Confindustria Bonomi: ecco la nuova squadra dei vicepresidenti

Il Consiglio Generale di Confindustria, su proposta del presidente designato Carlo Bonomi, ha approvato la nuova squadra di presidenza ecco chi ne fa parte

30 aprile 2020 20:01
Confindustria Bonomi: ecco la nuova squadra dei vicepresidenti

Confindustria Bonomi, ecco la nuova squadra dei vicepresidenti

 

Oggi 30 aprile con votazione a distanza, il Consiglio Generale di Confindustria, su proposta del presidente designato Carlo Bonomi, ha approvato la nuova squadra di presidenza per il quadriennio 2020-2024. 

 

Fanno parte della squadra 10 vicepresidenti elettivi

  • Barbara Beltrame, con delega all’internazionalizzazione;

  • Giovanni Brugnoli, con delega al Capitale umano;

  • Francesco De Santis, con delega alla Ricerca e Sviluppo;

  • Luigi Gubitosi, con delega al Digitale;

  • Alberto Marenghi, con delega all’Organizzazione, allo Sviluppo e al Marketing Associativo;

  • Maurizio Marchesini, con delega alle Filiere e alle Medie Imprese;

  • Natale Mazzuca, con delega all’Economia del Mare e al Mezzogiorno;

  • Emanuele Orsini, con delega al Credito, alla Finanza e al Fisco;

  • Maria Cristina Piovesana, con delega ad Ambiente e Sostenibilità; Maurizio Stirpe, con delega al Lavoro e alle Relazioni Industriali.

 

A questi componenti si aggiungono i 3 vicepresidenti di diritto

  • Carlo Robiglio, presidente della Piccola Industria;

  • Alessio Rossi, presidente dei Giovani Imprenditori;

  • Vito Grassi, presidente del Consiglio delle Rappresentanze Regionali.

Il neo presidente di Confidustria Bonomi ha tenuto per sé le deleghe al Centro Studi, all’Europa e alle Politiche Industriali, relazioni istituzionali.

 

Per il prossimo 20 maggio è invece fissata l’Assemblea dei delegati che provvederà ad eleggere formalmente il designato Bonomi alla presidenza di Confindustria per il quadriennio 2020-2024.

 

Andiamo quindi a vedere alcuni nuovi membri che fanno parte della nuova squadra di Bonomi, nomi, chi sono e la loro biografia.

 

Confindustria, Barbara Beltrame: chi è, biografia e carriera

Barbara Beltrame in Confindustria è ora l'attuale vicepresidente con delega all’internazionalizzazione, classe 1979, la Beltrame è l’attuale responsabile dell'area comunicazione e marketing di AFV Beltrame Group e Vicepresidente di Confindustria Vicenza, con delega Education e Università. 

 

Fa parte anche del CDA della Fondazione CUOA e della Fondazione Università di Vicenza ed è membro del Consiglio Generale di Confindustria e Federmeccanica. 

 

Barbara Beltrame nasce a Padova ma cresce e studia a Vicenza.

 

Perfeziona la sua formazione a Londra, dove frequenta la Box High School e il corso in Scienze della Comunicazione dell'European School of Economics, ottenendo il diploma e un'ulteriore certificazione in Major Events, nonché un master di business administration al Cuoa Business School di Altavilla Vicentina.

 

La sua carriera in AFV Beltrame Group comincia nel 2005 come comunicazione e marketing manager. 

 

L’AFV Beltrame Group è leader nel settore siderurgico italiano ed europeo, con una spiccata attenzione all'innovazione di processo e di prodotto, sempre in una logica di sostenibilità ambientale. 

 

Confindustria, Emanule Orsini: chi è, età, biografia e carriera

Emanuele Orsini in Confindustria è il nuovo vicepresidente con delega al Credito, alla Finanza e al Fisco.

 

Emanule Orsini, 46 anni di età, è nato a Sassuolo nel 1973, è sposato ed ha con tre figli, oggi vive a Castelvetro di Modena. 

 

Orsini dopo gli studi, prosegue il percorso presso Sistem Costruzioni, azienda di famiglia fondata nel 1978 e leader nel settore dell'edilizia in legno e della logistica industriale in Italia e nel mondo, che annovera tra i propri main partner Ferrari Auto e Lamborghini. 

 

Artefice della trasformazione dell’azienda da carpenteria a una industria produttrice di sistemi su misura andando oltre i concetti di modulo e di standard, con numerosi progetti per la comunità e il social housing. 

Negli ultimi anni, Sistem Costruzioni è passata infatti da azienda a “sistema”, con uffici in Centro America e in Europa.

 

Nel 2004, all’età di soli 31 anni, assume lo sviluppo finanziario e tecnico del progetto Maranello Village (primo complesso residenziale dedicato al mondo del Cavallino Rampante), proprietà di Sistem Costruzioni e Gruppo Ocmis Irrigazione, della cui società di gestione è attualmente presidente.

 

Nel febbraio 2010 diventa presidente nazionale del Gruppo Case ed Edifici a struttura di legno di FederlegnoArredo, fino a ottobre 2013.

 

Nel 2011, è consigliere di amministrazione di FederlegnoArredo, poi di MADE Eventi mentre dal 2013 e ancora oggi, è consigliere di AFI-Associazione Forestale Italiana.

 

A giugno 2012, dopo un tragico terremoto, si fa promotore della donazione dell’asilo Sacro Cuore di Finale Emilia (MO) guidando la cordata di imprese, concorrenti fra di loro, ed istituzioni ed in soli 9 mesi la struttura viene aperta al pubblico.

 

Ad aprile 2013 è nominato vice-presidente di Unicredit Leasing e dal 23 maggio 2018 ne è presidente.

 

Dall'ottobre 2013 al settembre 2017 è il presidente di Assolegno, associazione nazionale che raggruppa 500 imprese di prima lavorazione legno, dei produttori di legno lamellare e Xlam. Sempre nel 2013, a febbraio, diventa presidente di FederlegnoArredo (Federazione delle Industrie del legno, del sughero, del mobile, dell’illuminazione e dell’arredamento).

 

Dal 2017 è presidente del consiglio di amministrazione di Federlegno Arredo Eventi SpA, società proprietaria del Salone del Mobile.Milano, che dal 1961 è la manifestazione internazionale punto di riferimento per il settore dell’arredo e del design; del Salone del Mobile.Milano Moscow e del Salone del Mobile.Milano Shanghai.

 

Dal 2015 è stato membro della Giunta di Confindustria Modena e Capo della Sezione Varie della stessa associazione e nel 2016 è stato membro del Gruppo tecnico Industria e Ambiente di Confindustria. Dal 2017 fa parte del Consiglio Generale di Confindustria Nazionale ed é entrato a far parte del Gruppo Tecnico Internazionalizzazione della stessa Confederazione.

 

Nel 2018 Emanuele Orsini è insignito dal Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Mare del diploma di benemerenza ambientale.

 

Confindustria, Vito Grassi: chi è, età, biografia e carriera:

Vito Grassi in Confindustria è l'attuale presidente del Consiglio delle Rappresentanze Regionali.

Età 61 anni, nato a Napoli con una laurea in Ingegneria Civile Idraulica, Vito Grassi è presidente di Unione Industriale Napoli e Confindustria Campania dal 2018 e numero uno del Consiglio delle rappresentanze regionali di Confindustria dal 28 aprile 2020. 

 

Grassi è un imprenditore del settore energetico ed è amministratore delegato di Graded Spa, società partenopea fondata nel 1958 e attiva nella progettazione, sviluppo, costruzione, manutenzione e gestione di impianti tecnologici e di produzione di energia ad alta efficienza, che annovera importanti e prestigiosi clienti sui mercati locali ed internazionali. 

 

Vito Grassi nel 2006 ha inoltre creato, in joint-venture con la Stim Srl di Latina, la Grastim Srl, di cui è CEO. certificata ESCO, “energy service company”, impegnata nella costruzione e la gestione di impianti di cogenerazione ad alta efficienza energetica per il mercato primario dell' industria manifatturiera, in espansione sui mercati esteri. 

 

Nel 2017 Grassi ha aderito con la sua azienda al programma “Elite” di Borsa Italiana e Confindustria destinato alle imprese ad alto potenziale, per supportare il proprio percorso di crescita legato a innovazione e internazionalizzazione. 

 

Dal 2018 collabora con la “Digita” (Digital Transformation & Industry Innovation Academy), l'Academy dell'Ateneo Federico II su Industria 4.0 nata dalla partnership tra l'Università di Napoli Federico II e la Deloitte Digital, e poi con il MIT di Boston, entrando nel team del programma di accelerazione imprenditoriale “Mit Reap”coordinato in Campania dall’Università Parthenope attraverso il Dipartimento di Studi aziendali e quantitativi (Disaq).

 

Confindustria, Luigi Gubitosi: chi è, biografia e carriera

Luigi Gubitosi in Confindustria è il nuovo vicepresidente con delega al Digitale.

Luigi Gubitosi è anche l’attuale Amministratore Delegato, Direttore Generale di Telecom Italia e membro del Comitato Sostenibilità e Strategie.

 

Nato il 22 maggio 1961 a Napoli, Luigi Gubitosi ha ottenuto il master in Business Administration all’I.N.S.E.A.D. di Fontainbleau e dopo la laurea in Giurisprudenza all’Università di Napoli prosegue gli studi di economia presso la London School of Economics.

 

Gubitosi è componente del Consiglio Generale di Confindustria, Vice Presidente di Asstel ed è stato Vice Presidente di Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici (CSIT), membro del Comitato Fisco e Corporate Governance di Confindustria.

 

È stato inoltre membro del Comitato organizzatore delle Olimpiadi di Scacchi di Torino 2006 e del Consiglio di Amministrazione di Cometa (fondo pensione dei lavoratori metalmeccanici), F2i Sgr, Maire Tecnimont e de il Sole24ore.

 

Dal 1986 al 2005 ha ricoperto diversi ruoli nel Gruppo Fiat: Chief Financial Officer, Direttore Finanza e Responsabile Tesoreria di Gruppo; è stato Presidente del Consiglio di Amministrazione di Fiat Partecipazioni e membro del Consiglio di Amministrazione di Fiat Auto, Ferrari, Iveco, Itedi, Comau e Magneti Marelli.

 

Nel 2005 è entrato in Wind Telecomunicazioni come Chief Financial Officer per poi diventarne amministratore delegato dal 2007 al 2011.

 

Da novembre 2011 a luglio 2012 è stato country manager e responsabile della divisione Corporate and Investment Banking di Bank of America Merrill Lynch Italia.

 

Successivamente e fino al 2015 ha ricoperto la carica di Direttore Generale RAI.

 

E’ stato Chairman dell’European Advocacy Committee del CFA Institute e Consigliere indipendente di TIM da maggio a novembre 2018 per poi essere nominato Amministratore Delegato e Direttore Generale.

 

Confindustria, Francesco De Santis: chi è, biografia e carriera

Il Dr. Francesco De Santis in Confindustria è l'attuale vicepresidente con delega alla Ricerca e Sviluppo.

 

De Santis dall'anno 1995 ricopre la carica di Presidente Italfarmaco Holding S.p.A. e di alcune delle consociate del Gruppo Italfarmaco. Dal 2013 è anche Presidente di Italfarmaco S.p.A. ed  in precedenza anche dal 1987-1995.

  • Vice Presidente di Farmindustria per il biennio 2018-2020 e precedentemente nel 2017-2018, 2015-2017, 2013-2015 e 2011-2013, carica già ricoperta per il biennio 1999-2001; 

  • Vice Presidente del Comitato di Controllo del Codice Deontologico di Farmindustria dal 2003, Presidente del Comitato di Controllo del Codice Deontologico dal 2002 al 2003; 

  • Membro del Gruppo Tecnico Ricerca & Sviluppo di Confindustria nel 2017 e Membro del Comitato Tecnico Ricerca e Innovazione di Confindustria dal 2012; 

  • Rappresentante di Farmindustria nel Consiglio Generale di Confindustria per il biennio 2017-2019; 

  • Delegato per la Ricerca Farmindustria, e Delegato per i Rapporti con la CRUI.

 

Confindustria, Natale Mazzucca: chi è, età, carriera e biografia

Natale Mazzuca in Confindustria è il nuovo vicepresidente con delega all’Economia del Mare e al Mezzogiorno.

 

Mazzuca, 55 anni di età e nato a Cosenza, è Amministratore e Direttore Tecnico della Ma.Co srl, società di famiglia che si occupa di edilizia pubblica e privata da oltre 70 anni ed è impegnato in altre società della filiera.

 

E’ Presidente di Unindustria Calabria e del Digital innovation Hub Calabria, presidente del Comitato per la Coesione territoriale di Confindustria e componente del Consiglio Generale di Confindustria per il quadriennio 2016-2020.

 

Durante la sua vita professionale ha ricoperto anche il ruolo di presidente di Confindustria Cosenza, Ance Cosenza, degli enti bilaterali Cassa Edile, Ente Scuola Edile e Comitato territoriale per la sicurezza. E' stato componente della Giunta nazionale di Ance e di Ance Calabria, della Giunta e del Consiglio della Camera di Commercio di Cosenza, componente del CDA dell'azienda speciale PromoCosenza.

 

Già componente del Comitato Teconico di Confindustria Cosenza Fidi e del Consiglio di Amministrazione e Comitato Esecutivo di Crati Scrl, Consorzio per la ricerca di tecnologie innovative formato dalle tre università calabresi, Tor Vergata, Fincalabra e imprese private.

 

Premio "Mariano Turano" per aver "concorso da protagonista allo sviluppo economico del territorio e per aver promosso la realizzazione del modello di rete Unindustria Calabria".

 

Natale Mazzucca è stato insignito anche dell'onorificenza di Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana.

 

Confindustria, Maurizio Marchesini: biografia e carriera

Maurizio Marchesini in Confindustria è il nuovo vicepresidente con delega alle Filiere e alle Medie Imprese.

 

Marchesini, classe 1955, è Presidente di Marchesini Group S.p.A.

 

La carriera imprenditorialedi Marchesini a 22 anni accanto al padre Massimo, che nel 1974 aveva avviato nella Packaging Valley bolognese un’attività in proprio.

Durante gli anni Marchesini è riuscito a trasformare la piccola impresa artigianale in un’azienda da 2.000 dipendenti, oggi tra i protagonisti nel settore del packaging dei prodotti farmaceutici e cosmetici anche grazie a partnership, acquisizioni e una rete di distribuzione internazionale.

  • Dal 2009 al 2011 è stato Presidente di Unindustria Bologna;

  • Presidente della Fondazione Aldini Valeriani dal 2011 al 2013,

  • Presidente di Confindustria Emilia- Romagna nel quinquennio 2012-2017 e Vice Presidente SIMEST dal 2015 al 2019.

  • È componente del Consiglio Generale di Confindustria, componente del Consiglio Direttivo di UCIMA e consigliere di Nomisma.

  • È Presidente di FiD (Fare impresa in Dozza) - fondazione nata da una collaborazione di più imprese del territorio per creare lavoro all’interno della Casa Circondariale della Dozza di Bologna - e Priore Presidente del Monte del Matrimonio, Istituto di Previdenza per la Famiglia fondato a Bologna.

È stato nominato Cavaliere del Lavoro nel 2013 dall’allora Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Dal dicembre 2018 è tesoriere del gruppo emiliano-romagnolo dei Cavalieri del Lavoro.

 

Nell’ottobre 2019 ha ricevuto la laurea ad honorem dall’Alma Mater Studiorum

 

Confindustria, Alberto Marenghi: chi è, età, biografia e carriera

Alberto Marenghi in Confindustria è il nuovo vicepresidente con delega all’Organizzazione, allo Sviluppo e al Marketing Associativo.

 

Marenghi, 43 anni di età, è nato a Roma ma risiede a Mantova. E' sposato ed ha due figli.

 

Alberto Marenghi è l'attuale Amministratore Delegato CARTIERA MANTOVANA SRL (fondata nel 1615) – Mantova - Amministratore Unico CARTIERA GALLIERA SRL – Galliera Veneta (PD) nonché Vicepresidente SUMUS ITALIA SRL – Milano.

 

Altri incarichi:

  • Membro Consiglio Generale Fondazione Cariverona;

  • Membro Consiglio Generale Confindustria;

  • Presidente ACI Automobile Club Mantova;

  • Membro Consiglio Amministrazione Fondazione Università Mantova - Vicepresidente Fondazione Palazzo Te Mantova;

  • Dal 2014 al 2019 è stato Presidente di Confindustria Mantova;

Marenghi ha anche ricevuto il Premio della Camera di Commercio di Mantova per il progresso economico della provincia di Mantova anno 1999.

 

Confindustria, Maria Cristina Piovesana: chi è, biografia e carriera

Maria Cristina Piovesana in Confindustria è la nuova vicepresidente con delega ad Ambiente e Sostenibilità;

 

Nata a Gaiarine il 4 aprile 1965, moglie di Flavio Da Frè, con cui ha avuto due figli, Eleonora e Giovanni, è presidente dal 2010 dell'azienda A.l.f. Uno S.p.A.

A.l.f. Uno S.p.A. rappresenta una struttura con tre grandi stabilimenti per la produzione di mobili ed ha fatturato nel 2018 circa 79,5 milioni di euro (75% export), con 306 collaboratori e altri 2.000 nell’indotto.

  • Nel 2000 Maria Cristina Piovesana è diventata Consigliere di Unindustria Treviso.

  • Dal 2004 al 2008 ha partecipato alla Giunta dell’Associazione con delega alle politiche fiscali; 

  • Dal 2008 al 2014 è stata Vicepresidente (prima con delega alla Finanza e poi a Tesoreria, Piccole Imprese, Merceologie e Semplificazioni burocratiche).

  • Nel 2014 l’elezione a Presidente di Unindustria Treviso;

  • Nel 2018 con l’Assemblea generale dei Soci di Confindustria Padova e Unindustria Treviso è stata approvata l’integrazione fra le due associazioni nella nuova associazione Assindustria Venetocentro - Imprenditori Padova Treviso.

  • Dal 2015 è componente del Consiglio Generale di Confindustria.

  • È stata membro del Consiglio di Amministrazione di Cassa di Risparmio del Veneto dal 2011 al 2014.

 

Nel 2008 ha ottenuto il conferimento di Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana e nel 2019 quello di Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA