Bonus mamma domani 2020 Inps: cos'è, modulo domanda, come richiederlo

«Bonus mamma domani Inps modulo domanda, cos'è come richiederlo e quando, requisiti premio alla nascita di 800 euro documenti e quando arrivano i soldi?»

Bonus mamme domani 2020 Inps: in base alle ultimissime novità, la Legge di Bilancio 2020, ha provveduto a prorogare il bonus di 800 euro per le donne in gravidanza.

 

Oltre all’importo del premio alla nascita, le neo mamme, che essendo in possesso dei requisiti richiesti per accedere all'agevolazione, presenteranno il modulo di domanda all'Inps per richiedere il bonus mamme domani, sarà possibile sempre nel 2020, richiedere anche altri bonus per le nuove nascite.

 

Tra questi, il bonus bebè 2020, il bonus nido 2020 da 3.000 euro l'anno ed il bonus bambini malati gravi che non possono frequentare l'asilo nido.

 

Bonus mamma domani 2020: importo, requisiti e domanda

Il bonus mamma domani 2020 è l'aiuto per le future mamme, entrato in vigore dal 1° gennaio 2017 e riconfermato anche per il prossimo anno dalla nuova Legge di Bilancio 2020.

Ma qual è l’importo del bonus mamme domani, chi può richiederlo e come si deve presentare il modello di domanda? 

 

Tutte queste domande hanno trovato una risposta con la circolare n. 39 del 27 febbraio 2017 nella quale l'INPS ha spiegato che l'agevolazione prevede l'erogazione di un premio alla nascita di 800 euro e che a beneficiare dell’agevolazione, sono tutte le donne incinte che nel corso del 2020 entrano nel 7° mese di gravidanza.

Le modalità di presentazione delle richieste del bonus mamme domani, sono state pubblicate dall'Inps con l'apposita circolare,

 

Per offrire una guida alle mamme più approfondita su chi e come richiedere il bonus mamme domani vediamo in dettaglio l'importo, i requisiti Inps e come e da quando presentare domanda.

 

Bonus mamma domani 2020: cos'è e come funziona?

Che cos'è il bonus mamma domani? E' una agevolazione che il Governo ha voluto riconfermare con la Manovra di Bilancio 2020 alle future mamme che entrano nl settimo mese di gravidanza. A tali mamme domani, è destinato un premio alla nascita pari a 800 euro una tantum.

 

Bonus mamma domani come funziona? Come tutti gli altri bonus erogati dall'Inps, per cui modulo domanda da compilare per via telematica, serie di documenti da allegare alla richiesta, verifica della sussistenza dei requisiti ed erogazione del premio in un'unica soluzione, tramite bonifico postale o bancario.

 

I requisiti per richiedere il bonus, sono stati elencati dall'Inps, con delle apposite circolari.

 

Inoltre, dobbiamo ricordare alle mamme beneficiarie che a differenza degli altri bonus mamme, ovvero voucher baby sitter, bonus nido bonus bebè nuovi nati, la domanda bonus mamme domani 2020, può essere presentata all'Inps a prescindere dalla soglia di reddito Isee a cui si appartiene, in quanto il premio da 800 euro spetta indipendentemente dal reddito familiare e dal modello Isee.

 

Bonus mamma domani requisiti: chi può presentare domanda?

Chi può presentare la domanda bonus mamma domani, ce lo dice la circolare Inps n. 39 e n. 61, rispettivamente del 27 febbraio e del 16 marzo, quest'ultima pubblicata ad integrazione della prima.

 

Secondo i chiarimenti dell'Inps, non appena il modulo sarà online, la domanda bonus mamme domani potrà essere presentata dalle future mamme che al momento della richiesta soddisfano i seguenti requisiti e condizioni:

  • Avere residenza la residenza in Italia;

  • Essere cittadine italiane o comunitarie;

  • Essere cittadine non comunitarie in possesso dello status di rifugiato politico e protezione sussidiaria;

  • Essere cittadine non comunitarie in possesso del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o di carta di soggiorno per familiari di cittadini UE.

 

Condizioni per richiedere il bonus mamma domani:

  • Compimento del 7° mese di gravidanza;

  • Parto, anche se antecedente all’inizio dell’8° mese di gravidanza;

  • Adozione nazionale o internazionale con sentenza definitiva del minore;

  • Affidamento preadottivo nazionale disposto da un'ordinanza;

  • Affidamento preadottivo internazionale.

 

Bonus mamme domani Inps: importo di 800 euro

Le donne incinte o quelle che hanno già partorito nei primi mesi del 2020, nel momento in cui riceveranno l'ok all'invio delle domande all'Inps, possono richiedere e poi beneficiarie di un premio alla nascita, ossia, un bonus mamma domani di 800 euro che sarà erogato dall’Inps in un'unica soluzione.


Il riconoscimento del premio è per evento, ossia, per  gravidanza o parto, adozione o affidamento, a prescindere dai numero di figli nati o adottati/affidati contestualmente.

 

Ciò significa che se si aspettano due gemelli o si adottano due fratellini, l'importo del bonus, rimane di 800 euro.

 

Bonus mamma domani quando richiederlo? Le modalità con le quali deve essere richiesto il premio alla nascita, dsono già state rese note e chiarite dall'INPS.

Il via ufficiale alle domande è partito il 4 maggio scorso.

 

Bonus mamma domani: come richiederlo? Modulo on line e documenti:

Come richedere il bonus mamma domani: La futura mamma che entra nel settimo mese di gravidanza o la neo mamma che partorisce nei primi mesi dell'anno, per presentare la domanda all'Inps, deve compilare il modulo online ed inviarlo per via telematica, direttamente se se è in possesso del Pin dispositivo, oppure, rivolgendosi a CAF-Patronati, commercialisti, intermediari o telefonando al contact center.

 

Per quanto riguarda, invece, la documentazione necessaria da allegare alla domanda, ecco l'elenco documenti bonus mamma domani fornito dall'Inps:

  • Domanda per la Mamma domani: per la futura mamma che richiede il premio alla nascita al compimento del 7° mese di gravidanza, è richiesta la certificazione sanitaria rilasciata dal medico specialista del Servizio sanitario nazionale, attestante la data presunta del parto. Tale certificato, va allegato alla domanda.

  • Domanda per la Mamma adottiva o in affidamento preadottivo: per richiedere il bonus, deve indicare nella domanda la sentenza definitiva di adozione o provvedimento di affidamento preadottivo. In caso contrario, indicare la sezione del tribunale, la data di deposito in cancelleria ed il relativo numero, ciò farà aumentare però i tempi di pagamento.

  • Domanda da parte della Mamma extracomunitaria: se a presentare il modulo domanda bonus mamme domani, è una donna cittadina non comunitaria, deve essere allegata alla richiesta anche la copia di uno dei titoli di soggiorno utili per accedere al premio. Qualora non disponibile, indicare la tipologia del titolo, numero titolo, l'ente che lo ha rilasciato.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA