730 precompilato Inps 2020: scadenza istruzioni, cos'è come funziona

730 precompilato Inps 2020 cos'è e come funziona nuova scadenza quando inviare modello online come accedere servizio e scaricarlo con pin dispositivo e Spid

25 maggio 2020 12:47
730 precompilato Inps 2020: scadenza istruzioni, cos'è come funziona

Il 730 precompilato Inps 2020 è il modello di dichiarazione dei redditi 2020 che i cittadini devono utilizzare qualora intendano effettuare per la propria o congiunta denuncia dei redditi, quella sotto forma di dichiarazione precompilata online, ossia, compilata dall'Agenzia delle Entrate per loro sulla base dell'incrocio dei dati posseduti della stessa Agenzia, dall'Inps, dalle banche ecc.

 

Il 730 precompilato 2020 Inps non è altro quindi che il modello 730/2020 con dati precompilati dall'Agenzia, al quale si accede utilizzando il servizio online INPS previa autenticazione al portale, tramite l'inserimento del proprio Pin dispositivo Inps.

 

Tra le tante novità 2020 ricordiamo la nuova scadenza 730 precompilato al 30 settembre fissata dal decreto Coronavirus.

 

730 precompilato Inps cos'è?

Che cos'è il 730 precompilato Inps?

  • Il 730 precompilato INPS è il modello 730 precompilato dall'Agenzia delle Entrate al quale il cittadino può accedere online anche tramite il portale web dell'Inps, utilizzando le sue credenziali, al fine di procedere all'invio della dichiarazione dei redditi 2020.

  • Pertanto per poter accedere, scaricare, modificare, accettare e trasmettere il 730 online precompilato Inps, occorre essere in possesso del Pin dispositivo Inps mentre se si è provvisti di Pin Agenzia delle Entrate, Spid o CNS è possibile accedere direttamente alla Precompilata dal sito dell'Agenzia delle Entrate.

  • Il 730 precompilato INPS, in pratica è un modello 730 tradizionale che invece di essere di carta è dematerializzato, per cui si trova solo online, e che invece di essere compilato dal contribuente o da chi presta l'assistenza fiscale, è precompilato dall'Agenzia, incrociando i dati inviati dai soggetti terzi obbligati arrivati tramite il Portale Tessera Sanitaria e quelli posseduti dalle Entrate e dall'Inps.

  • Vale la pena ricordare che uno dei vantaggi del 730 precompilato per chi lo accetta online senza modifiche è quello di non dover presentare alcuna ricevuta per comprovare le spese sostenute a fini di riconoscimento degli oneri detraibili e deducibili e di non essere sottoposto a controlli documentali.

 

730 precompilato Inps: quali dati contiene?

Quali sono i dati contenuti nel 730 precompilato 2020?

I dati 730 precompilato Inps già inseriti dall'Agenzia delle Entrate, riguardano le seguenti tipologie di spese, effettuate nel corso del 2018 ma scaricabili nella dichiarazione dei redditi 2020

 

Dati della Certificazione Unica Inps 2020: come ricorderete tutti, un paio di anni fa il vecchio CUD è stato sostituito dalla nuova certificazione unica sia per i dipendenti e assimilati che pr i pensionati nonché per i lavoratori autonomi.

 

Per la Certificazione Unica - Cu 2020 la trasmissione telematica del modello ordinario da parte dei sostituti d'imposta all'Agenzia è stata entro la scadenza del 7 marzo 2020 mentre quella per la consegna ai lavoratori, è entro il 31 marzo 2020.

 

Nella Certificazione Unica 2020 Inps e quindi anche nel 730 precompilato Inps, sono indicati diversi dati che vanno dai redditi di lavoro dipendente o di pensione alle ritenute Irpef, dalle trattenute delle addizionali IRPEF regionale e comunale ai compensi di lavoro autonomo occasionale, dai premi di risultato ai rimborsi di oneri erogati dal datore di lavoro e i dati dei familiari a carico.

 

Per effetto del decreto Coronavirus è stata prorogata la scadenza per l'invio dei dati all'Agenzia delle Entrate, al 30 aprile 2020.

 

Interessi passivi mutui, premi assicurativi e contributi previdenziali: tali dati sono comunicati all'Agenzia delle Entrate da banche, assicurazioni ed enti previdenziali tramite il portale Tessera Sanitaria.

 

Spese sanitarie e rimborsi: i dati della spesa medica e sanitaria, sono comunicati da medici, farmacie, strutture sanitarie accreditate, autorizzate e non accreditate, parafarmacie, ottici, psicologi, infermieri, ostetriche, tecnici sanitari di radiologia medica, ecc.

 

Spese veterinarie: i dati sono comunicati da farmacie, parafarmacie e veterinari.

 

Spese universitarie, spese funebri e i contributi previdenza complementare: tali dati sono comunicati rispettivamente, dalle università e da enti che erogano rimborsi delle spese universitarie, da soggetti che esercitano attività di pompe funebri e da enti previdenziali.

 

Bonifici per le spese Ecobonus, ristrutturazione, mobili ed elettrodomestici: i dati sono comunicati dalle banche e da Poste italiane

 

Dati contenuti nella dichiarazione dei redditi relativa all'anno precedente: come ad esempio i dati dei terreni e dei fabbricati, quote di detrazioni ripartite annualmente, crediti d'imposta ed eccedenze.

 

Spese per interventi di recupero del patrimonio edilizio, mobili e riqualificazione energetica effettuati sulle parti comuni dei condomini, comunicati dagli amministratori di condominio

 

Dati dll'Anagrafe tributaria: come i dati immobili, i versamenti effettuati con il modello F24, compensazioni e contributi versati per i lavoratori domestici.

 

730 precompilato Inps accesso online con Pin dispositivo: come funziona?

Come funziona l'accesso al 730 precompilato 2020 Inps online? L'accesso al 730 precompilato Inps online funziona così:

- il 730 precompilato è stato introdotto in Italia al fine di agevolare i contribuenti interessati dalla dichiarazione dei redditi, con un modello 730 con dati precompilati da parte dell'Agenzia delle Entrate forniti da diversi soggetti entro una certa scadenza.

 

Pertanto, grazie al 730 precompilato Inps, il contribuente, fatta eccezione per alcun casi particolari, può procedere esclusivamente online, ad accettare e trasmettere la dichiarazione precompilata online all'Agenzia, ottenendo così il riconoscimento di diversi vantaggi in termini di tempo e praticità ma anche fiscali, tra cui quello di non essere sottoposto ai controlli documentali per quanto dichiarato.

 

per accedere al 730 precompilato Insp online occorre essere in possesso del Pin dispositivo INPS necessario per l'acceso ai servizi online INPS. Eseguita l'autenticazione al portale, il sistema di accesso INPS reindirizza l'utente all'area riservata dell'Agenzia delle Entrate per la fruizione del servizio online 730 precompilato.

 

- E' consentito l'accesso al 730 precompilato dal portale Inps anche per coloro che sono in possesso del codice per l'identità SPID o di una Carta Nazionale dei Servizi (CNS).

 

- Ecco l'indirizzo ufficiale per accedere al 730 precompilato INPS online.

 

- Il modello 730 precompilato 2020 è visualizzabile solo ONLINE dal 5 maggio 2020 in poi.

 

- per conoscere le modalità di trasmissione del modello 730 precompilato, leggi la nostra guida: come si presenta il 730 precompilato 2020.

 

- la nuova scadenza 730 precompilato 2020 è entro il 30 settembre 2020.

 

730 precompilato 2020 Inps congiunto: cos'è e come funziona, chi lo può fare e quando?

Che cos'è il 730 precompilato 2020 Inps congiunto? Il 730 precompilato congiunto dell'INPS è la possibilità per chi è sposato o fa parte di una Unione Civile, di poter presentare una sola dichiarazione dei redditi precompilata per due soggetti.

 

Chi può usare il 730 precompilato Inps congiunto? Possono utilizzare la dichiarazione precompilata congiunta:

  • coniugi;

  • facenti parte di una Unione Civile: il comma 20 della legge n. 76 del 2016, ha d fatto equiparato le parole “coniuge”, “coniugi” anche ad ognuna delle parti dell’unione civile tra persone dello stesso sesso.

 

Quando si può fare il 730 precompilato Inps congiunto? E' possibile presentare il 730 precompilato congiunto:

  • se lo scorso anno, sono stati posseduti solo redditi da lavoro dipendente o assimilati, redditi dei fabbricati e terreni, di capitale, redditi di lavoro autonomo senza obbligo di partita IVA, redditi diversi e alcune fattispecie di redditi assoggettati a tassazione separata.

  • se almeno uno dei due è in possesso dei requisiti per utilizzare il modello 730.

 

Quando non si può fare il 730 precompilato congiunto?

La dichiarazione precompilata congiunta non è permessa in presenza di persone incapaci, ivi compresi i minori e in caso di decesso del coniuge avvenuto prima della presentazione della dichiarazione dei redditi.

 

730 precompilato 2020 Inps congiunto come funziona? L'accesso al 730 precompilato INPS congiunto funziona così: accedere ai servizi online Inps tramite Pin, Spid o CNS e andare nell'area riservata alla dichiarazione precompilata online.

 

A questo punto per presentare il 730 precompilato congiunto come coniuge, occorre selezionare nella sezione Dichiarazione congiunta "Sì, come coniuge" e poi "Salva" mentre se si presenta come dichiarante, selezionare  "Sì, come dichiarante" e poi "Salva".

 

730 precompilato INPS scadenza 30 settembre 2020:

Scadenza 730 precompilato INPS 2020: per effetto di una delle novità introdotte dalla Legge di Bilancio, a partire dallo scorso anno è stato modificato il calendario fiscale 2020 per quanto riguarda la scadenza dichiarazione dei redditi 2020.

 

La nuova scadenza 730 precompilato 2020 che i contribuenti devono rispettare per essere in regola con la propria dichiarazione dei redditi precompilata è il 30 settembre 2020 mentre la scadenza 730/2020 ordinario è rimasta ferma al 7 luglio 2020.

 

Per cui ecco le nuove scadenze 730/2020:

  • dal 5 maggio 2020: l'Agenzia delle Entrate rende disponibile il 730 precompilato per i contribuenti interessati;

 

- Dal 19 maggio:  è possibile inviare il modello Redditi precompilato.

 

- Dal 25 maggio è possibile inviare il modello:

  • Redditi aggiuntivo del 730 presentando il frontespizio e i quadri RM, RT e RW

     

  • Redditi correttivo per correggere e sostituire il 730 o il modello Redditi già inviato

  • annullare il 730 già inviato e presentare una nuova dichiarazione tramite l'applicazione web. L'annullamento del 730 si può fare solo una volta: fino al 22 giugno.

 

- 22 giugno: Ultimo giorno utile per annullare tramite l’applicativo web il 730 già inviato.

 

- 30 giugno: Ultimo giorno per il versamento di saldo e primo acconto per i contribuenti con 730 senza sostituto d'imposta o con modello Redditi

- 30 luglio: Ultimo giorno utile per il versamento, con la maggiorazione dello 0,40 per cento a titolo di interesse, di saldo e primo acconto per i contribuenti con 730 senza sostituto d'imposta o con modello Redditi


- 30 settembre: Ultimo giorno utile  per la presentazione del 730 precompilato all'Agenzia delle Entrate direttamente tramite l'applicazione web
Ultimo giorno utile per comunicare al sostituto d'imposta di non voler effettuare il secondo o unico acconto dell'Irpef o di volerlo effettuare in misura inferiore


- 26 ottobre: Ultimo giorno per presentare, al Caf o professionista abilitato, il 730 integrativo, possibile solo se l'integrazione comporta un maggiore credito, un minor debito o un'imposta invariata.


- 10 novembre: Ultimo giorno utile per la presentazione del 730 correttivo di tipo 2 all'Agenzia delle Entrate direttamente tramite l'applicazione web

 

- 30 novembre:

  • Ultimo giorno utile per la presentazione del modello Redditi precompilato e per inviare il modello Redditi correttivo del 730.

  • Ultimo giorno utile per il versamento del secondo o unico acconto per i contribuenti con 730 senza sostituto d'imposta o con modello Redditi.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA