Bonus pannolini 2019: cos'è come funziona detrazione latte e pannolini

«Bonus pannolini 2019 e bonus latte 2019 come funziona nuova detrazione spese detraibili al 19%con un limite di spesa 1.800 euro a figlio, 342 euro»

Bonus pannolini e latte 2019: nuova detrazione pannolini e latte in polvere nel decreto Crescita, è questa una delle ultimissime novità a cui sta lavorando il ministro della famiglia, Lorenzo Fontana, al fine di incentivare e sostenere le famiglie con nuovi nati, adottati o in affido.

 

Come confermato dallo stesso ministro, sta per essere messo a punto un nuovo provvedimento da inserire nel testo del decreto Crescita 2019, che sarà presto in aula per la conversione in legge, che introduce 2 importanti novità: la prima riguarda l’introduzione di un nuovo sconto fiscale del 19%  con il bonus latte e pannolini 2019, la seconda, l’ampliamento dei requisiti ISEE per il bonus bebè 2019 con una nuova soglia che passa da 25mila euro a 35mila euro e l’aumento importi dell’assegno di natalità Inps da 80 a 110 euro.

 

In vista quindi di questa importante iniziativa, andiamo a vedere la detrazione per gli acquisti di pannolini e latte in polvere cos’è come funziona, quanto spetta e cosa prevede il decreto Crescita.

 

Detrazione pannolini e latte Decreto Crescita 2019:

La Detrazione pannolini e latte in polvere è una delle novità che potrebbero essere introdotte dal decreto Crescita, il cui testo sarà presto alle camere per il via all'iter di conversione in legge del decreto.

 

In base quindi a quanto previsto da questo nuovo provvedimento, nel decreto Crescita 2019 ci saranno 2 nuove misure che riguardano:

  • Bonus bebè 2019: è stato previsto dal ministro Fontana, un ampliamento dei beneficiari del bonus bebè 2019 per l'aumento del limite di reddito ISEE per accedere all'assegno di natalità che passa da 25.000 a 35.000 euro e l'aumento dell'importo che passa da 80 euro al mese a 110 euro al mese. Al momento, il provvedimento bonus bebè 2019 è stato bocciato dalla Commissione al Bilancio alla Camera. La Lega ha presentato ricorso ed ora si attendono i nuovi sviluppi.

  • Detrazione pannolini e latte 2019: previsto un nuovo sconto fiscale IRPEF pari al 19% con un limite massimo di spesa a 1.800 euro annui per ciascun minore fiscalmente a carico per chi acquista pannolini e latte in polvere.

Avendo già trattato in un nostro articolo le novità del bonus bebè 2019 nel Dl Crescita, andiamo a vedere cos'è e come funziona la nuova detrazione fiscale.

 

Bonus pannolini e latte 2019 cos'è?

Che cos'è il Bonus pannolini e latte 2019? Il Bonus pannolini e latte 2019 è una nuova detrazione fiscale che il ministro della famiglia, Lorenzo Fontana, Lega, intende introdurre con un apposito provvedimento all'interno del decreto Crescita, al fine di dare subito una risposta concreta alle famiglie che necessitano di un sostegno maggiore alla natalità.

 

Come misura atta a sostenere la natalità in Italia, è stata quindi pensata questa nuova detrazione che consente di ottenere uno sconto fiscale IRPEF del 19% sulle spese effettuate per acquistare pannolini usa e getta o riciclabili e su latte in polvere o liquido.

 

La copertura economica stimata per tale iniziativa è pari a 288,4 milioni per il il 2020, 464 milioni per il 2021 e 351,1 milioni a partire dall'anno 2022, risorse che dovrebbero provenire dal Reddito di cittadinanza.

 

Bonus latte e pannolini 2019 come funziona la detrazione 19%:

Pannolini detraibili fiscalmente insieme al latte, come funziona il bonus latte e pannolini 2019?

  • la nuova detrazione spese pannolini e latte in polvere o liquido, funziona con lo stesso meccanismo dei farmaci. Pertanto, per poterle scaricare occorre conservare lo scontrino parlante e consegnare la tessera sanitaria al momento dell'acquisto.

  • ricordiamo che la detrazione al momento non è consentita ma sarà discussa all'interno del decreto Crescita.

  • per le spese ammesse, pannolini e latte, sarà possibile, qualora il provvedimento venga approvato in via definitiva, spetta una detrazione pari al 19%.

  • il limite massimo di spesa detraibile è pari a 1.800 euro. Pertanto, la quota massima detraibile per questa tipologia di spesa è pari a 342 euro all'anno. Da vedere se sarà prevista una franchigia come per i farmaci e spese mediche.

  •  inoltre, al fine di consentire e garantire la fruizione dell’agevolazione anche ai genitori con redditi molto bassi, sarà previsto un meccanismo per il riconoscimento di un apposito credito d'imposta pari alla metà della quota di detrazione che non ha trovato capienza nell'Irpef, da sfruttare nella dichiarazione dei redditi dell'anno successivo

 

Detrazione latte e pannolini 2019 quanto spetta?

Quanto spetta con il bonus pannolini 2019? Con la nuova detrazione fiscale spetta uno sconto IRPEF pari al 19% sul totale delle spese sostenute nel corso dell'anno solare.

 

Limite di spesa massima detraibile: la detraibilità delle spese per pannolini e latte in polvere, o liquido, è fino ad una spesa massima di 1.800 euro l’anno per ciascun figlio a carico.

 

Come si calcola importo della detrazione: il 19% di 1.800 euro è 342, per cui l'importo massimo che è possibile detrarre con la nuova detrazione pannolini e latte in polvere è pari a 342 euro l'anno per ciascun figlio a carico.

 

La detrazione è fruibile ovviamente tramite dichiarazione dei redditi con lo stesso meccanismo dei farmaci.

 

Bonus pannolini e latte 2019: quali spese sono detraibili?

Quali sono le spese detraibili con il Bonus pannolini e latte 2019?

 Il nuovo bonus, cioè la detrazione del 19%, spetta sulle suguenti spese:

  • pannolini monouso o riutilizzabili;

  • confezioni di latte in polvere o liquido.

Il limite di spesa massima detraibile è fino a 1.800 euro l’anno per figlio a carico, con la possibilità di fruire di un credito d’imposta fino alla metà della detrazione, qualora non dovesse trovare capienza. 

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA