Bitcoin verso diffusione globale

Il BitCoin diventa moneta legale di El Salvador: effetto a catena?

El Salvador punta a far diventare il BitCoin moneta legale del Paese. Ci sarà effetto a catena nel mondo? Le valutazioni degli esperti di criptovalute

Il BitCoin diventa moneta legale di El Salvador: effetto a catena?

Il BitCoin potrebbe diventare presto la moneta legale di El Salvador, piccolo paese dell’America Centrale con 6,5 milioni di abitanti e un PIL da 27 miliardi di dollari.

 

“Scelta furba, rilancerà l’economia del Paese”, dichiara l’esperto Gian Luca Comandini mentre il collega Marco Cavicchioli sostiene che per il momento la mossa di San Salvador è più che altro un’operazione di marketing.

 

C’è comunque la possibilità che El Salvador scateni un effetto a catena in grado di portare alla diffusione globale della criptovaluta più famosa al mondo.

 

Il BitCoin moneta legale di El Salvador per rilanciare economia

La rivoluzione digitale è in corso in tutto il mondo, con la pandemia che ne ha accelerato i tempi costringendo i governi a prediligere metodi di pagamento elettronici non solo per contenere il diffondersi del contagio Covid ma anche per combattere l’evasione fiscale, come nel caso dell’Italia con il Piano Cashless fortemente voluto dal governo Conte, appoggiato anche dall’esecutivo Draghi.

 

In tutto questo si stanno facendo strada in maniera dirompente le valute digitali, in primis il BitCoin, la criptovaluta più famosa al mondo, ininzialmente sostenuta a spada tratta dagli influencer di Borsa come Elon Musk.

 

Mentre Cina, Stati Uniti ed Europa si organizzano per lanciare la propria moneta digitale, l’EuroCoin nel caso del Vecchio Continente, ci sono alcuni paesi che bypassano il problema affidandosi direttamente alle monete digitali.

 

È il caso, primo al mondo, di El Salvador, piccolo paese dell’America Centrale famoso per le spiagge sull’Oceano Pacifico. Il governo di San Salvador ha annunciato che il BitCoin sarà riconosciuta come moneta a corso legale grazie all’approvazione di una legge fortemente voluta dal presidente Nyib Bukele, per rilanciare l’economia della nazione, al fianco del dollaro USA.

 

La palla passa ora al Parlamento: in caso di approvazione si attendono le reazioni del Fondo Monetario Internazionale, specialmente sulle trattative per il prestito da 1 miliardo di dollari.

 

BitCoin: possibile effetto a catena dopo la mossa di El Salvador

“Una mossa furba” quella di El Salvador, ha commentato l’esperto Gian Luca Comandini mentre le fluttuazioni della criptovaluta continuano a mettere in guardia un po’ tutti vista anche la recente moda del gamification.

 

Si teme ora un effetto a catena su altre nazioni del Centro e Sud America ma anche in Oceania, con alcuni parlamentari di Paraguay e Tonga pronti a seguire l’esempio di El Salvador.

 

“Al momento si tratta più di un’operazione di marketing, atta ad attrarre investimenti che non di una rivoluzione - spiega l’esperto di criptovalute Marco Cavicchioli -. C’è comunque la possibilità che El Salvador apra una piccola crepa nella diga che oggi contiene la diffusione globale di BitCoin. Staremo a vedere”.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA