Bonus colf e badanti 2020: domanda covid Inps, da oggi al via

Bonus colf e badanti 2020 da 500 euro cos'è, come funziona, a chi spetta e come fare domanda, nuova indennità lavoratori domestici nuovo Decreto Rilancio

27 maggio 2020 14:09
Bonus colf e badanti 2020: domanda covid Inps, da oggi al via

Bonus colf e badanti 2020: Al fine di far fronte all'emergenza sanitaria ed economica causata dalla pandemia, il Governo, ha trovato l'accordo per quel che è stato ribattezzato decreto Rilancio.

 

Nato prima come decreto Aprile e poi decreto Maggio, il Dl Rilancio 2020 prevede nuovo bonus colf e badanti 2020 di 500 euro per due mesi, 1000 euro in totale.

 

La nuova indennità - bonus colf, badanti, baby sitter domestici 2020 sarà pagata dall'INPS previa domanda.

 

In base al testo definitivo del decreto Rilancio 2020 andiamo a vedere cos'è e come funziona il nuovo bonus Inps per colf, badanti e lavoratori domestici, i quali sono i requisiti richiesti e come fare domanda all'Inps.

 

Bonus colf e badanti 2020 domanda da oggi:

L'Inps con il seguente messaggio comunica il via alle domande bonus colf e badanti:

È da oggi attivo il servizio per la presentazione delle domande per l'indennità COVID-19 per lavoratori domestici. La misura straordinaria di sostegno è stata introdotta dall’articolo 85 del decreto legge n. 34 del 19 maggio 2020 per supportare i lavoratori domestici in condizioni di difficoltà economica causata dall’emergenza epidemiologica da COVID-19.Dopo aver effettuato l’autenticazione al servizio, sono consultabili i manuali che forniscono le indicazioni per la corretta compilazione della richiesta.

 

Bonus colf e badanti 2020 cos'è e come funziona:

Bonus colf e badanti cos'è? Il bonus colf e badanti è una nuova misura prevista nel decreto Rilancio a tutela dei lavoratori domestici.

 

Bonus colf e badanti 2020 come funziona: In base a quanto previsto dal decreto, il cui testo è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale, viene destinata ai lavatoratori domestici per i mesi aprile e maggio, un'indennità di 500 euro al mese per due mesi.

 

Prima dell'uscita della bozza, si parlava di un bonus colf e badanti di importo variabile tra i 400 e i 600 euro da calcolare in base all'orario di lavoro previsto dal contratto e di un secondo vincolo, quello di aver registrato un calo delle ore lavorate durante il periodo di emergenza.

 

Entrambi i requisiti sono però scomparsi nell’ultima versione del testo del decreto Rilancio ed il bonus lavoratori domestici è passato a 500 euro per tutti.

 

Bonus 500 euro colf e badanti 2020: requisiti decreto Rilancio

Bonus 500 euro colf e badanti requisiti e a chi spetta: sempre in base al decreto legge, Il bonus di 500 euro spetta a:

  • colf,

  • badanti,

  • e in generale a tutti i lavoratori domestici

che alla data del 23 febbraio 2020 abbiano in essere uno o più contratti di lavoro per una durata complessiva superiore a 10 ore settimanali.

 

Inoltre:

  • Il bonus spetterà per i mesi di aprile e maggio 2020, per un totale di un bonus 1000 euro in due mesi e sarà accreditata insieme.

  • il bonus 500 euro spetta ai lavoratori domestici se non risultano conviventi col datore di lavoro.

  • il bonus di 500 euro non spetta se la colf, badante o baby sitter è titolare di pensione, ad esclusione dell’assegno ordinario di invalidità.

 

Bonus colf e badanti 2020 domanda Inps e bonus 600 euro:

Innazitutto va detto che il bonus 500 euro colf e badanti aprile e maggio sarà esente Irpef e non sarà cumulabile con il bonus 600 euro riconosciuto dall’INPS.

 

Non cumulabile anche con il reddito di cittadinanza e pensioni fatta eccezione per quella di invalidità.

 

Bonus colf e badanti 2020 domanda all’INPS

Colf e badanti titolari di contratto di lavoro domestico per richiedere il bonus devono presentare l'apposita domanda direttamente all’INPS, che riconoscerà l’indennità in un’unica soluzione, e quindi un bonus 1000 euro che spetta per i mesi di aprile e maggio 2020.

  • WEB - www.inps.it - sezione "Servizi online" > "Servizi per il cittadino" > autenticazione con il PIN dispositivo (oppure SPID, CIE, CSN, PIN semplificato).

  • domanda tramite Caf e Patronato.

Per accedere al sito INPS e compilare la domanda bonus colf e badanti 2020 il cittadino deve accedere con una delle seguenti credenzial:

  • PIN dispositivo rilasciato dall’Inps (per alcune attività semplici di consultazione o gestione è sufficiente un PIN ordinario);

  • SPID di livello 2 o superiore;

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA