Bonus vacanze

Bonus vacanze app IO, spid e ISEE: come richiederlo e scadenza

Per richiedere il bonus vacanze dal 1° luglio al 31 dicembre 2020 serve l'app IO, spid per accedere alla domanda online e un ISEE entro il limite di 40.000

23 agosto 2020 15:53
Bonus vacanze app IO, spid e ISEE: come richiederlo e scadenza

Bonus vacanze app IO, Isee, spid, ecco cosa serve per fare la domanda bonus fino al 31 dicembre 2020.

 

L'applicazione è necessaria per poter scaricare il voucher dello sconto, Spid invece serve per accedere all'applicazione web e l'Isee per avere diritto all'agevolazione prevista dal decreto Rilancio, tempi stretti per tutto questo se si pensa che il bonus è spendibile dal 1° luglio 2020.

 

Bonus vacanze app IO, spid e Isee:

Per fare domanda del bonus vacanze il cittadino interessato all'agevolazione cd. tax credit vacanze così come prevista dal decreto Rilancio 2020 ha bisogno di:

  • Bonus vacanze app IO: per porter ottenere lo sconto il cittadino deve utilizzare l'app IO della Pubblica Amministrazione.

  • Bonus vacanze Spid: l’identità digitale serve per accedere all'app. Non hai ancora il pin? Allo ecco la nostra guida per richidedere Spid;

  • Bonus vacanze ISEE: per accedere al tax credit occorre avere un Isee 2020 aggiornato che non superi 40mila euro.

 

Al momento sul bonus vacanze però appaiono ancora evidenti criticità:

  • in primis il fatto che il bonus va dal 1° luglio fino a tutto dicembre, ed è quindi escluso così tutta quella parte di cittadini che fanno le vacanze nel mese di giugno;

  • la seconda criticità sta nella facoltà di hotel, alberghi e strutture di aderire o meno all'iniziativa e vista la crisi del settore è possibile che molti non aderiscono;

  • la terza è vincolare l’accesso al bonus vacanza al possesso dell'identità digitale e all'applicazione web;

  • la quarta criticità è legata all’esclusione delle piattaforme telematiche diverse da quelle delle agenzie di viaggio e dei tour operator, per cui niente Arbnb, Expredia, Tripadvisor, Booking ecc.

  • la quinta criticità sta nel fatto che troppi operatori turistici temono in una gestione troppo complicata nella fruizione dei crediti d’imposta accumulati.

 

Bonus vacanze come richiederlo online tramite app IO:

App IO e bonus vacanze come richiederlo: in base a quanto previsto dal provvedimento autorizzativo del Garante per la privacy, i cittadini che intendono richiedere il bonus vacanze dal 1° luglio al 31 dicembre 2020 devono utilizzare l'app IO, ovvero l'applicazione dedicata ai servizi della Pubblica Amministrazione.

 

Come richiedere il bonus vacanze 2020:

  • per prima cosa scaricare Io app, resa disponibile da PagoPA;

     

  • tramite SPID o Carta di identità elettronica (CIE) accedere all'applicazione;

     

  • compilare la domanda.

 

Esito positivo o negativo alla domanda:

  • esito negativo perché manca un ISEE valido, per cui occorre presentare la dichiarazione sostitutiva all'Inps e rifare la domanda.

  • esito positivo, viene generato dal sistema un codice univoco e un QR-code che saranno utilii successivamente nella fase di pagamento del soggiorno ed applicazione dello sconto. 

 

Bonus vacanze 2020 Qr code e codice univoco:

Bonus vacanze 2020 e, inserimento QR-code sul sito dell’Agenzia delle Entrate:

 

1) In sede di pagamento del corrispettivo presso la struttura ricettiva, va comunicato il codice univoco o esibisce il QR-code.

 

2) La struttura successivamente inserisce il codice fiscale dell’intestatario della fattura elettronica o del documento commerciale, il QR-code o il codice univoco assegnato, e l’importo totale del corrispettivo dovuto, utilizzando l’apposita procedura web messa a disposizione nell’area riservata del sito internet dell’Agenzia delle entrate, accessibile mediante:

  • SPID;

  • EntratelFisconline;

  • CNS o altre credenziali rilasciate da soggetti individuati dall’Agenzia delle Entrate.

3) Il sistema verifica la validità dell’agevolazione e l’importo massimo dello sconto applicabile. A questo punto il fornitore conferma che lo sia stato applicato.

 

4) Infine l’Agenzia delle Entrate trasmette le informazioni sull’utilizzo dello sconto a PagoPA che tramite ll’APP IO comunica al richiedente che il bonus vacanze è stato fruito e e la data di utilizzo.

 

Bonus vacanze 2020 importo: quanto spetta?

Innanzitutto va detto che l'importo che spetta con il bonus vacanza 2020 varia a seconda del numero dei componenti del nucleo familiare per cui sarà di:

  • 150 euro per i single;

  • 300 per due persone;

  • 500 per i nuclei da tre componenti in su.

Della somma spettante il richiedente beneficia per l’80% sotto forma di sconto nelle strutture prescelte (e aderenti all'iniziativa del tax credit mentre il rimanente 20% sarà scaricabile dall’Irpef nella dichiarazione dei redditi 2021. Per cui:

  • voucher da 500 euro: 400 euro di sconto immediato e 200 euro in detrazione con la prossima dichiarazione dei redditi; 

  • voucher da 300 euro: 240 euro di sconto e 60 euro in detrazione;

  • voucher da 150 euro120 euro di sconto immediato e 30 euro in detrazione.

     

Lo sconto sarà poi rimborsato al fornitore sottoforma di credito d’imposta utilizzabile, senza limiti di importo in compensazione, ovvero cedibile anche ad istituti di credito.

 

Per accedere al bonus vacanze app il beneficiario dovrà accedere tramite spid all'applicazione ed inserire online i dati anagrafici ed il codice fiscale. Dopodiché dovrà generare un Qr Code spendibile nelle strutture. Vi ricordiamo che il bonus viaggi 2020 è spendibile una sola volta e non può essere frazionato. Inoltre può essere utilizzato da un solo componente del nucleo familiare e non per l'intera famiglia.

 

Le strutture ricettive avranno il rimborso dello sconto effettuato ai turisti sotto forma di credito di imposta, da usare in compensazione da subito. Oppure il credito potrà essere ceduto a terzi o alle banche.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA