L’eterna attesa degli stagionali

Bonus stagionali 2021 da 2400 euro: esiti domande e date pagamento

Alcuni lavoratori stagionali sono ancora in attesa del bonus 2400 euro del primo Decreto Sostegni. L’Inps invia una segnalazione alla Direzione competente

Bonus stagionali 2021 da 2400 euro: esiti domande e date pagamento

I lavoratori stagionali sono in questi giorni alle prese con i pagamenti automatici del bonus 1600 euro del Decreto Sostegni bis nonostante alcuni di loro non abbiano ancora ricevuto il primo indennizzo da 2400 euro del decreto Sostegni varato a metà marzo 2021.

 

Nonostante la domanda risulti accolta, il bonifico non è ancora arrivato. Come mai? La risposta dell’Inps.

 

Bonus stagionali 2400 euro: Inps pubblica esiti domande

A metà marzo 2021 è stato approvato il primo Decreto Sostegni con un bonus stagionali da 2400 euro rivolto anche ad autonomi, intermittenti, incaricati di vendite a domicilio e lavoratori dello spettacolo in difficoltà causa Covid.

 

L’indennità una tantum, per la quale alcuni lavoratori hanno dovuto presentare domanda all’Inps entro il 31 maggio 2021 (per chi aveva già ricevuto gli aiuti nel 2020 il pagamento era automatico), non è ancora arrivata: l’Istituto nazionale di previdenza sociale ha pubblicato nella specifica sezione del sito gli esiti delle istanze, visionabili nel proprio fascicolo previdenziale e le relative date di pagamento.

 

Per alcuni stagionali la domanda risulta già accolta ma del bonifico non c’è ancora nessuna traccia. Come mai, cos’è successo?

 

Stagionali ancora in attesa del bonus 2400 euro

Mentre sono in pagamento i secondi bonus stagionali 2021 da 1600 euro in automatico varati dal Decreto Sostegni bis alcuni lavoratori attendono con ansia ancora il primo bonifico del 2021, quello più sostanzioso da 2400 euro.

 

Il pagamento del bonus per coloro che sono in possesso dei requisiti è in corso da metà giugno, ma alcuni stagionali lamentano ritardi nei bonifici.

 

Nonostante la domanda risulti accolta il bonus non è stato corrisposto, i soldi non sono stati accreditati. Segnalato il problema l'Inps ha risposto di aver inoltrato la segnalazione alla Direzione competente, dichiarando di essere pronta a condividere la risposta non appena la riceverà.

 

Ricordiamo che il bonus stagionali 2021 non concorre alla formazione del reddito e che per il periodo di fruizione delle suddette indennità non è riconosciuto l’accredito di contribuzione figurativa, né il diritto all’assegno per il nucleo familiare.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA