il prezzo della materia prima

“Una Caporetto! Bollette da infarto”. Arera: gas aumentato del 23,3%

Aumenta la spesa del gas per le famiglie ancora nel mercato di maggior tutela, nel 2022 fino a 1.866 euro in più. Marco Vignola: “Governo inadeguato”

“Una Caporetto! Bollette da infarto”. Arera: gas aumentato del 23,3%

Aumenta la bolletta del gas per le famiglie ancora nel mercato di maggior tutela. A comunicarlo l’Autorità di regolazione per energia reti e ambiente, Arera, che di fatto ha certificato un incremento della bolletta a dicembre del 23,3% rispetto a novembre, sulla base all’andamento medio del mercato all’ingrosso italiano e per i consumi. 

A dicembre, ha spiegato l’Autorità, il prezzo della materia prima gas per i clienti con contratti in condizioni di tutela, è stato fissato in 116,6 euro/MWh, pari alla media dei prezzi rilevati quotidianamente durante tutto il mese ma nelle prime settimane del mese le quotazioni del gas hanno raggiunto anche punte di circa 135 euro/MWh

 

La spesa per il gas della famiglia tipo (che ha consumi medi di 1.400 metri cubi annui) nell’anno compreso fra gennaio e dicembre 2022 è stata di circa 1.866 euro, in crescita del 64,8% rispetto allo stesso periodo del 2021.  Arera, spiega inoltre che questo effetto si ha malgrado i risparmi ottenuti con il nuovo metodo di aggiornamento mensile ex post introdotto dall’Autorità nel luglio scorso. 

 

“Una Caporetto! Al rincaro di novembre del 13,7% si aggiunge ora quello di dicembre. Bollette da infarto, insostenibili per troppi italiani", ha commentato Marco Vignola, responsabile del settore energia dell'Unione Nazionale Consumatori. "Il governo si sta dimostrando del tutto inadeguato ad affrontare questa emergenza nazionale, limitandosi a riciclare quanto fatto da Draghi nonostante la situazione sia nel frattempo profondamente peggiorata. Regna il silenzio anche rispetto alla fine del mercato tutelato del gas che per i condomini e le associazioni, dalla polisportiva alla pro loco del paese, è prevista tra meno di 3 mesi, il 1° aprile 2023. Urge un rinvio", ha concluso Vignola.

 

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA