Safe Cities Index

Classifica delle 10 città più sicure al mondo 2021 (non c’è l’Italia)

Vince Copenhagen, in Danimarca. La prima italiana si deve accontentare del 27esimo posto in classifica ed è Milano. Ecco l’elenco della rivista Economist

Classifica delle 10 città più sicure al mondo 2021 (non c’è l’Italia)

A stilare la consueta classifica è stata la rivista inglese The economist che nel suo Safe Cities Index 2021, ha premiato Copenaghen, la capitale danese.

La tradizionale lista delle città considerate più sicure al mondo, però, nell’edizione 2021 ha visto dei cambiamenti, legati soprattutto alla pandemia Covid. Ecco che ad essere premiati sono soprattutto quei centri che garantiscono anche una “sicurezza sanitaria”.

Ecco cosa emerge dall’analisi di 60 città europee e nel mondo, per le quali sono stati presi in considerazione parametri (in tutto 76) come infrastrutture, sicurezza personale, ambiente, salute e ambito digitale.

In generale, le città che hanno ottenuto i punteggi più alti sono quelle dell’area Asia-Pacifico, mentre quelli peggiori sono andati a realtà del Medio Oriente.

 

La classifica delle 10 città più sicure al mondo 2021

Al primo posto, dunque, si trova la capitale della Danimarca, Copenaghen, con 82,4 punti su un massimo di 100. L’ambito nel quale eccelle è quello delle infrastrutture (89), seguito da sicurezza personale (86,4) e ambientale (84,5).

 

Al secondo posto, invece, si trova Toronto, in Canada. Con 82,2 punti totali, la città è stata premiata soprattutto per le politiche ambientali (90,3) e il sistema di infrastrutture (88,6).

Sul terzo gradino del podio, invece, si trova una prima metropoli asiatica, ossia Singapore, con un punteggio di 80,7. Un risultato ottenuto soprattutto per l’eccellenza nell’ambito delle infrastrutture, che le è valso 92,1 punti.

 

Al quarto posto ecco invece Sydney, con un totale di 80,2 punti. Anche per la famosissima città australiana le infrastrutture sono state considerate un punto di forza, tanto da valere 84,5 punti.

A chiudere la Top 5 ecco, invece, Tokyo, che però perde posizioni rispetto a due anni fa, quando aveva ottenuto la vetta della classifica. Nel 2021 ha ottenuto 80 punti, soprattutto per le infrastrutture e il sistema sanitario, entrambi a 87,7 punti.  

 

Dalla 5° alla 10° posizione

Tra le altre cinque città entrate nella top Ten non ci sono italiane. Alla sesta posizione, invece, ecco Amsterdam, con 79,3 punti, grazie al sistema di infrastrutture, mentre al settimo c’è Wellington, in Nuova Zelanda, con un punteggio di 91,7 per la sicurezza ambientale e di 79 in classifica generale.

Ottava posizione, poi, per Hong Kong, con 78,6 punti, ottenuti grazie alla rete di infrastrutture, ma anche ai servizi sanitari, rispettivamente 93,4 e 84.

 

Melbourne, seconda città australiana in top ten, si distingue per infrastrutture (84) e salute (81,9) ed è al nono posto, mentre a chiudere la Top Ten c’è Stoccolma, in Svezia, con 78 punti.

Seguono Barcellona, New York, Francoforte, Washington e Londra.

Quanto alle altre capitali europee, Madrid è al 21esimo posto, Parigi al 23esimo, Bruxelles al 26esimo, davanti a Milano, la prima tra le città italiane. Roma si trova, infatti, in 29esimo posizione, con 69,4 punti.

 

La prima città fuori dall’Europa, dal Nord America o dall’area Asia-Pacifico in classifica è Abu Dhabi, negli Emirati Arabi, al 31esimo posto, mentre per il continente sudamericano ecco Santiago del Cile, in 33esima posizione grazie a un punteggio di 65,3.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA