 28 febbraio, il 31 marzo, il 31 maggio, il 31 luglio e il 30 novembre 2020


- entro il 30 novembre 2021, per quanto riguarda le rate in scadenza il 28 febbraio, il 31 marzo, il 31 maggio e il 31 luglio 2021. 

 

A tali versamenti si applicano le disposizioni - dettate per la “rottamazione-ter” dall’art. 3, comma 14-bis, del DL n. 119/2018 e richiamate, in materia di “saldo e stralcio”, dal comma 198 dell’art. 1 della legge n. 145/2018 - ai sensi delle quali l’effetto di inefficacia delle predette definizioni per mancato tempestivo pagamento anche di una sola rata non si produce nei casi di tardività non superiore a cinque giorni. 

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA