Le ultimissime

Twitter Blue, ecco la versione a pagamento del celebre social network

Secondo le ultime indiscrezioni, sarebbe già disponibile per iPhone e iPad, anche se non ancora attivabile. Le nuove funzioni a disposizione degli utenti

Twitter Blue, ecco la versione a pagamento del celebre social network

Di una versione a pagamento del celebre social network si vociferava già da qualche tempo.

E ora è arrivata l'indiscrezione dagli Stati Uniti: Twitter Blue è comparso su App Store, disponibile per iPhone e iPad, al momento però solo per alcuni utenti.

Avrà un costo di 2,99 dollari al mese: un servizio a pagamento per ottenere alcune opzioni in più e personalizzare la propria esperienza sulla piattaforma.

 

Twitter Blue, le funzioni disponibili

Stando a quanto indicato sull’account Twitter di Jane Manchun Wong, celebre esperta di reverse engineering, Twitter Blue introdurrà la funzione “Undo”, che permetterà di annullare l’invio di un tweet nel giro di qualche secondo in modo da riuscire a modificare il suo contenuto. In questo modo l’utente non dovrà eliminarlo dal feed per poi riscriverlo: non è la tanto attesa funzione “Modifica”, che per ora non risulta nei piani dell'azienda, ma risulta in ogni caso molto utile.
Un’altra peculiarità di questa versione a pagamento è “Collections”, per salvare e organizzare i “tweet preferiti” in modo che siano più facilmente accessibili.

Sarà inoltre possibile personalizzare l’icona Twitter sullo smartphone.

L’azienda non ha ancora confermato ufficialmente le varie novità messe in campo, né è stata indicata una data per il lancio in Europa.

 

 

Le prossime news di Twitter

Oltre che sulla nuova versione Twitter Blue, l’azienda sta puntando anche sulla monetizzazione dei contenuti, come già accade su TikTok ad esempio, con un altro progetto che procede in parallelo.

In quest’ottica verrà infatti introdotta nelle prossime settimane “Super follow”, con cui i creatori di contenuti potranno guadagnare, addebitando ai fan una tariffa mensile ai propri follower offrendo in cambio tutta una serie di contenuti esclusivi. Un'opzione già annunciata lo scorso febbraio, ma che non ha ancora una data ufficiale di lancio.
Inoltre, come anticipato sempre da Jane Manchun Wong, Twitter starebbe lavorando sulle “reaction” ai cinguettii, simili a quelle già presenti su Facebook.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA