Bonus Tari 2020: cos'è come funziona sconto tassa rifiuti? I requisiti

«Bonus Tari 2020 bonus sociale decreto fiscale Legge di Bilancio cos'è come funziona nuovo bonus tassa sui rifiuti 2020 per famiglie a basso reddito ISEE»

Nuovo Bonus sociale Tari 2020 in arrivo con la Legge di Bilancio 2020 per le famiglie a basso reddito ISEE, al fine di ridurre la tassa sui rifiuti 2020.

 

Presentato da Roberto Pella, Fi, un emendamento al decreto fiscale 2020 che prevede un sconto Tari con un bonus sociale 2020 per i cittadini in condizioni economico-sociali disagiate che consenta loro di ccedere a condizioni tariffarie agevolate per la fornitura del servizio di gestione integrato dei rifiuti urbani. 

 

Tale emendamento che ha ricevuto già il via libera preliminare da parte del Governo e della maggioranza e deve essere ora solo votato dalla commissione Finanze della Camera, prevede che il 30 aprile di ogni anno, sia il termine di approvazione delle tariffe Tari, in modo da svincolare così dalla data di delibera del bilancio di previsione.

 

Vediamo quindi il bonus Tari 2020 cos'è e come funziona, i requisiti ISEE sconto tassa sui rifiuti 2020, a chi spetta e da quando parte.

 

Bonus Tari 2020 novità in legge di Bilancio:

Bonus TARI 2020 in Legge di Bilancio: in arrivo per i cittadini una buona notizia, nella legge di Bilancio 2020 o meglio nel decreto fiscale 2020 attualmente in conversione di legge, è stato ammesso un emendamento che prevede per le famiglie a basso reddito un nuovo bonus sociale: il bonus TARI 2020.

 

il Governo e la maggioranza hanno, infatti, trovano l’intesa per introdurre dal prossimo anno un bonus sociale sulla tassa sui rifiuti, ovvero, uno sconto Tari 2020 per le famiglie a basso reddito ISEE.

 

Entro 90 giorni dalla legge di conversione del decreto legge fiscale collegato alla manovra, per cui entro il prossimo 23 aprile 2020, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, dovrà emanare un suo provvedimento al fine di fissare i criteri che daranno diritto ai cittadini in difficoltà economica di ottenere lo sconto sulla TARI, tariffa rifiuti per le sole utenze domestiche.

 

I requisiti bonus TARI 2020 saranno simili a quelli già utilizzati per gli altri bonus sociali, quali il bonus luce, bonus gas e bonus acqua e sarà sempre l’Autorità di regolazione per energia reti e ambiente (Arera) a definire le modalità attuative, tenuto conto del principio del recupero dei costi efficienti di esercizio e di investimento.

 

Oltre allo sconto TARI in bolletta, l’emendamento prevede anche:

  • che i sindaci, anche per il biennio 2019-2020, possano adottare i coefficienti ritoccati al minimo o al massimo del 50% necessari per definire in misura graduale la Tari ed evitare così cambiamenti troppo marcati del prelievo su alcune categorie di contribuenti. 

  • che entro il 30 aprile di ciascun anno, venga deliberata la tariffa dovuta sui rifiuti. In questo modo si svincola la delibera comunale sulla tari da quella del bilancio di previsione. Tale modifica consente quindi di acquisire tempestivamente il piano finanziario di gestione in modo da evitare il rischio che i Comuni non possano approvare o aggiornare per tempo le tariffe Tari.

 

Bonus Tari 2020 cos'è e come funziona lo sonto:

Bonus TARI 2020 cos'è e come funziona? Il cd. bonus sociale tassa sui rifiuti sarà introdotto dal prossimo anno tra le agevolazioni 2020 famiglie disagiate che sarà possibile richiedere, rivolgendosi gratuitamente ai Caf.

 

Tale beneficio, infatti, è un regime di compensazione della spesa sostenuta dai clienti domestici per il servizio dei rifiuti, al fine di sostenere economicamente il reddito delle famiglie più disagiate, garantendo loro un risparmio sulla spesa annuale della TARI.

  • Dal prossimo anno, pertanto, le famiglie in possesso dei requisiti ISEE 2020, potranno presentare la domanda bonus sociale, recandosi presso i CAF e compilando l'apposito modulo.

  • Una volta presentata la domanda, il Caf invierà tutta la documentazione al Comune, e la domanda verrà gestita da un apposito ente che consente ai Comuni italiani di adempire agli obblighi legislativi in tema di compensazione della spesa sostenuta per i servizi rifiuti dai clienti domestici disagiati.

  • Per cui è tramite questo sistema che si svolgerà l'iter di riconoscimento e di attivazione del regime di compensazione a favore dei cittadini in possesso dei requisiti di ammissibilità, e anche il rinnovo. Il cliente beneficiario riceverà poi una lettera scritta in cui sarà comunicato rispettivamente la data di inizio e l'importo spettante, e scadenza dell'agevolazione e i termini per rinnovare il bonus.

 

Bonus tassa sui rifiuti 2020: requisiti ISEE sconto TARI in bolletta

Bonus tassa sui rifiuti 2020: in base a quanto già previsto dall'emendamento al decreto fiscale 2020, sarà l'ARERA a provvedere a fissare i criteri di accesso al nuovo bonus Tari, tassa sui rifiuti, quello che già si sà è che i requisiti bonus TARI 2020 saranno molto simili a quelli fissati già per gli altri bonus sociali specialmente nei limiti di reddito ISEE 2020 che sono:

  • reddito ISEE fino a 8.107,5 euro,

  • reddito ISEE fino a 20.000 se la famiglia è composta da almeno 4 figli a carico

Gli altri requisiti saranno poi fissati da un apposito decreto.

 

Gli altri bonus sociali 2020 da richiedere con l'ISEE:

Dal prossimo anno per effetto del decreto fiscale 2020 convertito in legge, abbiamo detto che potrebbe entrare in vigore un nuovo bonus sociale per la tassa rifiuti cd. bonus Tari 2020.

 

Il bonus Tari funzionerà in modo del tutto simile agli altri bonus sociali e per i quali l’Autorità ARERA ha provveduto a specificarne i requisiti e le condizioni di accesso.

Anche il nuovo bonus TARI 2020 dovrà quindi essere richiesto con un apposito modulo domanda da inviare per via telematica tramite Caf e solo dai possessori di determinati requisiti di reddito ISEE, visto che anche il nuovo bonus è riservato esclusivamente alle famiglie a basso reddito.

 

In attesa di conferme ufficiali sul bonus TARI 2020, andiamo a vedere quali sono gli altri bonus sociali 2020 da richiedere con l'ISEE:

  • Bonus gas 2020: sconto in bolletta gas riservato alle famiglie con reddito ISEE pari o inferiore a 8.107,5 euro aumentato a 20 mila euro per le famiglie numerose con almeno 4 figli a carico e contatore gas non superiore a G6.

  • Bonus luce 2020: sconto in bolletta elettrica riservato alle famiglie con reddito ISEE fino a 8.107,5 euro, ISEE fino a 20.000 se con almeno 4 figli a carico. 

  • Bonus acqua 2020: sconto in bolletta idrica riservato alle famiglie con reddito ISEE fino a 8.107,5 euro, ISEE fino a 20.000 con almeno 4 figli a carico.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA