Carta reddito di cittadinanza come funziona, requisiti Isee e domanda

«Carta reddito di cittadinanza 2019 come funziona, requisiti ISEE modulo domanda Inps RdC Poste, cosa comprare e dove spenderlo, quando i pagamenti »

Carta reddito di cittadinanza Poste come funziona: la Carta Reddito di Cittadinanza è la modalità scelta dal governo per erogare il contributo economico che spetta a cittadini beneficiari del nuovo aiuto contro la povertà ed esclusione sociale, istituito in Italia grazie alla legge d Bilancio 2019 e al decreto 4/2019, ormai convertito in legge.

 

La carta Rdc in pratica è una semplice una Postepay gialla che il beneficiario può essere usare come se fosse una normale carta bancomat e permette di acquistare beni e servizi, pagare bollette luce, gas e acqua, comprare generi alimentari presso supermercati e alimentari, prodotti in farmacia, parafarmacia e della grande distribuzione.

 

Ci sono però anche spese assolutamente vietate dalla legge che, qualora effettuate, possono addirittura portare alla revoca e quindi alla perdita del beneficio, stiamo parlando di acquisti legati al gioco d'azzardo come i gratta e vinci, scommesse sportive, Lotto e Super Enalotto, e qualsiasi concorso a premi, anche la lotteria di fine anno.

 

Visto quindi che le prime card stanno per essere consegnate da Poste Italiane, andiamo a vedere più da vicino la Carta Reddito di Cittadinanza 2019 cos'è e come funziona, requisiti ISEE e domanda.

 

Carta reddito di cittadinanza cos'è?

Che cos'è la Carta Reddito di Cittadinanza?

La Carta RdC o Carta reddito di cittadinanza è la card utilizzata dallo Stato italiano per erogare i soldi ai beneficiari del reddito di cittadinanza.

 

La card che è emessa da Poste Italiane su indicazione dell'INPS, previo accoglimento della domanda reddito di cittadinanza e verifica dei requisiti previsti dalla legge, è una comune Postepay gialla dotata di microchip e numeri in rilievo, senza nominativo e funziona come una normale carta bancomat.

 

Carta reddito di cittadinanza Poste Italiane RdC come funziona:

Come funziona la Carta Reddito di cittadinanza:

- La Carta RdC Poste italiane come già detto viene consegnata al beneficiario, dopo l'accoglimento della domanda da parte dell'Inps e la comunicazione tramite SMS o posta elettronica dell'esito della domanda.

 

- Accolta la domanda, i beneficiari ricevono da Poste italiane l'invito a ritirare la Carta RdC presso l’Ufficio postale più vicino all'indirizzo comunicato sul modulo domanda.

 

- il ritiro carta reddito di cittadinanza avviene quindi presso l'ufficio postale insieme al PIN;

 

- al momento del ritiro della Carta, l'importo spettante è già caricato sulla card, per cui è già disponibile e spendibile.

 

- La somma accreditata sulla carta può essere spesa solo per determinate spese ed entro il mese di accreditato, altrimenti c'è la decurtazione del 20% dell'importo, trascorsi 6 mesi, l'importo viene completamente decurtato fatta eccezione di 1 mensilità.

 

- reddito di cittadinanza pagamenti: i primi pagamenti sulla Carta RdC 2019 arriveranno tra il 20 ed il 25 aprile 2019 per 480mila persone.

 

- previsto un limite ai prelievi in contanti: 100 euro al mese per chi vive solo e fino a 210 euro per le famiglie più numerose.

 

Carta reddito di cittadinanza requisiti ISEE:

A chi spetta la Carta reddito di cittadinanza: Requisiti Isee, residenza, reddito patrimoniale e mobiliare, auto e moto:

 

Per capire a chi spetta davvero il contributo economico sulla Carta RdC 2019, ecco in dettaglio: reddito di cittadinanza 2019 requisiti ISEE

 

Carta reddito di cittadinanza requisiti di cittadinanza:

  • Cittadinanza italiana;
  • Cittadinanza dell’Unione Europea;
  • Cittadinanza di paesi terzi in possesso del permesso di soggiorno UE di lungo periodo, ovvero titolare di protezione internazionale o apolide.
  • Cittadinanza di paesi terzi, titolari del diritto di soggiorno o diritto di soggiorno permanente, e familiari di un cittadino italiano o dell’Unione Europea. 

 

Carta reddito di cittadinanza requisiti di Residenza:

  • Essere residenti in Italia da almeno 10 anni;
  • ultimi 2 anni in modo continuativo. 

 

Carta reddito di cittadinanza requisiti requisiti Isee e reddituali:

  • ISEE non superiore a 9.360 euro.
  • Patrimonio immobiliare in Italia e all’estero: non superiore a 30.000 euro, fatta eccezione della prima casa.
  • Patrimonio mobiliare:
    • 6.000 euro: per chi è single;
    • 8.000 euro: 2 componenti;
    • 10.000 euro: 3 o più componenti, aumentati di 1.000 euro per ogni figlio a partire dal terzo. 
    • + 5.000 euro per ogni componente con disabilità;
    • +  7.500 euro per ogni componente in condizione di disabilità grave o di non autosufficienza.
  • Valore del reddito familiare inferiore a 6.000 euro annui moltiplicato per il parametro della scala di equivalenza:
    • 1 per il primo componente del nucleo;
    • 0,4 componente di età maggiore di 18 anni;
    • 0,2 componente minorenne;
    • fino ad un massimo di 2,2 nel caso nel nucleo siano presenti persone con grave disabilità o non autosufficienti.

 

Carta reddito di cittadinanza requisiti beni durevoli:

Nessun componente del nucleo familiare deve essere intestatario o avere disponibilità di:

  • autoveicoli immatricolati la prima volta nei sei mesi antecedenti la richiesta;
  • autoveicoli con cilindrata superiore a 1.600 cc o motoveicoli con cilindrata superiore a 250 cc immatricolati nei due anni prima la domanda, fatta eccezione per i veicoli acquistati con agevolazione legge 104 per persone con disabilità.
  • barche, navi ecc.

 

Carta reddito di cittadinanza Poste domanda e modulo Inps:

La domanda Carta Reddito di cittadinanza deve essere presentata per via telematica direttamente sul sito ufficiale o recandosi presso i Caf o gli Uffici postali.

 

Nello specifico, ci sono 3 modi per fare la domanda Carta RdC:

  • direttamente online sul sito ufficiale reddito di cittadinanza.gov, ma solo se si possiede Spid identità digitale;
  • recandosi presso gli sportelli di Poste Italiane e compilando il modulo reddito di cittadinanza 2019;
  • recandosi presso i Caf aderenti e compilando il modulo domanda.

Va ricordato inoltre che prima di presentare la domanda, occorre aver già richiesto l'ISEE 2019.

 

Carta reddito di cittadinanza cosa comprare e pagamenti:

Ora passiamo a vedere carta reddito di cittadinanza cosa comprare, quali spese sono vietate e quando arrivano i pagamenti sulla Carta RdC:

Cosa comprare:

  • beni e servizi di base tramite POS presso negozi e grande distribuzione;
  • pagare bollette di acqua, luce e gas presso gli Uffici Postali.
  • richiedere il bonus luce e gas.
  • fare un bonifico SEPA o un postagiro mensile per pagare la locazione o il mutuo. Il costo della commissione è rispettivamente di 1,00 € e 0,50 euro.

 

Spese vietate:

  • pagamenti su siti di e-commerce;
  • gioco d'azzardo come gratta e vinci, scommesse sportive, Lotto e Super Enalotto, concorso a premi, ivi compresa la lotteria di fine anno.
  • operazioni di pagamento e di prelievo al di fuori dell’Italia.

 

Quando arrivano i pagamenti carta RdC:

  • tra il 20 ed il 25 aprile 2019 arrivano i pagamenti e la consegna di 480mila carte reddito di cittadinanza;
  • entro maggio 2019: saranno effettuati i pagamenti a tutti coloro che avendo presentato la domanda entro il mese di marzo, sono risultati idonei dall'Inps.
COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA