Le regole

Cosa fare a Pasquetta: divieti e attività consentite 5 aprile 2021

Cosa si può fare a Pasquetta? No alla gita fuori porta, sì all’attività motoria ma con regole rigide da rispettare. Intensificati controlli anche nei parchi

Salta la consueta gita fuori porta di Pasquetta anche quest’anno, a causa delle misure anti-contagio imposte dal governo per le festività pasquali al fine di limitare il diffondersi del Covid.

 

Il decreto Pasqua vieta gli spostamenti fuori regione ma consente gli a massimo due persone di far visita a parenti ed amici e l’attività motoria.

 

Cosa si può fare il 5 aprile 2021 giorno di Pasquetta?

 

Pasquetta in zona rossa: salta la gita fuori porta, consentita l’attività motoria

Nella giornata di Pasquetta, 5 aprile 2021, si applicano le stesse identiche restrizioni previste per il giorno di Pasqua, con il decreto 13 marzo 2021 che ha colorato di rosso l’intero territorio nazionale per evitare il diffondersi del Covid.

 

Molti i divieti ma ci sono alcune attività consentite. Vediamo quali.

Il decreto Pasqua ha vietato le gite fuori porta con gli amici lasciando aperta la possibilità di svolgere attività motoria all’aperto solo se è svolta individualmente e in prossimità della propria abitazione. Obbligatorio rispettare la distanza di almeno un metro da ogni altra persona e indossare dispositivi di protezione individuale, con il divieto di assembramenti sempre in vigore e controlli rigidi anche nei parchi.

 

Vale la pena ricordare che l'attività sportiva in zona rossa è consentita esclusivamente nell’ambito del territorio del proprio Comune, dalle 5.00 alle 22.00, in forma individuale e all'aperto, mantenendo la distanza interpersonale di due metri.

Per gli amanti della bicicletta e della corsa è consentito lo spostamento in un altro Comune, purché resti funzionale unicamente all’attività sportiva stessa e la destinazione finale coincida con il Comune di partenza.

 

Pasquetta: sì alle visite a parenti ed amici nella stessa regione

Il decreto Pasqua ha stabilito che il 5 aprile 2021, giorno di Pasquetta, si applicano le restrizioni previste per la zona rossa su tutto il territorio nazionale. Consentite le visite a parenti ed amici, una sola volta al giorno, verso un'altra abitazione privata abitata della stessa Regione, tra le ore 5.00 e le 22.00, a un massimo di due persone, oltre a quelle già conviventi nell'abitazione di destinazione.

 

La persona o le due persone che si spostano potranno comunque portare con sé i figli minori di 14 anni (o altri minori di 14 anni sui quali le stesse persone esercitino la potestà genitoriale) e le persone disabili o non autosufficienti che convivono con loro.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA