Giustificare gli spostamenti

Modulo Autocertificazione: zona rossa arancione e gialla, quando serve

Modulo autocertificazione covid novembre 2020 pdf e compilabile, modello Viminale per giustificare spostamenti zona rossa arancione e gialla Dpcm 3 novembre

22 novembre 2020 11:13
Modulo Autocertificazione: zona rossa arancione e gialla, quando serve

Autocertificazione coronavirus novembre 2020, per effetto del nuovo Dpcm 3 novembre 2020 che ricordiamo è entrato in vigore dal 6 novembre 2020, torna anche il modulo di autocertificazione per gli spostamenti. Il modello è quello emesso dal Ministero dell’Interno e deve essere consegnato o compilato al momento di un eventuale controllo da parte delle forze dell'ordine.

 

Il Dpcm firmato per limitare la diffusione del Coronavirus, prevede una divisione in tre zone dell’Italia in base a tre fasce di rischio contagio rosse, arancioni e gialle. Il nuovo modello di autocertificazione servirà nella zona gialla, arancione e rossa per spostarsi dopo il coprifuoco che scatta in tutta Italia alle 22 a partire dal 6 novembre. Se lo spostamento è legato a un’urgenza non si deve indicare il nominativo delle persona da cui si va per motivi di privacy. In queste regioni ci si può comunque muovere per accompagnare o riprendere i bambini che frequentano le scuole elementari e la prima media, quelle cioè che richiedono le lezioni in presenza

 

Il modulo, già disponibile sul sito del Viminale, è lo stesso che era stato predisposto in occasione del Dpcm del 24 ottobre e già utilizzabile per le ordinanze in vigore nelle Regioni dove era stata stabilita la restrizione.

 

Autocertificazione coronavirus spostamenti ZONA GIALLA: quando serve?

L'autocertificazione nelle zone GIALLE serve per giustificare gli spostamenti per comprovati motivi di lavoro, necessità e salute per:

  • le uscite durante il coprifuoco dalle ore 22 alle ore 5 del mattino;

 

Autocertificazione coronavirus spostamenti ZONA ROSSA: quando serve?

L'autocertificazione nelle zone rosse serve per giustificare gli spostamenti per comprovati motivi di lavoro, necessità e salute per:

  • uscite durante il coprifuoco dalle ore 22 alle ore 5 del mattino;

  • spostamenti all’interno del proprio Comune, in qualsiasi orario;

  • spostamenti da una Regione all’altra e da un Comune all’altro.

 

Autocertificazione coronavirus spostamenti ZONA ARANCIONE quando serve?

L'autocertificazione nelle zone arancioni serve per giustificare gli spostamenti per comprovati motivi di lavoro, necessità e salute per:

  • per uscire durante il coprifuoco dalle ore 22 alle ore 5 del mattino;

     

  • per gli spostamenti in entrata ed in uscita da una regione all’altra e da un Comune all’altro;

Raccomadato sempre di evitare spostamenti non necessari nel corso della gionata all0jnterno del proprio comune.

 

Zone rosse arancioni gialle, lista delle Regioni:

Ieri in conferenza stampa Conte ha provveduto ad illustrare le nuove misure restrittive del nuovo Dpcm 3 novembre 2020. L'Italia dal 6 novembre, giorno di entrata in vigore del provvedimento, è stata divisa di 3 aree in base al rischio:

 

In base alle ultimissime notizie, i dati del rapporto ISS, hanno inserito altre 5 regioni nella zona arancione e per la Campania si decide oggi, per il momento è zona gialla.

 

Area GIALLA: con criticità moderata, rientrano:

  • Emilia Romagna

  • Lazio

  • Molise, 

  • Marche

  • Sardegna,

  • Friuli Venezia Giulia,

  • Veneto.

 

Area ARANCIONE, con criticità medio alta, ci sono:

  • Puglia;

  • Abruzzo;

  • Basilicata;

  • Liguria;

  • Toscana;

  • Sicilia

 

Area ROSSA:

  • Lombardia

  • Piemonte

  • Calabria

  • Valle D'Aosta

"Le ordinanze del ministro della Salute non saranno arbitrarie o discrezionali perché recepiranno l'esito del monitoraggio periodico effettuato congiuntamente" con i "rappresentanti delle Regioni", ha sottolineato Conte in conferenza stampa.

 

 

Autocertificazione coronavirus pdf: modello ufficiale Viminale

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA