Decreto agosto: cos'è, quando esce, cosa prevede, novità bonus consumi

Decreto agosto 2020 cassa integrazione, nuove scadenze fiscali tasse e cartelle, bonus assunzioni, smart working, mutui, bonus 1000 euro e 600, bonus POS

5 agosto 2020 07:46
Decreto agosto: cos'è, quando esce, cosa prevede, novità bonus consumi

Decreto agosto cos'è, cosa prevede e novità

 

La crisi da coronavirus è più forte di quanto ci si attendeva, le misure messe in campo sinora dal Governo necessitano di proroghe almeno fino alla fine dell’anno per far sì che l’economia torni a riprendersi con vigore.

 

Il timore è che in assenza di ulteriori interventi da parte dell’esecutivo per sostenere la ripresa potrebbero scattare una serie infinita di chiusure delle attività commerciali e un’ondata di licenziamenti, situazione che metterebbe a dura prova l’Italia sotto tutti i punti di vista, a partire da quello economico e sociale.

 

Il Governo consapevole della situazione ancora critica sta lavorando ad un nuovo decreto legge, ribattezzato decreto agosto, a sostegno dei lavoratori e delle imprese colpite dalla pandemia che ancora faticano a riprendersi. La manovra estiva si focalizzerà sulla proroga della cassa integrazione (cig) e del blocco dei licenziamenti, su nuovi incentivi per l’assunzione a tempo indeterminato e sulla rateizzazione pluriennale dei pagamenti fiscali e contributivi, rinviati per il momento a settembre.

 

Il decreto verrà finanziato con un ulteriore scostamento di bilancio, il terzo, da 25 miliardi di euro che il premier Giuseppe Conte ha chiesto ed ottenuto dal Parlamento: 10 miliardi per le misure a sostegno del lavoro,

  • 5,2 miliardi per le Regioni ed enti locali,

  • 3,8 miliardi per il rinvio delle tasse,

  • 1,2 miliardi per la scuola e,

  • circa 800 milioni al Fondo di garanzia per le pmi.

 

Decreto Agosto cos'è e quando esce, ultime notizie

Cos'è il decreto Agosto 2020? Il Dl agosto è il nuovo decreto da 25 miliardi di euro che il governo Conte si appresta a varare per cercare di dare respiro a imprese e lavoratori e nuova linfa al sistema economico fortemente danneggiato dalla pandemia da coronavirus.

 

Decreto Agosto quando esce? L'approvazione del nuovo decreto agosto 2020, a detta del ministro Gualtieri, dovrebbe avvenire in settimana. Oggi 5 agosto ci sarà il pre CdM. 

 

Decreto Agosto ultime notizie:

  • Allo studio del governo un bonus del 20% per chi paga con il bancomat acquisti come abbigliamento ed elettrodomestici, il cd. bonus Pos nel decreto agosto.

 

Decreto agosto cosa prevede? Proroga cassa integrazione (cig):

La cassa integrazione con causale covid-19 potrebbe essere prolungata di altre 18 settimane, fino alla fine dell’anno, con un esborso di 6-7 miliardi di euro. Il decreto agosto potrebbe estendere fino alla fine del 2020 questo importantissimo ammortizzatore sociale, che insieme al blocco dei licenziamenti sta sostenendo imprese e lavoratori in un momento di estrema emergenza, facendo tuttavia emergere importanti limiti che suggeriscono una riforma dell’intero sistema già nei piani del Governo.

 

L’esecutivo sembra aver accolto l’appello dei sindacati, mostrandosi disposto ad estendere di altre 18 settimane la cassa integrazione covid-19 con l’attuale sistema 9+9, dopo le 18 settimane previste dai decreti precedenti che in assenza di proroghe termineranno il 17 agosto.

 

Secondo alcune indiscrezioni le prime 9 settimane di proroga potrebbero essere utilizzate da tutte le imprese mentre le successive 9 settimane solo da quelle aziende che nei primi sei mesi del 2020 hanno subito un cale del fatturato di almeno il 20% rispetto al 2019. Ma non è detto visto che il governo potrebbe decidere per una proroga selettiva per tutte le 18 settimane.

 

Con il decreto Agosto CIG covid viene però introdotta una novità, quella del contributo addizionale dovuto dalle aziende per usufruire delle ulteriori 9 settimane di cassa integrazione. Tale contributo addizionale si calcola sul raffronto tra il fatturato aziendale del primo semestre 2020 e quello del corrispondente semestre 2019, e sarà quindi pari a:

  • 9% della retribuzione globale che sarebbe spettata al lavoratore per le ore di lavoro non prestate durante la sospensione o riduzione dell’attività lavorativa, per i datori di lavoro che hanno avuto una riduzione del fatturato inferiore al venti per cento;

  • 18% della retribuzione globale che sarebbe spettata al lavoratore per le ore di lavoro non prestate durante la sospensione o riduzione dell’attività lavorativa, per i datori di lavoro che non hanno avuto alcuna riduzione del fatturato;

  • 0 contributo addizionalenel caso di datori di lavoro che hanno subito una riduzione del fatturato pari o superiore al venti per cento.

 

Decreto agosto bonus 1000 euro e 600 euro giugno e luglio:

Bonus 1000 euro giugno e luglio 2020 per:

  • Bonus 1000 euro a giugno e luglio per dipendenti stagionali del settore turismo e degli stabilimenti termali.

  • Bonus 1000 euro giugno e luglio per i lavoratori in somministrazione, impiegati presso imprese utilizzatrici operanti nel settore del turismo e degli stabilimenti termali

 

Bonus 600 euro giugno e luglio 2020 per i lavoratori dipendenti e autonomi che in conseguenza dell'emergenza epidemiologica da COVID 19 hanno cessato, ridotto o sospeso la loro attività o il loro rapporto di lavoro, individuati nei seguenti: 

  • lavoratori dipendenti stagionali

  • lavoratori intermittenti, 

  • lavoratori autonomi, privi di partita IVA

 

Decreto agosto blocco licenziamenti:

Di pari passo alla proroga della cassa integrazione va la proroga del blocco dei licenziamenti per motivi economici, in scadenza il 17 agosto 2020.

 

Il decreto agosto potrebbe contenere anche la proroga di due mesi delle indennità NASpI e Dis-Coll.

 

Decreto agosto bonus assunzioni:

Con l’emergenza coronavirus il mercato del lavoro ha mostrando tutte le sue fragilità, facendo registrare un drastico calo dei rinnovi dei contratti a termine mentre solo grazie al blocco dei licenziamenti imposto dal governo si sta evitando il peggio per i lavoratori a tempo indeterminato.

 

I tecnici che lavorano alla manovra estiva stanno pensando ad alcune misure da 1,5 miliardi di euro volte a sostenere l’occupazione, per ribaltare la situazione. Prevista una decontribuzione al 100% per un periodo che va dai 4 ai 6 mesi per le imprese che stabilizzano i contratti dei lavoratori a termine e per quelle che assumono entro l’anno, senza limiti di età.

 

Prevista una decontribuzione più limitata nel tempo anche per quelle imprese che richiamano i lavoratori dalla cassa integrazione.

 

L’esecutivo potrebbe decidere poi per una proroga dei contratti a termine senza causale. Il congelamento del decreto dignità, infatti, è stato chiesto a gran voce da molte aziende, fino a 24 mesi.

 

Decreto agosto: rateizzazione pluriennale tasse

Tempi più lunghi per i pagamenti fiscali, in attesa di una riforma fiscale. Il governo sta predisponendo una rateizzazione pluriennale, oltre i 24 mesi, dei versamenti e delle ritenute di marzo, aprile e maggio, rinviate per il momento al 16 settembre, con la possibilità di pagamento per il 50% entro l’anno e il restante 50% nel 2021 e 2022.

 

Al vaglio anche una ulteriore misura di rinvio fino a novembre dell’emissione delle cartelle esattoriali, una nuova moratoria per i mutui, le ipoteche ed i pignoramenti.

 

Per la rateizzazione pluriennale potrebbero essere messi a disposizione fino a 4 miliardi di euro.

 

Decreto agosto turismo e PMI:

Ristorazione, tempo libero, turismo, automotive sono tra i settori più colpiti dalla crisi coronavirus, ed è proprio su questi comparti che il governo si sta concentrando.

 

Ad esempio, si sta pensando di estendere il superbonus al 110% per ristrutturare alberghi e altre strutture ricettive, di sospendere il prossimo pagamento Imu ma anche ad una proroga del bonus da 600 euro per gli stagionali del turismo e i lavoratori dello spettacolo ed a un meccanismo per rivedere il meccanismo del bonus vacanze.

 

Previsto anche un rifinanziamento del Fondo centrale di garanzia per concedere prestiti fino a 30 mila euro alle piccole e medie imprese (pmi) con garanzia al 100% dello Stato.

 

Decreto agosto: 1,3 miliardi per la scuola

In arrivo 1,3 miliardi di euro con il nuovo decreto agosto per la scuola, che come confermato dalla ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina ripartirà in presenza ed in sicurezza il 14 settembre 2020.

 

Le risorse a disposizione della scuola per il nuovo anno scolastico salgono così a quasi 3 miliardi di euro. Serviranno a risolvere la questione degli organici ma verranno utilizzati anche per investimenti, a partire dai 3 milioni di banchi innovativi per risolvere il problema del distanziamento sociale.

 

Decreto agosto: sostegno agli enti locali

Potrebbero ammontare a oltre 5 miliardi di euro le misure introdotte dal decreto agosto in favore degli enti locali e territoriali per i mancati incassi di questi mesi. In particolare, 3,4 miliardi potrebbero andare alle Regioni, 1,1 miliardi ai Comuni e circa 500 milioni alle Province.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA