Calendario fiscale 2020: scadenze fiscali Cura Italia e Dl Liquidità

Calendario fiscale 2020 Agenzia delle Entrate date e nuove scadenze fiscali marzo aprile maggio scadenze proroga Decreto Cura Italia e decreto Liquidità

Coronavirus, nuovo Calendario fiscale 2020: sulla base di tutte le novità introdotte dal decreto Cura Italia ed ora dal Decreto Liquidità sono cambiate le scadenze fiscali marzo, aprile, maggio.

 

A tal fine, abbiamo voluto preparare una sorta di memorandum con l'elenco di tutte le scadenze fiscali 2020 ed il tipo di adempimento dovuto.

 

Ricordiamo che le suddette date di scadenza possono cambiare nel corso del tempo, pertanto, si consiglia sempre di verificare gli aggiornamenti ufficiali dell'Agenzia delle Entrate sull'apposito scadenzario fiscale 2020.

 

Coronavirus, Calendario fiscale 2020 proroga Decreto Liquidità:

Il decreto Liquidità ha previsto le seguenti sospensioni e proroghe:

  • Proroga consegna Certificazione unica 2020 dal 31 marzo al 30 aprile senza sanzioni.

  • proroga scadenze fiscali aprile e maggio 2020 per versamenti fiscali e contributivi da parte delle imprese, autonomi e professionisti con ricavi o compensi non superiori a 50 milioni di euro nel periodo di imposta precedente a quello in corso che hanno subito una diminuzione dei ricavi o dei compensi di almeno il 33% nel mese di marzo 2020 rispetto allo stesso mese del precedente periodo d’imposta e nel mese di aprile 2020 rispetto allo stesso mese del precedente periodo d’imposta. I versamenti sospesi, senza applicazione di sanzioni ed interessi, andranno effettuati in un'unica soluzione entro il 30 giugno 2020 o mediante rateizzazione fino a un massimo di 5 rate mensili di pari importo a decorrere dal medesimo mese di giugno 2020.

  • sospensione del pagamento di tasse e contributi anche per partite Iva e autonomi con ricavi o compensi fino a 50 milioni e che hanno registrato un calo del fatturato del 33%, nonché i contribuenti con ricavi o compensi superiori a 50 milioni che hanno registrato una perdita di fatturato del 50% nei mesi di marzo e di aprile. I versamenti bloccati dovranno essere effettuati entro il 30 giugno 2020 in unica soluzione o in cinque rate di pari importo.

  • sospensione adempimenti fiscali rientrano anche quelli di agenzia Entrate-Riscossione a partire dai pignoramenti presso terzi, ossia quelli che nel 90% della riscossione coattiva si trasformano in un pignoramento conti correnti o del quinto dello stipendio.

 

Coronavirus, Calendario fiscale 2020 sospensione pagamenti, Decreto Cura Italia:

Sospensione pagamenti nel calendario fiscale 2020 per effetto del nuovo decreto Cura Italia approvato il 16 marzo:

  • Sospensione, senza limiti di fatturato, per i settori più colpiti, dei versamenti delle ritenute, dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi per l’assicurazione obbligatoria per i mesi di marzo e aprile, sospensione versamento Iva di marzo. I settori interessati sono: turistico-alberghiero, termale, trasporti passeggeri, ristorazione e bar, cultura (cinema, teatri), sport, istruzione, parchi divertimento, eventi (fiere/convegni), sale giochi e centri scommesse;

  • sospensione dei termini degli adempimenti e dei versamenti fiscali e contributivi per contribuenti con fatturato fino a 2 milioni di euro (versamenti IVA, ritenute e contributi di marzo);

  • differimento scadenze – per gli operatori economici ai quali non si applica la sospensione, il termine per i versamenti dovuti nei confronti delle pubbliche amministrazioni, inclusi quelli relativi ai contributi previdenziali ed assistenziali ed ai premi per l’assicurazione obbligatoria, dal 16 marzo viene posticipato al 20 marzo;

  • disapplicazione della ritenuta d’acconto per professionisti senza dipendenti, con ricavi o compensi non superiori a euro 400.000 nel periodo di imposta precedente, sulle fatture di marzo e aprile;

  • sospensione sino al 31 maggio 2020 dei termini relativi alle attività di liquidazione, di controllo, di accertamento, di riscossione e di contenzioso, da parte degli uffici dell’ Agenzia delle entrate;

  • sospensione dei termini per la riscossione di cartelle esattoriali, per saldo e stralcio e per rottamazione-ter, sospensione dell’invio nuove cartelle e sospensione degli atti esecutivi;

  • sospensione fino al 31 maggio 2020 dei versamenti dei canoni di locazione e concessori relativi all’affidamento di impianti sportivi pubblici dello Stato e degli enti territoriali per le associazioni e società sportive, professionistiche e dilettantistiche, che operano sull’intero territorio nazionale;

 

Coronavirus, cambia il calendario fiscale 2020:

Calendario fiscale 2020 cambia per effetto del decreto Coronavirus varato dal governo il 28 febbraio 2020:

  • nuova scadenza 730/2020 al 30 settembre 2020. Il decreto anticipa così al 2020 anziché al 2021 il nuovo termine per l'invio della dichiarazione dei redditi tramite 730 introdotto dal decreto fiscale 2020.

  • proroga fino al 31 marzo 2020 per comunicare i dati della Precompilata. Il Governo andando incontro alle difficoltà di imprese e professionisti, ha dato più tempo agli operatori per comunicare all’agenzia delle Entrate i dati necessari alla predisposizione del 730 precompilato: dai redditi percepiti dai lavoratori alle spese che danno diritto agli oneri detraibili, come ad esempio quelle per interessi passivi sui mutui o le rette di asili nido e università, per cui non più al 28 febbraio ma al 31 marzo. Dal 2021, sempre per effetto del Dl fiscale 2020, la scadenza ordinaria sarà il 16 marzo.

  • Proroga invio dati Certificazione unica 2020 all'Agenzia delle Entrate: il decreto Coronavirus ha previsto lo slittamente dal 7 marzo al 31 marzo 2020 l’invio telematico delle certificazioni uniche dei lavoratori dipendenti e di tutti gli altri soggetti interessati dalla dichiarazione dei redditi precompilata.

  • Precompilata al 5 maggio 2020: la messa a disposizione del 730 precompilato 2020 e al modello Redditi precompilato 2020 slitta dal 15 aprile al 5 maggio 2020.

  • Rimborso 730/2020: i tecnici confermano che per i rimborsi IRPEF 730 in busta paga o nel cedolino dello stipendio. non ci sarà alcun ritardo in quanto il rimborso arriverà nella prima retribuzione utile e comunque nel mese successivo alla liquidazione del modello, per cui per chi presenta il 730 a maggio si vedrà effettuare il conguaglio (a credito o a debito) nella retribuzione di giugno o, al più tardi, di luglio.

 

Calendario fiscale 2020: scadenze fiscali gennaio

In base a tutte le novità introdotte negli ultimi tempi, ecco il nuovo calendario fiscale 2020, con tutte le scadenze fiscali da ricordare mese per mese, giorno per giorno.

Per informazioni circa possibili proroghe, si consiglia di leggere gli aggiornamenti ufficiali dell'Agenzia delle Entrate disponibili su: Scadenzario Calendario fiscale 2020 Agenzia delle Entrate.

 

Vediamo ora le Scadenze fiscali gennaio 2020:

 

1° gennaio 2020:

  • Scontrino elettronico 2020: entra in vigore l'obbligo dello scontrino elettronico, dalla suddetta data parte la trasmissione telematica dei corrispettivi obbligatoria.

  • Tasso di interesse legale 2020: il tasso d’interesse legale è pari allo 0,05%.

 

10 gennaio 2020:

  • CONTRIBUTI COLF: scadenza pagamento contributi relativi al quarto trimestre 2019.

 

12 gennaio 2020:

  • REDDITI DI LAVORO DIPENDENTE: somme corrisposte entro questa data dai datori di lavoro si considerano percepite nell’anno precedente (2019).

 

16 gennaio 2020:

  • Versamento imposta intrattenimenti;

  • Tobin TAX versamento imposta.

  • Versamento sostituti d'imposta ritenute operate mese precedente

  • IVA: liquidazione e versamento mese precedente;

  • IVA liquidazione Enti pubblici;

  • Split payment versamento.

  • Versamento imposta sostitutiva IRPEF addizionali regionali e comunali sulle somme erogate ai dipendenti, nel mese precedente, in relazione a incrementi di produttività, redditività, qualità, efficienza ed innovazione

  • Versamento dell'imposta sostitutiva applicata su ciascuna plusvalenza realizzata nel secondo mese precedente;

  • Versamento Istituti di credito e intrmedari: conto unico e portafoglio.

 

20 gennaio 2020:

  • IMPOSTA DI BOLLO FATTURE ELETTRONICHE: scadenza per il versamento del’imposta di bollo fatture elettroniche emesse nel trimestre precedente (ottobre – dicembre 2019)

 

25 gennaio - lunedì 27 gennao 2020:

  • INTRASTAT: Elenchi Intrastat contribuenti mensili e trimestrali.

 

31 gennaio 2020:

  • Registri contabili: stampa/conservazione sostitutiva del libro giornale, mastro e inventari, registri IVA e registro dei beni ammortizzabili;

  • Fatture elettroniche: ultimo termine per la conservazione digitale delle fatture elettroniche 2017;

  • Concessioni governative: tassa annuale.

  • Denuncia UNIEMENS retribuzione e contributi;

  • Collocamento obbligatorio: invio del prospetto informativo;

  • Libro Unico: scadenza delle registrazioni relative al mese precedente;

  • Domande CIGO.

  • Versamento mensile imprese di assicurazioni.

  • Trasmissione spese sanitarie al sistema TS, tessera sanitaria da parte del SSN, farmacie, strutture sanitarie private, medici iscritti all’albo dei chirurghi, odontoiatri, farmaci da banco, psicologi, infermieri, ostetriche/i, tecnici sanitari di radiologia medica, ottici.

  • Autotrasportatori: termine ultimo per la presentazione all’Agenzia delle Dogane dell’istanza relativa al IV trimestre per il rimborso/compensazione del maggior onere derivante dall’incremento dell’accisa sul gasolio;

  • Rappresentanti: presentazione estratto conto provvigioni.

  • IVA enti non commerciali.

  • Versamento Superbollo auto.

  • Dichiarazione imposta di bollo virtuale.

  • Versamento bollo auto;

  • Comunicazione mensile Operatori finanziari.

  • Variazione redditi dominicali e agrario.

  • Modello INTRA enti non commerciali e agricoltori esonerati.

  • Relazione tecnica per i CAF;

  • Comunicazione dati concessioni demaniali marittime;

  • INPS - Invio denuncia trimestrale retribuzioni lavoratori agricoli;

  • Erogazioni liberali Culturali effettuate;

  • Imposta di registro contratti di locazione e affitto stipulati o rinnovati dal 1° gennaio 2020.

  • Canone RAI 2020 esenzione invio dichiarazione.

  • AFFITTI - Versamento Imposta di registro per coloro che non hanno optato per il regime della cedolare secca sui contratti di locazione stipulati il 1° gennaio o rinnovati.

 

Calendario fiscale 2020: scadenze fiscali di Febbraio

Le scadenze fiscali febbraio 2020 riguardano in particolar modo dei titolari di partita IVA: 

 

dal 1° febbraio fino al 30 aprile 2020:

è possibile trasmettere per via telematica la Dichiarazione IVA 2020 anno 2019 in forma autonoma;

 

16 febbraio 2020:

 

19 febbraio 2020:

  • INPS versamento contributi artigiani commercianti.

  • Rivalutazione TFR.

  • INPGI versamento contributi.

  • Tobin tax versamento mensile.

  • Versamento contributi Pescatori autonomi.

  • Locazioni brevi versamento imposta.

  • Versamento condominio sostituto d'imposta.

  • Liquidazione IVA mensile.

  • Versamenti F24 di ritenute, IVA e contributi. 

 

22 febbraio 2020:

  • Modello unificato Somm Agenzie di somministrazione.

  • FASC versamento contributi.

 

25 febbraio 2020:

  • Elenchi Intrastat contribuenti mensili.

 

28 febbraio 2020:

  • Richiesta INPS regime agevolato.

 

29 febbraio 2020 - 2 marzo 2020:

  • Comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche IVA: relativa al 4° trimestre 2019;

  • Libro Unico lavoro.

  • CIGO: invio domande.

  • Domanda di riduzione dei tassi di premio Inail (per prevenzione);

  • Inail - Denuncia delle retribuzioni;

  • Inps - Denuncia mensile retributiva e contributiva (UNIEMENS individuale);

  • Inps ex Enpals - Denuncia mensile retributiva e contributiva (UNIEMENS individuale).

 

Scadenze fiscali Marzo 2020:

Le scadenze fiscali del mese di marzo 2020 sono parecchie a cominiciare dalla scadenza del:

Scadenze fiscali 2 marzo 2020:

  • Bollo virtuale - prima Rata bimestrale;

  • Contratti di affitto versamento Imposta registro;

  • Comunicazione annuale tipografie autorizzate alla stampa di documenti fiscali e coloro che sono autorizzati a effettuarne la rivendita;

  • Elenchi Intra-12 - Presentazione acquisti intracomunitari di beni registrati nel mese di gennaio;

  • Imposta di registro - Denuncia annuale fondi rustici;

  • Imprese assicurative che operano in Italia in regime di libera prestazione - Versamento;

  • Iva intracomunitaria - Versamento F24 enti non commerciali;

  • Gli operatori finanziari (banche, Poste italiane, intermediari finanziari, imprese di investimento, organismi di investimento collettivo del risparmio, società di gestione del risparmio) invio dati all'Agenzia delle Entrate.

  • Presentazione tardiva intermediari – Ravvedimento.

  • Presentazione tardiva Irap 2019 - Ravvedimento;

  • Presentazione tardiva Redditi 2019 - Ravvedimento;

  • Sismabonus acquisti - Comunicazione;

  • I soggetti che corrispondono redditi di pensione di importo non superiore a 18.000 euro annui, compresi gli enti e gli organismi pubblici e le Amministrazioni.

 

9 marzo 2020:

  • Sostituti d'imposta devono procedere all'invio telematico della certificazione unica 2020 dei dipendenti, pensionati, collaboratori coordinati e continuativi, autonomi, all'Agenzia delle Entrate - prorogato al 31 marzo.

  • Assistenza fiscale - Comunicazione per la ricezione in via telematica dei dati relativi ai mod. 730-4 resi disponibili dall'Agenzia delle Entrate;

 

16 marzo 2020:

  • scadenza 3 e 4 rata delle imposte dovute da imprese e professionisti soggetti agli Indici di affidabilità fiscale (Isa) o in regime forfettario.

  • Locazioni brevi - Versamento per le attività di intermediazione immobiliare

  • Associazioni sportive dilettantistiche in regime forfettario - annotazioni nel prospetto;

  • Attività intrattenimenti - versamento Imposta; 

  • Banche e Poste - Ritenute su bonifici effettuati a febbraio;

  • Comunicazione canone Tv Acquirente Unico Spa.

  • Versamento IVA, in unica soluzione o come prima rata, dell’Iva relativa al 2019 risultante dalla dichiarazione annuale.

  • Enti pensionistici - Versamenti per i soggetti che corrispondono redditi di pensione di importo non superiore a 18.000 euro annui.

  • Enti pubblici - Versamenti ritenute alla fonte sui redditi di lavoro dipendente e assimilati;

  • Intermediari finanziari devono effettuare il versamento tramite modello F24 dell’imposta sostitutiva; 

  • Iva – Fatturazione differita emissione e registrazione;

  • Iva – Registrazione corrispettivi da parte dei commercianti al minuto e assimilati, grande distribuzione.

  • Sostituti d'imposta - Produttività versamento imposta sostitutiva dell’Irpef e delle addizionali regionali e comunali, nella misura del 10%, sulle somme erogate, nel mese di febbraio come premio di produzione.

  • Sostituti d'imposta - Versamenti ritenute di febbraio. 

  • Split payment - Versamento dell'IVA.

  • Tobin Tax - Versamenti da parte di Banche, società fiduciarie, imprese di investimento ecc. 

 

Scadenze fiscali 18 marzo 2020:

  • Enti pubblici - Ravvedimento breve. 

  • Ravvedimento breve - Versamenti.

 

Scadenze fiscali 20 marzo 2020:

  • Comunicazioni canone Tv da parte delle imprese elettriche;

  • Erogazioni liberali – Opposizione.

 

Scadenza fiscale 25 marzo 2020:

  • modello Intrastat contribuenti mensili.

 

31 Marzo 2020:

  • Sostituti d'imposta devono procedere all'invio telematico della certificazione unica 2020 dei dipendenti, pensionati, collaboratori coordinati e continuativi, autonomi, all'Agenzia delle Entrate - è stato prorogato dal 9 marzo al 31 marzo.

  • Domanda di disoccupazione agricola.

  • Modello CU 2020: entro la suddetta scadenza, i sostituti d'imposta, ovvero, datori di lavoro, enti pensionistici e committenti, devono consegnare ai lavoratori dipendenti, pensionati, autonomi cococo e a tutti coloro a cui sono state operate le ritenute IRPEF, la propria Certificazione Unica 2020.

  • Canone Tv - Comunicazioni;

  • Contratti di affitto - Imposta registro;

  • Elenchi Intra-12 - Presentazione enti non commerciali e gli agricoltori esonerati Enti associativi - Comunicazione dati;

  • Eredi - Presentazione dichiarazione;

  • Imprese assicurative - Versamento;

  • Iva intracomunitaria - Versamento;

  • Operatori finanziari – Attestazione versamenti;

  • Operatori finanziari – Invio dati;

  • Progetti culturali – Comunicazione;

  • Tobin Tax - Presentazione modello Banche, società fiduciarie, imprese di investimento.

 

Calendario fiscale 2020: scadenze mese di aprile

Calendario fiscale 2020: scadenze nel mese di aprile:

 

1° aprile 2020:

- Comunicazione annuale lavori usuranti;

- Domande CIGO.

- INPS - Trasmissione UNIEMENS flussi contributivi e retributivi unificati.

 

10 aprile 2020:

  • Versamento contributi mensili dirigenti del terziario.

  • Versamento contributi lavoro domestico.

 

15 aprile 2020:

 

16 aprile 2020:

  • Versamento F24 ritenute, contributi e IVA.

  • Tobin tax versamento mensile.

  • Versamento rata Iva risultante dalla dichiarazione Iva annuale.

  • Locazioni brevi: versamento ritenute operate sui canoni o corrispettivi incassati o pagati nel mese precedente

  • Assicurazioni: versamento ritenute alla fonte sui redditi di capitale derivanti da riscatti o scadenze di polizze vita

  • Banche e intermediari: versamento imposta sostitutiva sulle plusvalenze

  • IVA - Liquidazione e versamento Iva mensile.

 

20 aprile 2020:

 

27 aprile 2020:

  • INTRASTAT.

 

30 aprile 2020:

  • Dichiarazione IVA: scadenza ultima per la trasmissione telematica del modello annuale.

  • INPS - Trasmissione UNIEMENS flussi contributivi e retributivi unificati.

 

Scadenze fiscali maggio 2020:

15 Maggio 2020:

 

18 maggio 2020:

  • Iva: si versa il primo trimestre 2020;

  • IVA: liquidazione mensile;

  • Versamento F24: per IVA, ritenute e contributi;

  • Versamento rata Iva anno 2019 risultante dalla dichiarazione Iva 2020.

  • Contributi Inps: versamento con F24 della prima rata 2020 dei contributi artigiani e commercianti.

  • Tobin tax mensile.

  • Locazioni breve versamento.

 

Calendario fiscale giugno 2020:

Gli adempimenti, i versamenti, le dichiarazioni e le comunicazioni che devono essere espletate nel mese di giugno 2020 sono:

16 giugno 2020:

  • Versamento F24 di ritenute, contributi e IVA;

  • Rata Iva: va effettuato il pagamento della rata Iva per l'anno 2018 risultante dalla dichiarazione Iva 2020;

  • IMU 2020: entro il 16 va pagata la prima rata 2020 in acconto o unica soluzione della nuova IMU;

  • Cedolare Secca: va pagata entra questa scadenza la prima rata acconto 2019 in unica soluzione o Acconto.

 

Scadenze fiscali luglio 2020:

Mese di luglio.

 

7 luglio 2020:

  • Scadenza 730 ordinario 2020 per chi presenta il modello al proprio sostituto d'imposta.

 

15 luglio 2020:          

 

20 luglio 2020:

  • scadenza pagamento bollo fattura elettronica 2020 secondo trimestre.

 

23 luglio 2020:

  • scadenza 730/2020 precompilato 2020: per tutti i contribuenti che utilizzano la dichiarazione precompilata dell'Agenzia delle Entrate ai fini della dichiarazione dei redditi 2020 la scadenza è stata proroga al 30 settembre 2020 per effetto del decreto Coronavirus.

 

25 luglio 2020:

  • Elenchi Intrastat relativi al mese di giugno.

 

31 luglio 2020:

  • Versamento saldo e acconto IRPEF IRES IRAP derivanti dal modello Redditi 2020 e Irap 2020 con maggiorazione dello 0,40%

  • Versamento contributi INPS artigiani commercianti e gestione separata primo acconto e saldo, con maggiorazione dello 0,40%.

  • Dichiarazione dei redditi persone fisiche, società di persone e soggetti Ires: Rata per imposte e contributi per i non titolari di partita Iva.

  • INPS - Trasmissione UNIEMENS flussi contributivi e retributivi unificati.

  • Scadenza prima rata rottamazione ter.

  • Domanda Rottamazione ter e Saldo e stralcio.

 

Scadenze fiscali agosto 2020:

Sospensione feriale

 

20 agosto 2020:

  • Versamenti F24 di contributi, IVA e ritenute;

  • Contributi Inps artigiani commercianti: pagamento con F24 della seconda rata del 2019;

  • Dichiarazione dei redditi 2020 per anno 2019 persone fisiche, società di persone e soggetti Ires: rata per i titolari IVA per i soggetti ISA che pagano con maggiorazione 0,40%.

  • Versamento rata Iva per anno 2019 risultante dalla dichiarazione Iva 2020.

 

25 agosto 2020:

  • intrastat di luglio.

 

30 agosto 2020:

  • Dichiarazione dei redditi 2020 per anno 2019 Non titolari di partita IVA.

  • INPS - Trasmissione UNIEMENS flussi contributivi e retributivi unificati.

 

Calendario fiscale 2020: scadenze fiscali settembre

Ecco invece le scadenze fiscali settembre 2020:

 

2 settembre 2020:

  • Bollo virtuale.

  • Contratti di affitto - Imposta registro.

  • Elenchi Intra-12.

  • Liquidazione e versamento IVA mese precedente.

  • Versamento imposte sui premi per le Imprese assicurative.

  • Versamento Iva intracomunitaria.

  • Invio dati per gli Operatori finanziari.

  • Versamenti Redditi 2019 Persone fisiche.

 

16 settembre 2020:

  • Versamento unitario F24.

  • Versamento imposte e contributi risultanti dalle dichiarazioni dei redditi per i titolari di partita IVA.

  • Rata Iva:  Versamento rata Iva anno 2019 risultante dalla dichiarazione Iva 2020.

  • Comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche Iva 2020 relativa al secondo trimestre, per cui aprile, maggio e giugno.

 

25 settembre 2020:

  • Intrastat del mese di agosto.

 

30 settembre 2020:

  • nuova scadenza 730 precompilato 2020 fissata dal decreto Coronavirus.

 

Scadenzario fiscale 2020 mese di ottobre:

Ecco le scadenze fiscali ottobre:

  • Versamento imposte e contributi per i Non titolari di Partita IVA risultanti dalla dichiarazione dei redditi 2020. 

  • INPS - Trasmissione UNIEMENS flussi contributivi e retributivi unificati

 

15 ottobre 2020:

 

16 ottobre 2020:

  • Versamento unitario F24 .

  • Versamento rata per imposte e contributi per i titolari di partita Iva.

  • Versamento rata Iva anno 2019 risultante dalla dichiarazione Iva 2020.

 

20 ottobre 2020:

  • scadenza pagamento bollo fattura elettronica 2020 terzo trimestre.

 

25 ottobre 2020:

  • presentazione intrastat del mese di settembre.

 

31 ottobre 2020:

  • Si versano le imposte e i contributi per i NON titolari di Partita IVA derivati dalla dichiarazione dei redditi.

  • Dichiarazione IRAP persone fisiche, società di persone e di capitali e studi associati;

  • Modello 770/2020.

  • Certificazione unica 2020 per i sostituti di imposta: fissato dalla Legge di Bilancio, il nuovo termine per la presentazione della dichiarazione dei sostituti d’imposta per trasmettere in via telematica le Certificazioni uniche contenenti esclusivamente redditi esenti o non dichiarabili mediante la dichiarazione precompilata, in base al nuovo calendario fiscale 2020 la scadenza diventa: il 31 ottobre.

 

Scadenze fiscali novembre 2020:

15 novembre 2020

 

18 novembre 2020:

  • Iva: si versa il terzo trimestre del 2020.

  • Versamento terzo trimestre 2020.

  • Versamento F24: ritenute, contributi e Iva.

  • Contributi Inps versamento per artigiani e commercianti della terza rata 2020 con F24.

  • Ultima rata imposte e contributi per i titolari di partita Iva, derivante dalla dichiarazione dei redditi 2020.

 

25 novembre 2020:

  • presentazione elenchi intrastat relativi al mese di settembre.

 

30 novembre 2020:

  • Versamento secondo acconto Irpef, Irap e IRES 2019; 

  • Contributi Inps artigiani e commercianti Ivs: si versa il il secondo acconto per il 2019.

  • Versamento dell'ultima rata delle imposte e contributi per i non titolari di partita Iva derivanti dalla dichiarazione dei redditi 2019.

  • Cedolare secca: si versa il secondo acconto 2019.

  • Comunicazione liquidazione Iva periodiche: invio telematico del terzo trimestre 2019;

  • Assegnazioni agevolate, trasformazioni ed estromissione dei beni;

 

Calendario fiscale dicembre 2020:

 

16 dicembre 2020:

  • Versamento F24: ritenute, contributi e Iva;

  • IMU saldo 2020.

 

25 dicembre 2019:

 

31 dicembre 2020:

  • ravvedimento operoso redditi, Iva e Irap.

  • nuova scadenza dichiarazione IVA e TASI.

  • Esterometro di novembre.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA