La situazione nel mondo

Covid, Tokyo isolamento per 6 atleti azzurri. Record di ricoveri in Uk

Aumentano le zone rosse in Europa, Sardegna in arancione secondo i parametri UE. Sì di Ema a Moderna per gli adolescenti, Israele testa il vaccino orale

Covid, Tokyo isolamento per 6 atleti azzurri. Record di ricoveri in Uk

A poche ore dal via alle Olimpiadi di Tokyo, sono sei gli atleti e sette dirigenti dell'Italia Team in isolamento fiduciario in Giappone.

 

Tutti hanno avuto un contatto stretto con una persona positiva al Covid-19, ossia un giornalista italiano il cui tampone era passato da negativo in partenza a positivo al termine del volo per il Giappone. Ad annunciarlo è il Coni da Casa Italia a Tokyo. Nessuno al momento è positivo. Tutti gli atleti possono comunque svolgere gli allenamenti e gareggiare per i Giochi olimpici, le cui competizioni iniziano oggi, previo tampone molecolare prima delle gare.

 

Intanto preoccupa la situazione dei contagi nel Regno Unito, dove è record di ricoveri (il massimo dallo scorso marzo), mentre nel resto d’Europa aumentano le zone rosse.

 

Da Israele, invece, arriva il via ai test su un vaccino anti-Covid per via orale e mentre l’Ema autorizza il vaccino Moderna per la fascia 12-17 anni e gli Usa vanno verso la terza dose per gli over 65. Il punto.

 

Regno Unito, record di ricoveri

Il numero di persone ricoverate in ospedale con coronavirus nel Regno Unito è salito al livello più alto in quattro mesi. Come riferisce il Guardian, che cita il servizio sanitario nazionale Nhs, sono 4.401 i letti di ospedale occupati per Covid, il livello più alto dal 22 marzo. Si tratta di un aumento settimanale del 30,7%.

 

Variante Delta dominante, aumentano le zone rosse

Se la variante Delta è ormai dominante in Europa (e in Italia) nell'ultimo aggiornamento dell'Ecdc, il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, registra anche per questa settimana un aumento dei contagi. Crescono anche le zone rosse e rosso scuro, come il Portogallo, la Spagna, l’Irlanda, zone dei Paesi Bassi, isole e regioni greche, la Corsica. In Italia risulta arancione, secondo i parametri Ue, la Sardegna.

 

Usa, verso la terza dose agli over 65

Secondo il New York Times gli enti regolatori e il Governo Usa si starebbero orientando per una terza dose di vaccino per le persone over 65 anni o con il sistema immunitario compromesso. La decisione sembra legata al fatto che i vaccini Pfizer e Moderna, entrambi Made in Usa, risulterebbero meno efficaci dopo sei mesi.

 

Ema, sì a vaccino Moderna per 12-17enni

Via libera dell'Ema all'utilizzo del vaccino contro il Covid di Moderna (Spikevax) anche negli adolescenti tra i 12 ed i 17 anni d'età. Il Comitato per i medicinali per uso umano (Chmp) dell'agenzia ha raccomandato di concedere un'estensione all'utilizzo del prodotto, inizialmente autorizzato solo per gli over 18. Si tratta del secondo vaccino contro il Covid approvato per gli over 12, dopo quello di Pfizer.

 

Israele, i test sul vaccino orale

Intanto in Israele inizia la sperimentazione del vaccino anti-Covid orale, sviluppato dalla Oramed. È più semplice da distribuire rispetto alle iniezioni e dovrebbe essere più resistente – dunque più efficace - alle varianti. Se i test a Tel Aviv avranno successo, verrà richiesta l'autorizzazione nei Paesi rimasti più indietro, come in Sudamerica.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA