Bonus bici 2020: incentivi Legge di Bilancio, cos'è e come funziona

«Bonus bici 2020 in Legge di Bilancio, cos'è come funziona incentivi 2020 bici elettriche, tradizionali, pedalata assistita cargo bike elettriche monopattino»

Il bonus bici 2020 è una gevolazione che prevede un incentivo, ossia, un contributo economico per chi acquista una bicicletta o un monopattino elettrico, per chi decide di procedere alla rottamazione di un'auto inquinante.

 

Bonus bici 2020 in Legge di Bilancio? Si, tra le possibili novità che potrebbero arrivare il prossimo anno c’è anche quella che prevede, secondo 2 emendamenti il primo proposto dal PD e Italia Viva rispettivamente dal senatore Eugenio Comicini e dalla senatrice Donatella Conzatti, un bonus bicicletta, e un secondo emendamento presentato dal Movimento 5 stelle.

 

In base a quanto previsto dal primo emendamento Pd-Italia Viva, si vorrebbe introdurre un bonus 2020 fino a 500 euro per chi acquista una bicicletta o un monopattino elettrico, dopo aver rottamato la propria auto inquinante.

 

In pratica, per chi rottama un’auto euro 3 o precedenti e, invece di acquistare una nuova auto opta per l'acquisto di una bicicletta o un monopattino elettrico, gli spetta una card elettronica con sù caricato l’importo del bonus spettante senza che tale somma sia legata a particolare soglie di reddito ISEE e concorra alla formazione del reddito imponibile.

 

Il secondo emendamento alla Legge di Bilancio presentato dal senatore Marco Pellegrini del Movimento 5 Stelle, prevede sempre un bonus bici 2020 pari al 30% sull’acquisto di una bicicletta tradizionale o con pedalata assistita o di una cargo bike elettrica.

 

Vi ricordiamo che nel 2020 c'è anche il bonus trasporti pubblici e il bonus rottamazione e auto 2020.

 

Bonus bici 2020 come funziona emendamento PD e Italia Viva

Bonus bici 2020 com funziona: tra i vari emendamenti alla Legge di Bilancio 2020 presentati  al Senato, ci sono 2 emendamenti "green":

 

L'emendamento proposto da Eugenio Comincini, senatore del PD, e Donatella Conzatti, senatrice di Italia Viva.

 

Secondo la prima proposta fatta da Pd e Italia Viva, si prevede l'introduzione in via sperimentale della rottamazione auto particolarmente inquinanti da Euro 03 e precedenti, fino al 31 dicembre 2020. Per coloro che rottamano senza acquistare un nuovo veicolo, viene assegnata una carta elettronica personale, con accreditato un bonus bici di 500 euro. Tale importo, può essere speso anche per l'acquisto di un monopattino elettrico fino a 1 kw di potenza.

 

Il bonus bici 2020 non concorre alla formazione del reddito, è rivolto a tutti i residenti in Italia ed è riconosciuto a prescindere dal reddito ISEE, 

 

Bonus bici 2020 M5s in Legge di Bilancio:

Bonus bici 2020 M5s in legge di Bilancio, cosa prevede: l'altro emendamento alla Legge di Bilancio è stato proposto dal senatore Marco Pellegrini del Movimento 5 stelle e prevede determinati incentivi ai contribuenti che intendono acquistare biciclette sia tradizionali che con la pedalata assistita e cargo bike elettriche.

 

L’emendamento bonus bici 2020 del M5s prevede un contributo del 30% del prezzo di acquisto, comprensivo di Iva:

  • bonus fino a 50 euro per l’acquisto di una bicicletta nuova di fabbrica;

  • bonus fino a 100 euro per l’acquisto di una cargo bike nuova di fabbrica;

  • bonus fino a 200 euro per l’acquisto di una bicicletta elettrica a pedalata assistita, o di una cargo bike elettrica, che può raggiungere al massimo i 25 km/h.

Il contributo così come previsto sarebbe fino ad esaurimento delle risorse messe a disposizione, per cui le domande e l'erogazione in base all'ordine cronologico di presentazione.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA