Palma d’oro

Festival di Cannes 2021: film in gara, programma, favoriti e novità

Tornano ad accendersi i riflettori sulla Croisette. Chi sono i protagonisti in corsa per vincere la Palma d’Oro. C’è anche Nanni Moretti con “Tre piani”

Festival di Cannes 2021: film in gara, programma, favoriti e novità

Il Festival di Cannes inizia con l’intenzione di “recuperare” quanto perso lo scorso anno, a causa della cancellazione della manifestazione per la pandemia. Il sipario virtuale rimarrà alzato fino al 17 luglio.

 

A presiedere la giuria c’è Spike Lee, “conoscenza italiana”, ma anche una pellicola firmata da Nanni Moretti, “Tre piani”. Jodie Foster, invece, che è ospite d'onore della cerimonia di apertura al Palais des festivals, sarà premiata con la Palma d'oro alla carriera.

 

Numeri e controlli anti-Covid

Sono 18 mila i giornalisti e professionisti accreditati, che possono accedere alle proiezioni e alle conferenza stampa solo previ controlli sanitari giornalieri.

È richiesto anche il Green Pass europeo, che dimostri di aver ricevuto il ciclo vaccinale da almeno 14 giorni (o 4 settimane in caso di vaccino a dose unica come per J&J), oppure un test antigenico negativo eseguito non più di 48 ore prima (da rinnovare ogni 48 ore per tutta la durata del Festival) o ancora un test anticorpale positivo (che dimostri la presenza di anticorpi) eseguito non meno di 15 giorni prima.

 

Il programma del Festival

Ad inaugurare il Festival di Cannes 2021 sarà "Annette", l'attesissimo film di Leos Carax, definito dal presidente del concorso, Pierre Lescure, "un evento, come ogni film di Leos Carax, il regalo che gli amanti del cinema e della musica stavano aspettando".

A curarne la colonna sonora originale sono gli Sparks, che lo considerano un musical rock a tutti gli effetti.

 

L’Italia in concorso con Nanni Moretti

“Tre piani” di Nanni Moretti sarà in concorso per la Palma d'oro al 74/esimo Festival di Cannes. Si tratta di un adattamento dall'omonimo romanzo dello scrittore israeliano Adapted EshkolNevo (Neri Pozzi). I protagonisti sono Margherita Buy, Riccardo Scamarcio, Alba Rohrwacher, Adriano Giannini, Elena Lietti, Alessandro Sperduti, Denise Tantucci, Nanni Moretti, Anna Bonaiuto, Paolo Graziosi, Stefano Dionisi, Tommaso Ragno. Prodotto da Sacher Film e Fandango con Rai Cinema, e Le Pacte, uscirà poi in Italia il 23 settembre da 01 Distribution.

 

I film in concorso al Festival di Cannes 2021

Sono 23 le opere selezionate. Tre le registe donne che ambiscono a vincere la Palma d'Oro: Mia Hansen-Løve, Catherine Corsini e Julia Ducournau.

Ecco i titoli in gara:

Annette  di Leos Carax

The French Dispatch di Wes Anderson

Benedetta  di Paul Verhoeven

A Hero di Asghar Farhadi

Tout S’est Bien Passe  di François Ozon

Tre Piani di Nanni Moretti

Titane di Julia Ducournau

Red Rocket  di Sean Baker

Petrov’s Flu di Kirill Serebrennikov

France  di Bruno Dumont

Nitram di Justin Kurzel

Memoria  di Apichatpong Weerasethakul

Lingui di Mahamat-Saleh Haroun

Paris 13th District  di Jacques Audiard

The Restless  di Joachim Lafosse

La Fracture  di Catherine Corsini

The Worst Person in the World  di Joachim Trier

Compartment No. 6  di Juho Kuosmanen

Casablanca Beats  di Nabil Ayouch

Ahed’s Knee  di Nadav Lapid

Drive My Car  di Ryusuke Hamaguchi

Bergman Island  di Mia Hansen-Løve

The Story of My Wife  di Ildikó Enyedi

 

I film fuori concorso

Quanto alle pellicole fuori concorso, si tratta di:

De Son Vivant  di Emmanuelle Bercot

Emergency Declaration  di Han Jae-Rim

The Velvet Underground  di Todd Haynes

Stillwater  di Tom McCarthy

 

La proiezione di mezzanotte e Un Certain Regard

Per la proiezione in programma a mezzanotte è stato scelto “Bloody Oranges”  di Jean-Christophe Meurisse, mentre i titoli per la sezione Un Certain Regard, sono previsti: The innocents di Eskil Vogt; After Yang di Kogonada; Commitment Hasan di Hasan Semih Kaplanoglu; Lamb di  Valdimar Johansson; Noche de Fuego di Tatiana Huezo; Delo (House arrest) di Alexey German Jr; Blue Bayou di Justin Chon; Moneys di C.B Yi; Freda di Gessica Geneus; Un monde di Laura Wandel.

 

La nuova sezione: Cannes Premiere

Infine, è prevista una nuova sezione del Festival all’interno della quale ci sono “film che avrebbero potuto far parte della competizione ufficiale. È una tale calamita che tutti vorrebbero essere lì. Vorremmo accogliere il maggior numero possibile di film ma dobbiamo avere rispetto per la giuria che deve vedere i film con il giusto tempo" è stato spiegato dall’organizzazione.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA