il principe della tavola

Convegno a Pergola, (PU): “Il tartufo ambasciatore del territorio”

Nella città marchigiana l’evento dedicato al pregiatissimo fungo ipogeo simbionte. Alla manifestazione il legame tra arte, turismo e enogastronomia

Convegno a Pergola, (PU): “Il tartufo ambasciatore del territorio”

Pergola diventa la capitale del tartufo per un giorno. “Il tartufo ambasciatore del territorio”  è il titolo del convegno che si è svolto nella città marchigiana, moderato dallo scrittore e giornalista, Luigi Carletto, a cui hanno partecipato i rappresentanti delle città italiane più famose per la produzione e la commercializzazione di questo pregiatissimo fungo ipogeo simbionte. 

 

Il convegno

“Le parole d'ordine dell'evento  -  dichiara  l'assessora Sabrina Santelli, organizzatrice dell’evento, - sinergia e collaborazione tra le città del tartufo per creare un percorso ideale tra le bellezze italiane all'insegna di questo principe della tavola. Oggi non è strategico parlare del singolo campanile e delle singole peculiarita', ma raccontare il territorio nel suo insieme. Proprio come fa Alba, che non evoca la sua città ma tutto il territorio delle Langhe”. Durante l'incontro sono state presentate  le migliori attività di sviluppo del settore, dimostrando che un prodotto turistico, collegato ad una produzione tipica, all’ambiente e alla cultura del luogo  che lo esprime, diventa un volano economico enorme.

I partecipanti si sono detti disponibili a formare un partenariato stabile per promuovere progetti condivisi, come quelli europei. 

Pergola ormai da 2 anni porta avanti una collaborazione strategica con Aci, per organizzare le “100 miglia del gusto” nelle città del tartufo, che è stata presentata all'evento fuori BIT (Borsa italiana del turismo), all'Aci di Milano e continuerà in futuro sui nostri territori.  Questa giornata rappresenta un passo avanti importante per allargare gli orizzonti e trovare nuove e forti collaborazioni in grado di attrarre investimenti, promuovere lo sviluppo turistico e quello agroalimentare.

 

La location

Il convegno si è svolto nel teatro Angel Dal Foco intitolato al capitano di ventura pergolese del Risorgimento. Il teatro risale al 1696, e all’epoca si chiamava “Teatro della Luna”.

 

I partecipanti

Al convegno hanno partecipato la sindaca Simona Guidarelli, che ha aperto i lavori salutando i partecipanti.

All’evento hanno partecipato il segretario di Stato per il Turismo di San Marino; Federico Pedini Amati; Edoardo Fedeli, Ceo di TYpimedia; il presidente del Centro Nazionale Studi sul tartufo di Alba Antonio Degiacomi; l'assessore Regionale allo Sviluppo Economico ed all’Agricoltura Andrea Antonini; il direttore Agenzia per il Turismo e l’Internazionalizzazione delle Marche Marco Bruschini; il presidente Associazione Città del Tartufo Michele Boscagli; l'assessore al Turismo Comune di Alba, Emanuele Bolla; il sindaco del comune di Norcia, Nicola Alemanno; l'amministraore Unico Sviluppumbria Michela Sciurpa; il direttore Confcommercio Marche Nord Amerigo Varotti; il sindaco del comune di Acqualagna Luca Lisi; il sindaco del comune di Amandola Adolfo Marinangeli; il presidente Bim bacino Imbrifero del Tronto; Luigi Contisciani, e il presidente Unione Montana del Catria e Nerone Alberto Alessandri.

 

Le curiosità

A Pergola si è battuta l’asta (forse unica in Italia) del tartufo più piccolo al mondo‘ (7 centesimi di grammo): la rarità è stata aggiudicata a un commercialista di Fano per 140 euro (il costo del tartufo al chilo sarebbe stato di 2 milioni di euro).  Il ricavato dell’asta è stato devoluto all’Aspecc (Associazione di Solidarietà Pergolese verso i colpiti da cancro).

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA