Flat tax famiglie e dipendenti: cosa prevede la riforma IRPEF 2020?

«Flat tax 2020 cos'è e come funziona, quoziente familiare pro e contro, vantaggi e a chi conviene la tassa piatta al 15% per redditi fino a 55.000 euro»

Flat tax 2020 e quoziente familiare: cos'è e come funziona la proposta della Lega per la riforma dell'Irpef 2020 che mira ad introdurre in Italia la tassa piatta per le famiglie con un'aliquota 15% per i redditi fino a 55.000 euro, pro e contro della misura e a chi conviene.

 

Scopriamo allora cos'è la Flat tax e come funziona, quali sono gli aspetti positivi e negativi della tassa piatta e quale sarà il pacchetto delle deduzioni spettanti e cosa dovranno rinuciare le famiglie per applicare la flat tax 2020.

 

Flat tax 2020 cos'è?

Cos'è la Flat tax 2020? La Flat tax 2020 è una misura fiscale che mira a rivedere l'attuale sistema di tassazione delle persone fisiche basato sull'IRPEF.

Il termine Flat tax, deriva dall'inglese che significa tassa piatta o tassa forfettaria ed è un'imposta utilizzata in diversi paesi nel mondo che prevede l'applicazione di una sola aliquota su tutti i redditi.

 

In pratica, con la Flat tax Salvini ogni reddito viene tassato alla stessa maniera ed è proprio questo che sembra dividere almeno per il momento la Lega, promotrice della tassa piatta e l Movimento 5 stelle.

 

In base però alle ultime notizie pare che i due schiaramenti di Maggioranza abbiano trovato l'accordo flat tax, la misura è quindi inserita nel DEF, Documento Economico e Finanza in vista della Legge di Bilancio 2020.

 

Flat tax 2020 cosa prevede?

Cosa prevede la Flat tax 2020

Va detto subito che la misure della flat tax è allo studio con varie ipotesi al Mef, per cui è in continua evoluzione.

Secondo le ultimissime novità comunicate dal sottosegretario all'Economia, Massimo Bitonci, Lega, stanno lavorando ad una flat tax 2020 che porti ad una riduzione consistente delle tasse per il ceto medio.

 

La flat tax avrà un piano di introduzione triennale che vedrà come primo step, la aliquota al 15% per i redditi individuali tra 15.000 euro e 55.000 euro.


Allo studio anche un quoziente familiare da affiancare alla flat tax.

 

 

Flat tax 2020 e quoziente familiare come funziona:

Come funziona la Flat tax 2020 e quoziente familiare famiglie e dipendenti:

  • la flat tax famiglie prevede a partire dal 2020 la possibilità di scegliere se applicare ai redditi familiari l'IRPEF con tutte le detrazioni e deduzioni o la flat tax al 15% con deduzioni forfettarie.

  • Le deduzioni forfettarie calcolate sul numero dei componenti della famiglie serve a garantire quella progressività della tassazione prevista dalla nostra Costituzione.

  • L'aliquota 15% flat tax rappresenta il tetto massimo di imposizione fiscale in quanto è prevista anche una no tax area e le deduzioni.

  • la deduzione fissa di 3.000 euro spetta:

    • per ciascun componente del nucleo familiare nel caso di redditi non superiori a 35.000 euro;

    • solo per i carichi di famiglia per i redditi compresi tra 35.001 e 55.000 euro.

 

Flat tax e quoziente familiare:

Il quoziente familiare è un tipo di tassazione atta a favorire i nuclei familiari attraverso la possibilità di sommare i redditi dei coniugi e dividere il risultato per un numero rappresentativo dei membri del nucleo familiare.

 

Pertanto più una famiglia è numerosa e più il reddito su cui applicare l'imposta si riduce, cosicché da far ricadere il reddito complessivo in uno scaglione inferiore e quindi ad una aliquota più bassa.

 

Ecco il perché affiancare la flat tax 2020 al quoziente familiare.

 

Flat tax 2020 pro e contro, vantaggi e svantaggi

Vediamo quelli che sono gli aspetti positivi e negativi della Flat tax cercando di prendere punti a favore e critiche che sono state alzate dai diversi partiti politici.

 

Flat tax 2020 pro:

  • lotta all'evasione fiscale: i sostenitori della Flat tax sostengono che questa imposta riuscirebbe a combattere l'evasione fiscale in Italia dato che ci sarebbe un sistema più semplice a livello fiscale;

  • fisco più chiaro: secondo i sostenitori di questa riforma la Flat tax riuscirebbe a rendere il fisco italiano più chiaro e semplice dato che si deve applicare un'unica aliquota a tutti i rettiditi;

  • Est Europa: l'adozione della Flat tax ha portato dei reali benefici al sistema fiscale di questi paesi;

  • Paesi paradisi fiscali: molti paesi definiti "paradisi fiscali" utilizzano il sistema della Flat tax perché attira i redditi stranieri.

 

Flat tax 2020 contro:

  • disuguaglianza sociale: i contrari alla Flat tax sostengono che con questa imposta i redditi bassi continuerebbero a pagare le stesse tasse mentre i ricchi ne pagherebbero meno;

  • entrate ridotte allo Stato: secondo sempre i contrati alla Flat tax, questa metterebbe a rischio le entrate dello Stato dato che con una Flat tax anche al 27% lo Stato rischierebbe di non avere i soldi necessari per pagare i servizi;

  • Russia: un esempio pratico di un paese in cui la Flat tax ha creato disuguaglianza sociale è quello della Russia dove l'imposta piatta ha dato vita ad una disuguagianza sociale, le imposte sono diventate maggiori per le fasce più deboli e più basse per le fasce più forti;

  • Islanda: ha adottato la Flat tax ma si è trattato di un'esperienza fallimentare che ha spinto il paese ad abbandonare questa riforma.

Questi sono i reali e imparziali aspetti positivi e negativi della Flat tax.

Secondo molti economisti questa imposta crea benefici a determinati paesi mentre ad altri no e solitamente quando crea aspetti positivi all'interno di un territorio è perché viene accompagnata anche da altre riforme mirate.

Detto ciò non ci rimane che vedere cosa si vuole attuare in Italia e chi sono i principali partiti che stanno sostenendo la Flat tax.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA