EditorialiOpinioniAnalisiInchiesteIntervisteScenariFirme
Le previsioni

Mostra di Venezia 2021, il toto-premi: miglior film, attrice e attore

Fiato sospeso per i film italiani soprattutto per Sorrentino e Martone. La giuria guidata dal regista coreano Bong Joon Ho stasera assegnerà i premi

Mostra di Venezia 2021, il toto-premi: miglior film, attrice e attore

Sarà una scelta non facile, che mette la giuria guidata dal regista coreano Bong Joon Ho in qualche imbarazzo, perché sono molti i film di grande qualità presentati quest’anno alla Mostra del Cinema 2021. A poche ore dalla conclusione di Venezia 78, resta un mistero a chi verrà assegnato il Leone d'Oro: ma al Lido, è già scattato l’immancabile toto-premi con le previsioni sul possibile palmares (l’assegnazione di tutti gli altri premi).

 

Fiato sospeso per i film italiani

L’Italia spera (e molto) soprattutto su due film napoletani: È stata la mano di Dio di Paolo Sorrentino, il racconto della sua giovinezza a metà degli anni Ottanta ha conquistato anche la stampa straniera e si parla anche di candidatura all’ Oscar. L’altro napoletano è Qui rido io di Mario Martone, che mette in scena la storia di Eduardo Scarpetta, grande commediografo, attore e padre imperfetto degli inizi del Novecento. Unico dubbio: il protagonista Toni Servillo è tra i preferiti per la Coppa Volpi di Miglior attore e un film non viene premiato con due riconoscimenti importanti.

 

In lizza per uno dei tre premi principali (tra Leone d’Oro al miglior film, Leone d’Argento Gran Premio della Giuria e Leone d’Argento alla migliore regia), ci sono anche le registe Jane Campion con ‘The Power of the dog’ (alla quale però potrebbe anche andare il Premio Speciale della Giuria) e Audrey Diwan con ‘L’événement’. Occhio al film rivelazione Captain Volkonogov Escaped, di Jurij Borisov e Un autre monde di Stéphane Brizé, con un magnifico Vincent Lindon.

 

Ben posizionati pure Madres Paralelas di Pedro Almodovar, con Penelope Cruz e ‘Competencia Oficial’ di Gastón Duprat e Mariano Cohn (molto quotato per il premio alla Miglior sceneggiatura) con Penelope Cruz e Antonio Banderas (applauditissimi dopo la proiezione).

 

Le scommesse sull’interprete femminile che vincerà la Coppa Volpi puntano su Penelope Cruz, Kristen Stewart per Spencer, il film sulla principessa Diana di Pablo Larraìn, Olivia Colman protagonista di The lost daughter di Maggie Gyllenhaal.

 

Per gli attori si scommette su Toni Servillo, Benedict Cumberbatch per The power of the dog (sempre che la Campion non venga premiata per il film), Oscar Isaac per ‘The card counter’ e Vincent Lindon per Un autre monde.

 

Tra gli emergenti in gara per il Premio Marcello Mastroianni i nomi più quotati sono quelli di Annamaria Vartolomei, protagonista di L’événement, e di Hatzín Navarrete, interprete del film di Lorenzo Vigas La Caja.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA