Fiato sospeso

Nuovo decreto Green pass su trasporti e scuola: slitta ad agosto

Il premier Draghi si è preso più tempo per chiudere il dossier sui trasporti e sulla scuola. Il nuovo decreto sul Green pass slitta alla prossima settimana

Nuovo decreto Green pass su trasporti e scuola: slitta ad agosto

Rinviato alla prossima settimana il discorso Green pass legato alla scuola e ai trasporti.

 

Il Consiglio dei Ministri, che si doveva tenere ieri, è slittato ai primi di agosto mentre si avvicina sempre di più la data del 6 agosto 2021 prevista per l’entrata in vigore del primo decreto Green pass.

 

Green pass per scuola e trasporti: CdM slitta a prossima settimana

Il premier Mario Draghi si è preso più tempo prima di decidere sul dossier ma sembra essere ancora convinto di voler estendere l’obbligo della certificazione verde per i viaggi a lunga percorrenza in aereo, nave e treno e nel voler imporre la vaccinazione al personale della scuola per un rientro sui banchi a settembre in presenza e in sicurezza.

 

L’utilizzo delle mascherine in classe, invece, sembra non essere mai stato messo in discussione considerando che solo così si possono risolvere i problemi legati al distanziamento sociale.

 

Confermata la distribuzione di mascherine chirurgiche in tutte le scuole, prevedendo la consegna di mascherine trasparenti certificate ai docenti e agli studenti delle classi in cui sono presenti studenti non udenti.

 

Resta lo scaglionamento delle entrate e delle uscite mentre si attendono novità sul fronte del trasporto pubblico locale.

 

Scuola: i presidi dicono sì all’obbligo del Green pass

L’ANDIS - Associazione Nazionale Dirigenti Scolastici “esprime forte preoccupazione circa la possibilità di far ripartire a settembre le attività didattiche in presenza con oltre il 15% del personale scolastico non vaccinato, come risulta dall'ultimo report settimanale sui vaccini del Commissario straordinario”, mostrandosi nettamente contraria all’utilizzo della Didattica a Distanza all’insorgere dei primi focolai nelle scuole.

 

L’ANDIS fa sua la posizione espressa dal Comitato Tecnico Scientifico che, in riscontro alla richiesta di parere del Ministro dell’Istruzione, ritiene che: 1) “tutto il personale scolastico debba essere vaccinato”; 2) “per gli studenti di età eguale o superiore ai 12 anni … si rivela essenziale avanzare celermente con la campagna vaccinale"; 3) il decisore politico deve procedere, in aggiunta ad “intense campagne informative”, all'individuazione di “ulteriori misure, anche legislative, appropriate per garantire la più elevata soglia di soggetti vaccinati”. 

 

L’Associazione, inoltre, chiede al Governo di assumersi quanto meno la responsabilità di determinare l’obbligo del Green Pass per il personale della scuola per salvaguardare l’equilibrio tra i diritti della sfera individuale e la necessità di tutela della salute pubblica.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA