Bonus rottamazione auto e moto 2021: cos'è come funziona a chi spetta

Bonus rottamazione auto e motorini 2021 cos'è come funziona a chi spetta bonus mobilità importo 1.500 euro per chi rottama auto moto Ministero Ambiente

12 luglio 2020 08:43
Bonus rottamazione auto e moto 2021: cos'è come funziona a chi spetta

Bonus rottamazione auto e moto 2021, decreto Clima bonus mobilità per chi rottama auto e motorini: previsto tra le novità legge di Bilancio 2020, il nuovo bonus rottamazione auto e moto, quale misura operativa verso il Green new deal inserito nel programma di governo M5s e Pd, partirà ufficialmente dal prossima anno 2021. 

 

Dal 2021 è prevista l'introduzione di un incentivo sotto forma di bonus mobilità di 1.500 euro per chi rottama una auto fino a Euro 3  e 500 per chi rottama una moto Euro2 e Euro3 a due tempi, fino a dicembre 2022.

 

Fino al 31 dicembre 2020 è in vigore invece:

  • inoltre dovrebbe entrare in vigore fino a fine anno il nuovo bonus rottamazione auto 2020 fino a 3.500 euro. La misura forse sarà inserita nel testo di conversione in legge del decreto Rilancio.

 

Alla luce di questa importante novità andiamo a vedere il bonus rottamazione auto e moto cos’è e come funziona il bonus mobilità, a chi spetta e quando, quanto spetta di importo 1500 euro.

 

Bonus rottamazione auto e moto 2021 ministero Ambiente:

Il fondo al Ministero dell’ambiente è stato ampliato con 180 milioni di euro e sarà destinato ai residenti nei Comuni interessati dalle procedure di infrazione comunitaria per la non ottemperanza dell’Italia agli obblighi previsti dalla direttiva comunitaria relativa alla qualità dell’aria.

 

Per beneficiare dal 1° gennaio 2021 del bonus rottamazione si dovrà appunto rottamare un autoveicolo o un motociclo inquinante per beneficiare del buono mobilità. Gli incentivi previsti dalla agevolazione sono:

  • 1.500 euro per ogni autoveicolo rottamato;

  • 500 euro per ogni motociclo rottamato.

L'importo ottenuto con il bonus mobilità potrà essere speso per acquistare biglietti per i mezzi pubblici, monopattini elettrici, biciclette elettriche, car sharing ecc. La sua durata sarà di 3 anni. 

 

Cos'è il bonus rottamazione auto e moto?

Bonus rottamazione auto e moto cos’è? Il bonus rottamazione auto e moto è il nuovo incentivo che il governo Conte bis ha introdotto con il Decreto legge per il contrasto dei cambiamenti climatici e la promozione dell'economia verde, cd. anche decreto Clima o decreto Ambiente, quale prima misura operativa verso il Green new deal, inserito nel programma di governo M5s e Pd e punto focale della nuova Legge di Bilancio 2020

 

All’interno del decreto legge c’è scritto che dal 2020, sarà introdotto un nuovo bonus per chi rottama un'auto almeno di classe Euro 03 o una moto fino alla classe Euro2 e Euro3 a due tempi. Il decreto attuativo a causa dell'emergenza coronavirus non è stato emanato e pertanto la sua operatività è stata prorogata al 2021.

 

Attenzione però, perché il bonus da 1.500 euro o da 500 euro in caso di moto non spetterà a chiunque ma solo a coloro che risiedono in una delle Città Metropolitane delle zone più inquinate, quelle interessate da procedure d’infrazione Ue e potrà essere utilizzato non per comprare un'altra auto ma come buono mobilità per mezzi pubblici o car sharing. La durata del buono è di 3 anni.

 

Decreto Clima 2020: bonus mobilità per chi rottama auto e motorini

Decreto Clima: come funziona il bonus mobilità? Per sapere come funziona il bonus da 1.500 o 500 euro che spetta rispettivamente a chi rottama l'auto o la moto ed abita in una delle Città Metropolitane delle zone più inquinate, quelle interessate da procedure d’infrazione Ue, è ancora molto presto, in quanto le informazioni circolate a tale proposito riguardano il testo del decreto Clima.

 

Quello che possiamo dire, in attesa di notizie e conferme ufficiali, che il bonus rottamazione auto e moto 2020 potrebbe funzionare così:

  • prevista l'introduzione di un bonus rottamazione auto e moto a partire dal 2020 per chi rottama una auto fino a Euro 03 o moto fino alla classe Euro2 e Euro3 a due tempi;

  • L'importo del bonus è pari 1.500 euro per chi rottama l'auto e 500 euro per chi rottama la moto.

  • Il bonus rottamazione auto e moto 2020 spetta solo ai residenti delle Città metropolitane delle zone più inquinate, quelle interessate da procedure d’infrazione Ue;

  • Il bonus non è in funzione dell'acquisto di auto nuove ed è utilizzabile in 3 anni a patto di non comprare nei 2 anni successivi un’auto "non a basse emissioni".

  • Il programma di incentivi del governo è di 200 milioni di euro alimentato da fondi del ministero dell’Ambiente.

  • il bonus mobilità può essere speso per acquistare biglietti per i mezzi pubblici, biciclette elettriche, car sharing ecc. La durata del buono è di 3 anni.

Ecco invece come funziona la rottamazione auto e quanto costa la demolizione.

 

Bonus rottamazione auto e moto 2021: a chi spetta, importo e quando

 

A chi spetta il Bonus rottamazione auto e moto 2021?

Secondo quanto previsto dalla bozza di testo del decreto Clima, il bonus spetta SOLO ai residenti delle Città Metropolitane  delle zone più inquinate, quelle interessate da procedure d’infrazione Ue. Per maggiori dettagli occorre attendere il testo attuativo del decreto.

 

Quanto spetta di importo con il bonus rottamazione auto e moto 2021?

  • Per chi rottama un'auto fino a Euro 03 spetta un bonus mobilità da 1.500 euro.

  • Per chi rottama una moto fino alla classe Euro2 e Euro3 a due tempi spetta un bonus mobilità di 500 euro.

Tale bonus, non dovrebbe essere legato all'acquisto subito di una nuova auto ma utilizzabile nei 3 anni dalla data di avvenuta rottamazione, a patto però di non comprare nei 2 anni successivi un’auto "non a basse emissioni", per cui inquinante.

 

il buono mobilità valido per 3 anni può essere usato per acquistare biglietti o abbonamenti per i mezzi pubblici o ad esempio il car sharing ma non è uno sconto per comprare una nuova auto.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA