Vaccini - Il punto

Figliuolo: “1 milione di dosi Pfizer”. Bertolaso: “Lombardia in media”

Il coordinatore della campagna Lombardia snocciola i dati dopo il caos. Intanto Germania in lockdown, bene il Regno Unito. In arrivo il vaccino in pillola

Entro 24 ore dovrebbero arrivare nuovi vaccini Pfizer, come annunciato dal commissario all’emergenza, il generale Figliuolo, che parla di 1 milione di dosi. Altri 50 milioni dovrebbero essere consegnati entro aprile, quando la campagna vaccinale dovrebbe subire un’accelerazione.

Se dagli Usa arriva la notizia di un vaccino in pillola, in Europa si fanno i conti con i dati dei contagi: la Germania ha confermato il prolungamento del lockdown fino al 18 aprile, come già ventilato nei giorni scorsi, di fronte a una nuova impennata di casi. Il Regno Unito, invece, segna il minimo di decessi: appena 17 vittime nelle ultime 24 ore e già si pensa a una exit strategy. Vietati, però, gli spostamenti fuori dai confini nazionali, pena multe salatissime.

Il punto sui contagi e le vaccinazioni, anche in Italia dove tiene banco il “caso Lombardia”.

 

Caso Lombardia, Bertolaso: “Stiamo vaccinando secondo la media nazionale”

La Giunta regionale lombarda ha deciso di azzerare il Consiglio d’amministrazione di “Aria Spa”, la società che finora aveva gestito le prenotazioni per le vaccinazioni con una piattaforma andata in tilt, che ha portato al caos, come accaduto a Cremona, dove si sono presentate solo poche decine di persone per ricevere le dosi a fronte dei 600 attesi. Un copione identico a quello andato in scena a Como e Monza. "E' assolutamente vero che qualcosa non funziona. Sono stato il primo a criticarlo, ma io sono qui a vaccinare, non a sistemare la parte informatica della Regione Lombardia”: così Guido Bertolaso, coordinatore del piano vaccinale per la Lombardia, intervenendo alla trasmissione Mattino Cinque, su Canale 5. "In Lombardia si sta vaccinando in media con le vaccinazioni di tutta Italia, basta guardare i numeri: sono state inoculate 7,5 milioni di dosi di vaccino, in Lombardia ne abbiamo fatto 1,3 milioni. La Lombardia rappresenta il 16% dell'Italia, le dosi di vaccino che abbiamo fatto in Lombardia rappresentano il 18% dell'Italia, quindi i numeri confermano che la Lombardia, se non prima in classifica, è ben al di sopra della media rispetto al resto d'Italia" ha aggiunto Bertolaso.

In settimana, comunque, la gestione delle prenotazioni sarà affidata a Poste italiane, come annunciato anche dal leader della Lega Salvini ieri.

 

In arrivo il vaccino in pillola, J&J in aprile

La società biofarmaceutica israelo-statunitense Oramed Pharmaceuticals Inc. ha annunciato che il suo vaccino anti Covid orale potrebbe entrare nella sperimentazione sull’uomo entro giugno. Il farmaco, in pillola, ha superato i test su modelli animali. Intanto le prime dosi del vaccino Johnson & Johnson arriveranno in Ue entro fine aprile. A chiarirlo è stata la direttrice esecutiva dell'Ema, Emer Cooke, in audizione alla commissione Salute del Parlamento europeo.

 

Germania in lockdown, il Regno Unito verso la normalità

Mentre la Germania conferma il prolungamento del lockdown fino al 18 aprile, il Regno Unito registra il minimo di decessi da inizio pandemia ma, secondo le nuove norme che entreranno in vigore da lunedì, si potrà uscire dal Paese solo per motivi di lavoro o urgenze mentre per chi arriva quarantena obbligatoria in un hotel a sue spese. Per i trasgressori prevista multa da 5.000 sterline.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA