Fondo di garanzia mutuo prima casa 2019: acquisto e ristrutturazione

«Agevolazioni mutuo acquisto e ristrutturazione prima casa 2019 per giovani coppie sposate o genitori single requisiti età reddito modello domanda e tassi»

Agevolazioni prima casa 2019 giovani coppie con il Fondo di garanzia mutuo prima casa che ha sostituito il vecchio Fondo Casa ossia, un fondo di solidarietà e garanzia, istituito dallo Stato per agevolare con incentivi fiscali mirati, le giovani coppie e le famiglie con un solo genitore ad acquistare la prima casa.

 

Il passaggio tra il vecchio e il nuovo fondo di garanzia, si è delineato con dell'entrata in vigore del Decreto 31 luglio 2014 e con la sottoscrizione dell'intesa tra il Ministero dell'economia e finanze, Tesoro e ABI.

 

Vediamo quindi quali sono le agevolazioni per l'acquisto della prima casa nel 2019.

 

Agevolazioni prima casa 2019:

L'introduzione di agevolazioni fiscali per l'acquisto prima casa per le giovani coppie e famiglie con un solo genitore, era già stato previsto dal Fondo Casa quali misure aggiuntive a quelle previste, con le agevolazioni acquisto prima casa sconti imposta registro e catastale.

 

Il Fondo prima casa  2019 sarà rifinanziato grazie al decreto sblocca cantieri.

 

La garanzia è concessa nella misura massima del 50 per cento della quota capitale, tempo per tempo in essere sui finanziamenti ipotecari.

 

Chi può richiedere le agevolazioni mutuo prima casa?

  • Il richiedente, alla data di presentazione della domanda di mutuo, non deve essere proprietario di altri immobili ad uso abitativo salvo quelli acquistati per successione mortis causa, anche in comunione con altri successori, e in uso a titolo gratuito a genitori o fratelli.

  • L'immobile ad uso abitativo deve essere sito nel territorio nazionale inoltre, non deve rientrare nelle categorie catastali A1 (abitazioni di tipo signorile), A8 (ville) e A9 (castelli, palazzi di eminenti pregi artistici o storici) e non deve avere le caratteristiche di lusso indicate nel decreto del Ministero dei lavori pubblici in data 2 agosto 1969, n. 1072.

  • Le agevolazioni mutuo prima casa, possono essere richieste per l'acquisto, l'acquisto con ristrutturazione con accrescimento dell'efficienza energetica, l'acquisto da costruttore di immobili non di lusso, adibiti ad abitazione principale del soggetto che contrae il mutuo.

 

Agevolazioni prima casa: per quali tipi di immobili?

Le agevolazioni acquisto prima casa sono rivolte a tutte con priorità per le giovani coppie e per famiglie con un solo genitore con figli minorenni, in possesso del requisiti anagrafici, ovvero, avere un'età inferiore ai 35 anni e requisito reddituale.

 

Gli interessati possono fare domanda di accesso al Fondo di Garanzia ed ottenere quindi come agevolazione, la garanzia dello Stato sul 50% della quota capitale del mutuo che viene concesso.

 

Gli immobili che possono essere acquistati con le agevolazioni prima casa giovani coppie e che beneficiano della Garanzia, devono soddisfare le seguenti condizioni:

  • L'immobile deve essere adibito a prima casa;

  • L'immobile non deve rientrare nelle categorie catastali A1 (abitazioni signorili), A8 (ville) e A9 (castelli, palazzi);

  • L'immobile non deve avere caratteristiche di lusso.

Si ricorda che l'accesso al fondo di Garanzia mutui prima casa è per tutti i cittadini in possesso dei requisiti, alle giovani coppie, nuclei monogenitoriali e coppie con contratti atipici, è riconosciuto il carattere di priorità.

 

Agevolazioni acquisto prima casa 2019 requisiti:

Tutti i cttadini, le giovani coppie, nuclei familiari monogenitoriali, ovvero, famiglie con un solo genitore, chi ha un contratto atipico, può presentare la domanda di accesso alle agevolazioni Fondo prima casa 2019 qualora in possesso di determinati requisiti agevolazioni acquisto prima 2019 che riguardano le seguenti regole dispositive:

  • L’immobile ad uso abitativo deve essere ubicato in Italia;

  • l’immobile non deve avere caratteristiche di lusso.

  • il mutuo ipotecario deve essere di importo non superiore a 250 mila euro, concesso dalla banca o intermediario finanziario che ha aderito all’iniziativa in base al Protocollo di intesa sottoscritto l'8 ottobre 2014 tra Ministero dell’economia e delle finanze e Abi.

 

Domanda mutuo giovani coppie 2019:

Come richiedere le agevolazioni prima casa giovani coppie?

  • La richiesta di accesso al Fondo di garanzia, va fatta direttamente alla banca o all'intermediario che aderisce all'iniziativa, presentando i documenti sopra elencanti.

  • Una volta che la banca o l'intermediario, ha provveduto a raccogliere la documentazione, deve provvedere ad inviare online la domanda al Gestore del Fondo per la Casa per usufruire delle agevolazioni acquisto prima casa giovani coppie.

  • Alla richiesta di attivazione della garanzia del Fondo per i  mutui  previsti, inviata dalla banca, viene attribuito un numero di protocollo progressivo secondo l'anno, il mese, il giorno, l'ora e il minuto di arrivo della richiesta. Tale numero di protocollo, serve a determinare la precedenza di diritto all'accesso alle agevolazioni in caso di scarsità di fondi.

  • Entro 20 giorni lavorativi, la banca comunica ai richiedenti  l'avvenuta ammissione alla garanzia del Fondo, oppure, nel caso in cui le disponibilità economiche del fondo fossero esaurite, la comunicazione della non ammissibilità della domanda, che il Gestore deve fare alla banca deve avvenire entro 5 giorni lavorativi.

  • Se l'esito della domanda è positivo, ovvero, è confermato l'accesso al Fondo per la Casa della giovane coppia, entro 30 giorni lavorativi, viene erogato il mutuo e parte la garanzia dello Stato.

  • Si ricorda però che ai fini di concessione del mutuo mediante agevolazioni acquisto prima casa giovani coppie, le banche rimangono libere di poter accettare la domanda e di erogare o meno il mutuo.

 

Modello domanda online mutuo giovani coppie 2019:

L'ammissione al Fondo l'acquisto della prima casa da parte delle giovani coppie e accedere quindi alle agevolazioni previste, deve avvenire mediante specifica domanda su apposito modello che deve essere inviato online insieme alla documentazione richiesta.

 

Il modello domanda agevolazione acquisto prima casa giovani coppia è stato pubblicato sul sito ufficiale del Dipartimento del Tesoro: Domanda di accesso al Fondo di garanzia per la prima casa di cui all'art. 1, comma 48 lett c) della Legge 27 dicembre 2013, n. 147 e successive modifiche e del decreto interministeriale del 31 luglio

2014 pubblicato nella G.U.R.I. n. 226 del 29 settembre 2014. Tale dichiarazione sostitutiva di certificazione e di atto di notorietà, deve essere presentata direttamente in banca o presso gli intermerdiari.

 

Tipi di mutuo e tassi di interesse:

Le agevolazioni acquisto prima casa giovani coppie e per famiglie con un solo genitore con figli minorenni, consistono in una serie di misure ad hoc al fine di agevolare la concessione del mutuo da parte delle banche.

Pertanto, i giovani che intendono acquistare l'abitazione principale presentando la domanda al Fondo, possono ottenere agevolazioni sui mutui:

  • Mutui ipotecari acquisto prima casa;

  • Mutuo ipotecario non superiore a 250.000 euro;

  • Mutuo con tassi applicati e condizioni, stabiliti dalle singole banche entro i parametri predefiniti. I tassi applicabili a mutui prima casa, sono quelli fissati da euribor o irs, a seconda che la giovane coppia abbia optato per un mutuo a tasso variabile o fisso, al quale si deve aggiungere 1,5% di spread  per i mutui con durata superiore ai 20 anni e 1,20% di spread per i mutui con tasso non superiore a quello pubblicato trimestralmente dal Ministero dell’economia e delle finanze.

Le banche e gli intermediari, si impegnano a non chiedere ai mutuatari garanzie aggiuntive oltre all’ipoteca sull’immobile e alla garanzia fornita dallo Stato. 

 

Agevolazioni acquisto prima casa giovani coppie la garanzia dello Stato:

La Garanzia del Fondo per la Casa del Ministero della Gioventù riguardante le agevolazioni acquisto prima casa per le giovani coppie, è una garanzia concessa dallo Stato sul 50% della quota capitale.


Ma in cosa consiste realmente la garanzia e quando si verifica? La Garanzia del fondo Casa, interviene qualora la giovane coppia rientrante nelle agevolazioni previste dal Fondo, non riesca a più a pagare le rate del mutuo dopo aver coperto il 50% della quota capitale, degli oneri non superiori al 5% del capitale residuo e degli interessi calcolati al tasso legale.

In questo caso, il recupero del credito non viene attivato dalla banca ma dallo stesso Ministero della Gioventù mediante l’emissione di cartelle esattoriali.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA