Occupazione giovani

Bonus giovani 2021: sgravi 100% assunzioni under 35 Legge di Bilancio

Legge di Bilancio 2021 nuovo Bonus giovani 2021 con sgravi contributivi al 100%, cos'è e come funziona agevolazione per chi assume, importo e durata, limiti

25 novembre 2020 08:26
Bonus giovani 2021: sgravi 100% assunzioni under 35 Legge di Bilancio

Al fine di favorire e promuovere l’occupazione ed il lavoro stabile, la nuova Legge di Bilancio 2021, ha previsto in via sperimentale per il biennio 2021-2022 un nuovo incentivo occupazionale della durata massima di 3 anni per i datori di lavoro che nel corso del 2021-2022 procederanno all’assunzione di giovani lavoratori under 35 con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato a tutele crescenti.  

 

In attesa quindi dell'approvazione definitiva del testo della Legge di Bilancio 2021, andiamo a vedere nel dettaglio il bonus lavoro giovani cos’è come funziona, a chi spetta, i requisiti e le condizioni per accedere agli sgravi contributivi, la durata del bonus giovani, i tipi di contratti di lavoro ammessi all’incentivo e quali invece ne sono esclusi.

 

Bonus assunzioni giovani in Legge di Bilancio 2021:

La nuova legge di Bilancio 2021 ha previsto un pacchetto per aumentare e favorire l'occupazione di giovani e di donne, due categorie fortemente colpite in questo periodo di pandemia Covid. Nella manovra, dunque, oltre al bonus donne disoccupate 2021 e la decontribuzione Sud 2021, c'è anche il bonus assunzioni giovani under 35.

 

Il governo, al fine di promuovere l'occupazione giovanile stabile, prevede in via sperimentale per il biennio 2021-2022, l’esonero contributivo di cui all’articolo 1, commi 100 e seguenti, della legge 27 dicembre 2017, n. 205, riconosciuto nella misura del 100%, per un periodo massimo di 36 mesi, nel limite massimo di importo pari a 6.000 euro annui, con riferimento ai soggetti che alla data della prima assunzione a tempo indeterminato incentivata ai sensi del presente articolo non abbiano compiuto il trentaseiesimo anno di età, per cui parliamo di under 35.

 

Cos'è il Bonus assunzioni giovani under 35?

Che cos’è il bonus lavoro giovani? Il bonus lavoro giovani è incentivo occupazionale introdotto in Italia al fine di promuovere l'occupazione giovanile stabile.

 

Il bonus lavoro giovani 2021, in pratica, è un'agevolazione che prevede per i datori di lavoro, l’esonero dal versamento dei contributi previdenziali a loro carico in caso di nuove assunzioni, effettuate a partire dal 1° gennaio 2021 e fino al 31 dicembre 2022, di lavoratori con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato a tutele crescenti.

 

•Lo sgravio contributivo al 100% prevede poi che la suddetta riduzione possa essere fatta valere per una durata massima di 3 anni, 36 mesi )o 48 mesi), a partire dalla data di assunzione del lavoratore e può essere riconosciuta - per l’eventuale periodo residuo – in capo ad altri datori di lavoro che procedano all’assunzione del medesimo soggetto. 

 

Bonus lavoro giovani 2020: come funziona l'esonero contributivo INPS?

  • La disposizione contenuta nella nuova manovra 2021 riconosce l’esonero contributivo nella misura del 100 per cento, per un periodo massimo di trentasei mesi, nel limite massimo di importo pari a 6.000 euro annui, per le assunzioni di soggetti che alla data della prima assunzione incentivata non abbiano compiuto il trentaseiesimo anno di età.

  • L’esonero è riconosciuto per un periodo massimo di quarantotto mesi ai datori di lavoro privati che effettuino assunzioni in una sede o unità produttiva ubicata nelle seguenti regioni: Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Sicilia, Puglia, Calabria e Sardegna.

  • L’esonero contributivo spetta ai datori di lavoro che non abbiano proceduto nei sei mesi precedenti l'assunzione, n. procedano nei nove mesi successivi alla stessa, a licenziamenti individuali per giustificato motivo oggettivo ovvero a licenziamenti collettivi, nei confronti di lavoratori inquadrati con la medesima qualifica nella stessa unità produttiva.

 

Bonus giovani 2021: durata degli sgravi 36 mesi e 48 mesi

Durata bonus giovani 2021: il nuovo bonus assunzioni giovani under 35 spetta ai datori di lavoro in presenza di determinati requisiti e condizioni, ed ha una durata massima di 36 mesi o 48 mesi

  • 48 mesi: per datori di lavoro privati che effettuino assunzioni in una sede o unità produttiva ubicata nelle seguenti regioni: Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Sicilia, Puglia, Calabria e Sardegna.

  • 36 mesi: per datori di lavoro privati che effettuino assunzioni in una sede o unità produttiva su tutto il territorio.

 

Bonus assunzioni giovani 2021: requisiti

In base a quanto previsto dall'articolo 4 della bozza di testo della Legge di Bilancio 2021, il bonus giovani under 35 spetta ai datori di lavoro con i seguenti requisiti:

  • In deroga alla disposizione di cui all’articolo 1, comma 104, della legge 27 dicembre 2017, n. 205, fermi restando i principi generali di fruizione degli incentivi di cui all'articolo 31 del decreto legislativo 14 settembre 2015, n. 150, l'esonero contributivo spetta ai datori di lavoro che non abbiano proceduto nei 6 mesi precedenti l'assunzione, nè procedano nei 9 mesi successivi alla stessa, a licenziamenti individuali per giustificato motivo oggettivo ovvero a licenziamenti collettivi, ai sensi della legge 23 luglio 1991, n. 223, nei confronti di lavoratori inquadrati con la medesima qualifica nella stessa unità produttiva.

Il beneficio previsto al presente articolo è concesso ai sensi della sezione 3.1 della Comunicazione della Commissione europea  (Quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell'economia nell'attuale emergenza del COVID-19) e nei limiti ed alle condizioni di cui alla medesima Comunicazione.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA