Bonus tende 2020: sconto Ecobonus 110% e 50% come funziona, requisiti

Bonus tende da sole e da interno 2020 110% Ecobonus con schermatura solare e sconto immediato e cessione cos'è e come funziona detrazione 50% documenti Enea

4 agosto 2020 13:48
Bonus tende 2020: sconto Ecobonus 110% e 50% come funziona, requisiti

Ecobonus 110% ultime notizie:

 

*** Ecobonus 110% utime notizie 4 agosto: Il Decreto Rilancio ha incassato la fiducia anche al Senato ed è pertanto legge. Ed ecco quindi quali sono le ultime novità Ecobonus 110% introdotte:

  • estensione Ecobonus 110%: approvata la proposta di aumentare la detrazione Ecobonus e Sismabonus al 110% cd. “superbonus” , misura fortemente voluta dal sottosegretario alla presidenza del Consiglio Riccardo Fraccaro, anche alle seconde case (villette mono e bifamiliari e condomini), al terzo settore e alle associazioni e società sportive dilettantistiche limitatamente agli spogliatoi. Restano escluse le abitazioni più lussuose, le ville e i castelli.

  • Il superbonus viene inoltre esteso fino al 30 giugno 2022 solo per gli interventi di efficienza energetica per le case di edilizia popolare. Si potrà beneficiare della detrazione solo per interventi effettuati su un massimo di due unità immobiliari, fermo restando il riconoscimento, senza limitazioni, delle stesse detrazioni per gli interventi effettuati sulle parti comuni dell'edificio. 

Per maggiori informazioni leggi, guida Ecobonus 110% Agenzia delle Entrate.

 

Bonus tende 2020 Ecobonus al 110% e sconto:

Bonus tende da sole e da interni Ecobonus 110% e 50%:

Il Governo al fine di sostenere il settore edile ha previsto nel decreto Rilancio 2020 due importanti novità che riguardano i lavori di ristrutturazione, risparmio energetico e antisismici: il superbonus 110 per cento e lo sconto immediato.

 

1) La prima novità prevede un significativo rafforzamento delle agevolazioni ecobonus e sismabonus ma solo a fronte di determinati interventi. In base alle ultimissime notizie, il superbonus 110 per cento sarà esteso anche alle seconde case qualora si trovino all'interno del condominio.

 

In particolare nel decreto Rilancio 2020 c'è stato:

  • l'aumento delle percentuali delle detrazioni Sisambonus ed Ecobonus al 110%;

  • la possibilità di usufruire immediatamente dello sconto fiscale con lo sconto in fattura e lo sconto del credito.

     

Pertanto come previsto dal decreto Rilancio Ecobonus 2020 e Sismabonus al 110% a partire dal 1° luglio 2020 sono partite una serie di detrazioni del 110% per le opere e gli impianti di ristrutturazione immobiliare finalizzati al risparmio energetico e alla tutela ambientale di case e palazzi.

 

Tali misure sono state fortemente volute dal sottosegretario alla presidenza del Consiglio Riccardo Fraccaro, per ridare fiato all’economia italiana fortemente compromessa dall’emergenza Covid-19.

 

2) Torna lo sconto immediato: un'altra novità introdotta sempre dal decreto Rilancio all'articolo 121 prevede l'estensione dello sconto immediato o cessione del credito ai privati che realizzano lavori incentivati con il "vecchio" bonus ristrutturazioni e al bonus facciate.


L’articolo 121 del Decreto Rilancio prevede che, in alternativa alla detrazione, il contribuente, per le spese sostenute tra il 1° luglio 2020 e il 31 dicembre 2021, possa optare per:

  • sconto immediato sul corrispettivo dovuto fino ad un importo massimo pari al corrispettivo dovuto, anticipato dal fornitore che ha effettuato gli interventi il quale potrà recuperarlo sotto forma di credito di imposta cedibile successivamente ad altri soggetti, comprese banche e altri intermediari finanziari;

  • cessione del credito: trasformazione del corrispondente importo in credito di imposta, con facoltà di successiva cessione ad altri soggetti, comprese banche e altri intermediari finanziari.

     

Ecobonus 110% tende: quando spetta?

Il nuovo bonus 110% e si applica alle spese sostenute dai contribuenti dal 1° luglio 2020 e fino al 31 dicembre 2021. La detrazione potrà essere spalmata in cinque quote annuali di pari importo o tramite sconto in fattura o cessione del credito.

 

Tale percentuale è applicabile a tutti gli interventi oggi incentivati con l’ecobonus «a condizione che siano eseguiti congiuntamente ad almeno uno degli interventi» elencati di seguito. Pertanto al esempio il bonus tende al 110% è fruibile solo se agganciato a questi interventi trainanti ad alta efficienza energetica. Ciò significa che se si cambiano le tende da sole con schermatura solare contestualmente al cappotto termico dell'edificio, allora la spesa è detraibile al 110%.

 

Per poter accedere al 110%, gli interventi devono assicurare, oltre al rispetto dei requisiti tecnici minimi indicati dalla legge, il miglioramento di almeno 2 classi energetiche dell’edificio. Nel caso in cui non sia possibile, sarà sufficiente il conseguimento della classe energetica più alta, «da dimostrare mediante l’attestato di prestazione energetica (Ape), rilasciato da tecnico abilitato nella forma della dichiarazione asseverata».

 

Ecco gli Interventi di riqualificazione energetica che se associati all'Ecobonus danno diritto al 110%:

  • isolamento termico delle superfici opache verticali e orizzontali che interessano l’involucro dell’edificio - sia unifamiliare sia condominiale, pare di capire - con un’incidenza superiore al 25% della superficie disperdente lorda dell’edificio (il cappotto termico, con spese non superiori a 60mila euro moltiplicato per il numero delle unità immobiliari che compongono l’edificio);

  • interventi sulle parti comuni degli edifici per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti centralizzati per il riscaldamento, il raffrescamento o la fornitura di acqua calda sanitaria a condensazione, con efficienza almeno pari alla classe A, anche abbinati all’installazione di impianti fotovoltaici o alla microcogenerazione (ammontare delle spese non superiore a 30mila euro moltiplicato per il numero di unità immobiliari che compongono l’edificio, incluse le spese relative allo smaltimento e alla bonifica dell’impianto sostituito);

  • interventi sugli edifici unifamiliari per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti per il riscaldamento, il raffrescamento o la fornitura di acqua calda sanitaria a pompa di calore, inclusi gli impianti ibridi o geotermici, anche abbinati all’installazione di impianti fotovoltaici o alla microcogenerazione (ammontare delle spese non superiore a 30mila euro, compreso lo smaltimento e la bonifica dell’impianto sostituito).

 

 

Bonus tende da sole e da interni 2020 al 50%:

Bonus tende 2020 cos'è e come funziona la detrazione spese tende da sole e da interni?

 

Forse non tutti i contribuenti lo sanno ma la legge di Bilancio 2020 consente anche nel 2020 ai contribuenti di fruire della detrazione o sconto IRPEF al 50% per le spese sostenute per l'acquisto di tende esterne ed interne in quanto necessarie alla schermatura solare della casa.

 

In base a quanto previsto dalla legge, infatti, le spese per le tende sono detraibili dalla dichiarazione dei redditi qualora rispettino i requisiti indicati nell'Allegato M del Dlgs 311/2006.

 

Dal 2020, però, sempre per effetto della Legge di Bilancio 2020 c'è sato lo stop allo sconto in fattura introdotto dal decreto Crescita, dal 1° gennaio 2020, pertanto, sarà possibile beneficiare solo della detrazione Irpef in 10 anni.

 

Alla luce di queste importanti novità andiamo a vedere bonus tende cos'è e come funziona la detrazione spese bonus tende da sole 2020 e bonus tende da interni.

 

Bonus tende 2020: cos'è la schermatura solare?

Che cos'è il Bonus tende 2020? Il bonus tende è un'agevolazione che consente a coloro che sostengono spese per l'acquisto di tende da sole quindi da esterno e tende da interno per la casa, di poter fruire di una detrazione del 50% delle spese sostenute in quanto interventi di schermatura solare agevolabili con il cd. Ecobonus 2020 vista la proroga bonus tende 2020 grazie alla nuova legge di Bilancio 2020.

 

Per capire quindi in cosa consiste il bonus tende 2020 occorre spiegare anche che cos'è la schermatura solare e quali sono i requisiti che deve possedere affinché l'intervento sia agevolabile.

 

In pratica la schermatura solare è un sistema di protezione dalla luce del sole e dal calore che consente una reazione variabile e controllata dell'energia e della luce alle sollecitazioni solari.

 

Rientrano quindi tra questi sistemi di schermatura solare:

  • bonus tende: tende da sole e da interni, a rullo, per serre ecc.

  • pergole con tende in tessuto o con lamelle orientabili.

 

Requisiti schermature solari ai fini del bonus tende 2020:

Requisiti bonus schermature solari 2020: al fine di poter fruire del bonus tende la schermatura deve rientrare in determinati requisiti:


- la schermatura solare deve essere applicate a protezione di una superficie vetrata;

- la schermatura deve essere applicata all’esterno della finestra, al suo interno o integrato in esso;

- la schermatura deve essere mobile, per cui deve poter essere aperta e chiusa.

 

Ricordiamo che per essere detraibili le spese per le tende devono essere dotate di apposita documentazione che ne certifichi il fattore solare e quindi la capacità di schermatura espressa in Gtot da 0 a 4.

 

Maggiore quindi è il valore Gtot e maggiore è la capacità del materiale utilizzato per confezionare la tenda, di schermare i raggi solari .

 

Ricordiamo infine che l'Ecobonus, bonus ristrutturazione 2020, bonus verde, bonus mobili ed elettrodomestici ed il bonus tende sono tutte agevolazioni confermate e/o introdotte dalla legge di Bilancio 2020 con il pacchetto bonus casa 2020.

 

I cittadini che intendono quindi rinnovare la casa con una ristrutturazione edilizia e con nuovi arredi ed elettrodomestici, con interventi volti al miglioramento dell’efficienza energetica dell'abitazione o con interventi sul giardino, balcone o terrazza ed installare una nuova tenda da sole, ci sono tantissime agevolazioni e novità, tra queste appunto il bonus tende 2020.

 

Bonus tende 2020 come funziona:

Bonus tende 2020 come funziona? Il bonus tende funziona così:

- nel 2019, i contribuenti che decidono di acquistare nuove tende da interno o tende da sole, fruiscono della detrazione al 50% delle spese.

 

- le spese per le tende da sole o da interni, sono quindi detraibili dalla dichiarazione dei redditi tramite modello 730 e modello Redditi.

 

- tra le spese tende detraibili rientrano tutte le tende che consentono la schermatura solare della casa, ossia che riparano dall’eccesso di luce e calore e così facendo, riducono il surriscaldamento degli ambienti con il conseguente risparmio energetico nel non dover ricorrere a condizionatori e climatizzatori. E' per questi motivi che il bonus tende 2020 rientra tra le agevolazioni Ecobonus 2020 per il rsiaprmio energetico.


- rientrano nel bonus tende da sole 2020 o nel bonus tende da interni, anche le spese per l'installazione delle schermature solari, ossia sistemi per la protezione dai raggi solari.

 

- per fruire della detrazione spese bonus tende 2020, il contribuente deve effettuare il pagamento delle spese tramite bonifico parlante o bonifico bancario o postale online dal quale si evinca la corretta causale di legge, il codice fiscale, numero e la data della fattura ecc.

 

- una volta conclusi gli interventi, occorre poi trasmettere la "Scheda descrittiva dell'intervento" per via telematica direttamente dal sito web ENEA relativo all’anno in cui sono terminati i lavori.

L'invio va effettuato entro i 90 giorni successivi alla fine dei lavori, come da collaudo delle opere. Per sapere come fare la Comunicazione ENEA, leggi la nostra nuova guida dedicata.

 

- la detrazione bonus tende 2020 è fruibile calcolando il 50% delle spese sostenute per un massimo di 60.000 euro e dividendo la detrazione totale spettante in 10 quote di pari importo. Ciascuna quota va poi dichiarata nella dichiarazione dei redditi a partire da quella del 2020 per il 2021.

 

- dal 1° luglio 2019 fino al 31 dicembre 2019 è consentito al posto della detrazione, anche lo sconto immediato sul prezzo di vendita, novità introdotta dal decreto Crescita. Ora però con la nuova Legge di Bilancio, ci sarà lo stop dal 2020.

 

Bonus tende schermatura solare 2020 a chi spetta?

A chi spetta il bonus tende schermatura solare 2020? Il bonus tende fruibile nel 2020 da chi  acquista o la sostituisce una tenda o una schermatura solare, spetta a:

persone fisiche assoggettate all'IRPEF:

  • proprietario dell'immobile;

  • nudo proprietario;

  • chi gode di un diritto reale di godimento come l’usufrutto;

  • l’inquilino in affitto;

  • chi detiene l’immobile in comodato;

  • i condomini, per gli interventi sulle parti comuni.

  • nuovo titolare in caso di cessione dell'immobile.

soggetti giuridici assoggettati all'IRES:

  • imprese;

  • chi usa l’immobile per l’esercizio dell’attività professionale;

  • associazioni tra professionisti;

  • enti pubblici e privati che non svolgono attività commerciale che versano l’Ires;

  • istituti autonomi per le case popolari e gli enti con le stesse finalità.

 

Bonus tende 2020: quali spese sono agevolabili?

Quali sono spese sono agevolabili con il bonus tende 2020? Le spese agevolabili con il bonus tende 2020 sono le spese conformi ai requisiti indicati nell'Allegato M del Dlgs 311/2006 ed in particolare riguardano:

per l'esterno:

  • tende da sole;

  • cappottine mobili;

  • tende a veranda;

  • tende a rullo;

  • pergole con schermo in tessuto ecc.

per gli interni:

  • Chiusure oscuranti: veneziane, tapparelle, persiane, frangisole, chiusure tecniche oscuranti in genere;

  • tende a rullo;

  • tende avvolgibili;

  • tende veneziane;

  • tende plissettate;

  • sistemi winter garden;

  • skylighter;

  • tende vertical.

Escluse dal bonus: le tende decorative.

 

Spese bonus tende detraibili 2020: quanto spetta, limiti, come detrarle e documenti

Spese bonus tende detraibili 2020: quanto spetta? In base a quanto previsto dalla Legge, per le spese di acquisto, sostituzione ed installazione di tende da sole o da interni purché dotate di schermatura solare, spetta una detrazione IRPEF pari al 50% della spesa totale.

 

Spese bonus tende detraibili: limiti della detrazione: il limite di spesa massima detraibile con il cd. bonus tende da sole o bonus schermature solari, è fino a 60.000 euro.

 

Spese bonus tende detraibili come detrarle? Per fruire della detrazione bonus tende 2020 occorre:

  • innanzitutto inoltrare per via telematica la "Scheda descrittiva dell'intervento" direttamente dal sito web ENEA, per il 2020 manca ancora l'aggiornamento. L'invio va effettuato entro i 90 giorni successivi alla fine dei lavori.

  • conservare tutta la documentazione;

  • dividere la detrazione totale spettante in 10 quote annuali di pari importo;

  • dichiarare ogni anno una quota nella propria dichiarazione dei redditi. Per tutte le informazioni su come dichiarare le spese, leggi la nostra guida detrazione spese.

Spese bonus tende detraibili documenti: la documentazione necessaria per fuire del bonus tende è:

  • fatture, ricevute e queitanze relative all'intervento;

  • copia ricevuta bonifico parlante o online con l'indicazione della legge.

  • certificazione del fornitore (o produttore o assemblatore) che attesti il rispetto dei requisiti tecnici;

  • originale della documentazione inviata all’ENEA, debitamente firmata;

  • schede tecniche dei componenti e/o certificazione del fornitore.

  • ricevuta dell’invio effettuato all’ENEA (codice CPID).

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA