Dietrofront della Merkel

Germania, Angela Merkel revoca lockdown per Pasqua: “Un errore”

Angela Merkel ha comunicato, in una conferenza stampa, la volontà di fare marcia indietro in merito alle restrizioni imposte per le festività pasquali

Angela Merkel fa dietrofront e annulla il lockdown “duro” annunciato poco più di 24 ore prima per le festività di Pasqua, chiedendo scusa ai cittadini.

 

Travolta dalle proteste, la Cancelliera si è assunta tutte le responsabilità: "E' un errore che deve essere chiamato come tale e che bisogna correggere in tempo", ha ammesso.

 

Lockdown Pasqua, Merkel: “Chiedo perdono ai cittadini”

Le misure restrittive inizialmente previste, decise nella notte tra lunedì e martedì dopo una riunione di 11 ore tra la Cancelliera e i rappresentanti degli stati federati della Germania, prevedevano per i giorni dal 1° al 5 aprile la chiusura di tutte le attività, con i supermercati aperti solo il sabato santo e i contatti ridotti al minimo. L'intenzione era di aggiungere di due giorni di ‘Ruhetage’, ossia di 'riposo', in aggiunta ai festivi ordinari.

 
Una decisione “presa con le migliori intenzioni”, ma che, come ha ammesso la Merkel, avrebbe provocato diversi problemi. Come riporta Der Spiegel, la Cancelliera ha riconosciuto che questo blocco pasquale "non era praticabile nel breve tempo a disposizione, se mai potrà essere attuato in modo tale che costi e benefici siano ragionevoli". In ballo questioni come il pagamento dei salari, l’organizzazione delle aziende, ma anche la logistica.
"So che questo procura altra insicurezza e chiedo perdono a tutti i cittadini e a tutte le cittadine", ha aggiunto la cancelliera.

 

La situazione Covid in Germania

Angela Merkel ha spiegato che la scelta di imporre il lockdown duro era stata presa con l’obiettivo di “frenare la terza ondata e far tornare indietro la curva dei contagi". La Germania infatti è alla prese con una campagna vaccinale fallimentare- solo il 9% della popolazione ha ricevuto la prima dose del vaccino- e un aumento dei casi di coronavirus.

La Merkel ha sottolineato che le misure anti-Covid già stabilite rimarranno comunque in vigore.
"Sono profondamente convinta che batteremo il virus", ha poi aggiunto. "La strada è in salita, costellata di contraccolpi ed errori", ha ribadito, “ma alla fine la partita sarà vinta."

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA