Bonus figlio 240 euro: Assegno unico figli a carico rinviato al 2021

«Bonus figli a carico cos'è, nuovi assegni familiari da 240 euro da 0 a 18 anni bonus 80 euro fino al compimento 26 anni, novità Legge di Bilancio 2020»

Bonus figlio 240 euro e da 80 euro per le famiglie che hanno almeno 1 figlio a carico da 0 e fino a 26 anni. 

 

La nuova misura che si chiama Assegno unico è volta ad introdurre i nuovi assegni familiari per le famiglie che hanno figli a carico e secondo le prime indicazioni, dovrebbe essere introdotta già con la nuova Legge di Bilancio 2020.

 

Dal momento però che le risorse economiche per questa Manovra non sono tali da poter applicare subito a tutti l'assegno, il governo Conte bis, potrebbe scegliere di iniziare dal 2020 con le famiglie senza lavoro e da quelle che guadagnano meno di 8mila euro l'anno. Del resto nel programma di governo è scritto che "occorre  intervenire  con più efficaci misure di sostegno in favore delle famiglie (assegno unico), con particolare attenzione alle famiglie numerose e prive di adeguate risorse economiche e a quelle con persone con disabilità".

 

Bonus figlio 240 euro rinviato al 2021 ultime notizie:

In base alle ultimissime notizie, il bonus figlio 240 euro è stato rinviato al 2021 e sarà inserito nella prossima Legge di Bilancio. La conferma del rinvio è arrivato dallo stesso Misiani che al Senato ha detto che vista la complessità della materia e del riordino dei bonus famiglia, e aggiungiamo noi delle poche risorse a disposizione, il governo ha deciso di rinviare il nuovo Assegno unico per figlio a carico al 2021.

 

Bonus figli a carico 2020: cos’è e come funziona?

Che cos’è il bonus figli a carico? Il bonus figli a carico è una nuova misura universalistica a cui sta lavorando il nuovo governo italiano al fine di inserirla nella nuova Legge di Bilancio 2020.

 

Secondo le prime indicazioni dal 2021 potrebbero essere istituiti i nuovi assegni familiari figli a carico per le famiglie con almeno 1 figlio a carico tra 0 e 26 anni.

 

Questo bonus famiglie per chi ha uno o più figli a carico, porterebbe ad una vera e propria rivoluzione tra le agevolazioni fiscali per le famiglie, in quanto, qualora approvato, andrebbe ad abolire gran parte delle misure oggi previste, con un nuovo bonus figli a carico.

 

Bonus figli a carico: come funziona? Il nuovo bonus figli a carico, secondo le prime indiscrezioni, prevede il diritto a percepire assegni familiari di importo variabile in base all'età del figlio:

  • Bonus figli a carico da 240 euro fino a 18 anni di età;

  • Bonus figli a carico di 80 euro al mese, fino al compimento dei 26 anni.

  • Bonus figli a carico fino a 400 euro al mese: per le famiglie con almeno 1 figlio a carico di età compresa tra 0 a 3 anni, per asili nido e babysitter.

Sono previste maggiorazioni in misura non inferiore al 40% per ciascun figlio con disabilità ai sensi dell’articolo 3 della legge 5 febbraio 1992, n. 104.

 

Prevista anche una dote ridotta per i figli a carico dopo il compimento del 3° anno di età e fino al compimento del 14° anno di età, maggiorata di almeno il 40% per i figli con disabilità.

 

Bonus figlio a carico chi spetta? Requisiti:

A chi spetta il bonus figlio a carico da 240 a 80 euro al mese? Secondo le prime indicazioni, i requisiti per avere diritto al nuovo assegno unico, sono:

 

1) Avere uno o più figli a carico: secondo la legge italiana per essere considerati figli a carico dei genitori, il reddito del figlio non deve superare i 4.000 euro fino a 24 anni e a 2.840,51 euro annui, al lordo degli oneri deducibili, oltre.

 

Per cui i figli possono essere considerati a carico, a prescindere dalla loro età, dal tipo di studi, dal tirocinio o dal fatto che conviva con i genitori o abiti all’estero o in un'altra casa.

 

Nel limite di 2.840,51 euro o 4mila euro a seconda dell'età deil figlio o dei figli, devono essere considerati solo i redditi che concorrono alla formazione del reddito complessivo IRPEF, soggetto a tassazione ordinaria, con esclusione di quelli esenti come i redditi soggetti a tassazione separata, di quelli assoggettati a ritenuta a titolo d’imposta o ad imposta sostitutiva come per esempio la cedolare secca sugli affitti.

 

Bonus figli a carico importi:

Quanto spetta alle famiglie con il bonus figli a carico?

Secondo il provvedimento tutte le misure attualmente in vigore per le famiglie come:

  • bonus bebè 2019;

  • Fondo di sostegno alla natalità;

fatta eccezione delle detrazioni a carico per il coniuge e dei disabili, vengano sostituite dalla nuova misura universale riconosciuta attraverso i nuovi assegni familiari per chi ha almeno 1 figlio a carico fino a 26 anni.

 

Bonus figli a carico importi: l'importo riconosciuto alle famiglie beneficiarie, sarà il seguente:

  • Bonus 240 euro al mese per 12 mesi da 0 a 18 anni;

  • Bonus 80 euro al mese per 12 mesi tra 19 e 26 anni;

  • Bonus fino a 400 euro al mese: tra 0 a 3 anni, per asili nido e babysitter.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA