Borsa italiana

Borsa Italiana: cos'è, funzioni, orari apertura chiusura Piazza Affari

La Borsa di Milano è stata fondata nel 1808 ed è una delle principali Borse europee nonché la nona più antica borsa del mondo. 16esima per capitalizzazione

21 settembre 2020 11:42
Borsa Italiana: cos'è, funzioni, orari apertura chiusura Piazza Affari

Borsa Italiana, ultime notizie:

 

***Borsa italiana, ultime notizie 21 settembre 2020: il London Stock Exchange (LSE) ha confermato di essere ora in trattativa esclusiva con Euronext N.V. in relazione alla cessione del gruppo Borsa Italiana. Dopo aver ricevuto ed esaminato una serie di proposte competitive provenienti da più parti e riguardanti MTS e il gruppo Borsa Italiana nel suo complesso, LSE ha deciso di avviare una trattativa esclusiva con la cordata guidata da Euronext e composta da CDP e Intesa Sanpaolo.

 

L’aggregazione proposta tra Borsa Italiana ed Euronext creerebbe un operatore leader nei mercati dei capitali dell’Europa continentale.

 

Borsa Italiana: cos'è, funzioni, orari apertura chiusura Piazza Affari

Il mercato finanziario in Italia è gestito da Borsa Italiana. La Borsa di Milano è stata fondata nel 1808 ed è una delle principali Borse europee nonché la nona più antica borsa del mondo.

 

In termini di capitalizzazione si posiziona al sedicesimo posto nella classifica mondiale.

 

Borsa Italiana nasce nel 1998

Borsa Italiana è nata nel 1998 dalla privatizzazione dei mercati di borsa. Dal 2007 Borsa Italiana è entrata a far parte del London Stock Exchange Group, dando vita a quello che è oggi il mercato leader in Europa per scambi azionari e scambi di ETF, covered warrant, certificates e strumenti del reddito fisso.

 

È una delle borse europee principali ed una delle più antiche al mondo. Dietro di lei solo Francoforte, Amsterdam, Copenaghen, Parigi, Vienna, Dublino, Bruxelles e Londra. È la sedicesima borsa al mondo in termini di capitalizzazione, con un mercato azionario tra i più liquidi d’Europa, capace di attirare capitali da tutti il mondo.

 

Ad aprile del 2018 presentava una capitalizzazione complessiva delle società quotate pari a 644,3 miliardi di euro, vale a dire il 37,8% del PIL Italiano.

 

Di cosa si occupa Borsa Italiana?

Borsa Italiana, con sede a Piazza Affari a Milano, è la società che gestisce il mercato finanziario italiano. In particolare, si occupa dell’ammissione, sospensione ed esclusione di strumenti finanziari e operatori dalle negoziazioni. Inoltre, Borsa Italiana gestisce e controlla le negoziazioni e gli obblighi di operatori ed emittenti. Intermediari nazionali ed internazionali, collegati al mercato tramite un sistema di negoziazione completamente elettronico, garantiscono l'esecuzione degli scambi in tempo reale.

 

L’obiettivo principale di Borsa Italiana è sviluppare i mercati e massimizzarne la liquidità, la trasparenza, la competitività e l’efficienza.

 

Borsa Italiana: i mercati

I mercati che Borsa Italiana gestisce sono divisibili in quattro macrocategorie: azionari, obbligazionari e fixed income, degli ETP e dei derivati.

 

I Mercati azionari sono a loro volta divisi in:

  • MTA - Mercato Telematico Azionario: È un mercato regolamentato che risponde ai migliori standard internazionali dove si negoziano azioni, obbligazioni convertibili, diritti di opzione e warrant. Al suo interno troviamo il segmento STAR dedicato alle società che si impegnano a rispettare requisiti di eccellenza in termini di liquidità, trasparenza informativa e corporate governance

  • AIM Italia - è l’MTF dedicato alle piccole e medie imprese italiane che vogliono investire nella loro crescita

  • MIV - Mercato degli Investment Vehicles - è il mercato regolamentato creato per offrire con una chiara visione strategica, capitali, liquidità e visibilità ai veicoli d’investimento 

  • EuroTLX Equity - è il segmento del sistema multilaterale di negoziazione EuroTLX che consente ad Operatori ed investitori di negoziare in azioni e certificati rappresentativi di azioni appartenenti ai principali listini degli Stati dell’OCSE 

 

I Mercati Obbligazionari e Fixed Income sono suddivisi in:

  • MOT - Mercato Telematico delle Obbligazioni: nato nel 1994, è l’unico mercato obbligazionario regolamentato italiano 

  • ExtraMOT – è il sistema multilaterale di negoziazione (MTF) nato per permettere a operatori ed investitori di ampliare la gamma di strumenti obbligazionari in cui investire 

  • EuroTLX Bond-X – è il segmento del sistema multilaterale di negoziazione EuroTLX dedicato alla negoziazione di obbligazioni e altri titoli di debito compresi strumenti partecipativi, obbligazioni strutturate, obbligazioni cum warrant, covered bond e titoli di Stato 

  • ExtraMOT Pro – è il Segmento Professionale del mercato ExtraMOT, nato per offrire alle PMI un primo accesso ai mercati dei capitali semplice e veloce 

  • SeDex – è il mercato di Borsa Italiana nato nel 2004 per la negoziazione di Certificates e Covered Warrant, nel loro insieme denominati securitised derivatives 

  • EuroTLX Cert-X – è il segmento del sistema multilaterale di negoziazione di EuroTLX dedicato alla negoziazione di covered warrant e certificates 

 

Mercato degli ETP:

  • ETFplus – è il mercato italiano dedicato alla quotazione degli ETF, ETC, ETN e fondi aperti e leader in Europa per scambi e controvalore 

 

Mercati Derivati:

  • IDEM - L’IDEM è uno dei maggiori mercati dei derivati nel panorama europeo; scambia circa 150.000 contratti al giorno, per un controvalore nozionale di 3,4 miliardi di euro. 

  • IDEX – Mercato italiano dei derivati energetici 

  • AGREX – Mercato italiano dei derivati sul grano duro 

 

Borsa Italiana: i principali Indici del mercato azionario

Tra i principali indici azionari della Borsa Italiana, conosciuti in tutto il mondo dagli investitori, vi sono:

 

-  il FTSE All-Share, che rappresenta tutte le azioni quotate sull’MTA

 

-  il FTSE MIB, che sintetizza l’andamento delle 40 società più liquide e capitalizzate quotate sulla Borsa

 

-  il FTSE Star, che rappresenta le società appartenenti al segmento STAR

 

-  il FTSE Italia Mid Cap, che rappresenta le 60 azioni più liquide e capitalizzate quotate sul mercato.

 

Borsa Italiana: l’organizzazione

Gli organi sociali di Borsa Italiana sono:

  • il Consiglio di Amministrazione, presieduto da Andrea Sironi con Vicepresidente Claudia Parzani e Amministratore Delegato Raffaele Jerusalmi. Dura in carica 3 anni.

  • Il Collegio Sindacale, con Presidente Franco Carlo Papa;

  • Il Comitato di Consultazione che dura in carica fino alla scadenza del Consiglio;

  • Il Comitato per le Nomine

 

Borsa Italiana: orari di negoziazione 

In generale, le contrattazioni sulla Borsa Italiana aprono alle ore 9.00 della mattina e terminano alle 17.30 del pomeriggio. Questi in particolare gli orari di negoziazione delle blue-chip, cioè dei titoli delle società con capitalizzazione elevata:

 

  • 08.00 – 09.00 (9.00.00 – 9.00.59) asta di apertura (pre-asta, validazione e apertura)

  • 09.00 – 17.25 negoziazione continua;

  • 17.25 – 17.30 (17.30.00 – 17.30.59) asta di chiusura (pre-asta, validazione e chiusura).

Le fasi di pre-asta possono terminare in un momento compreso all’interno dell’ultimo minuto delle fasi stesse. La fase di negoziazione continua ha inizio al termine della fase di asta di apertura. 

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA