Flat tax start up 5% 2020: cos'è e come funziona per nuove partite IVA

Flat tax start up 5% nuove partite IVA 2020 cos'è e come funziona, da quando aliquota agevolata, nuov requisiti e limite ricavi compensi durata, Dl fiscale

25 giugno 2020 11:18
Flat tax start up 5% 2020: cos'è e come funziona per nuove partite IVA

Flat tax start up 5% 2020 cos'è e come funziona la tassazione agevolata per chi apre una nuova attività nel 2020 con una nuova partita Iva o decide di aderire al regime forfettario e all'opzione flat tax 2020?

 

Vediamo quindi la flat tax start up confermata dalla legge di Bilancio 2020 quale meccanismo di tassazione dei ricavi e compensi in vigore dal 1° gennao scorso ed in vigore anche nel 2020.

 

Per chi aderisce al regime forfettario 2020 e alla flat tax startup 2020 può contare quindi su:

  • un'aliquota flat tax al 5%;

  • una importante riduzione degli adempimenti fiscali tra i quali anche l'esonero dall'obbligo fattura elettronica, dai nuovi studi di settore chiamati ISA e dal nuovo Esterometro, in modo da agevolare i giovani a fare imprese e ad aprire una partita Iva.

Andiamo quindi a vedere nel dettaglio la flat tax start up cos'è e come funziona, aliquota, requisiti, durata ed i limiti visto che sarà riconfermata anche dalla Legge di Bilancio 2020 per tutto il prossimo anno.

 

Cos'è la Flat tax start up?

Che cos'è la Flat tax start up al 5%?

  • La flat tax al 5% start up è il nuovo meccanismo di tassazione entrato in vigore da quest'anno che sarà ricofermato anche il prossimo per effetto della nuova Legge di Bilancio 2020.

  • Sempre da quest'anno è partita la flat tax partite IVA con aliquota15% per i contribuenti nel regime forfettario con ricavi o compensi fino a 65.000 euro.

  • Come già detto a tali contribuenti si applica un'aliquota flat tax al 15% mentre per chi apre una nuova partita iva, si applica l'aliquota flat tax start up al 5% in modo da favorire i titolari ad entrare o rientrare nel mondo del lavoro.

Spiegato il significato e che cos'è la flat tax start up, andiamo ora vedere come funziona la flat tax.

 

Flat tax 5% start up 2020 come funziona:

Come funziona la flat tax start up 2020? La cd. mini flat tax per startup funziona così:

- secondo quanto confermato dalla nuova Legge di Bilancio 2020, la flat tax partite IVA 2020 è stata riconfermata per chi è o aderisce nel regime forfettario.

 

- Ecco i nuovi requisiti per accedere e permanere nel regime forfettario 2020:

  • limite di ricavi e compensi fino a 65.000 euro ai quali viene applicata la flat tax con aliquota al 15%.

  • limite 20.000 euro per il lavoro accessorio, dipendente e per compensi erogati ai collaboratori per determinati progetti;

  •  limite 30.000 euro di reddito massimo percepibile da lavoro dipendente o da pensione, pena l’esclusione dall’accesso o dalla permanenza nel regime forfettario.

  • per chi invece decide di aprire una nuova partita iva nel 2020, invece, è prevista l'applicazione di una aliquota flat tax start up al 5% al fine di aiutare tali contribuenti ad entrare o rientrare nel mondo del lavoro.

  • abolito il limite 5.000 euro per il costo complessivo dei beni strumentali al lordo degli ammortamenti mentre per i beni in locazione finanziaria, sarà rilevante il costo annuo sostenuto dall’utilizzatore.

 

Flat tax 5% nuove partite IVA 2020: requisiti, limiti, a chi spetta e quando?

Quali sono i requisiti per accedere alla flat tax al 5%, quali i limiti, a chi spetta e quando:

 

Andiamo a vedere nel dettaglio Flat tax start up 2020 requisiti per chi entra nel nuovo regime forfettario 2020:

  • non aver esercitato nei 3 anni precedenti l’inizio dell’attività: attività artistica, professionale, d’impresa, anche in forma associata o familiare;

  • l'attività esercitata non potrà essere la mera prosecuzione di un'altra attività precedentemente svolta sotto forma di lavoro dipendente o autonomo, ad esclusione del praticantato obbligatorio svolto ai fini dell’esercizio di arti o professioni;

  • per poter proseguire l'attività svolta in precedenza da un altro soggetto, è richiesto che i ricavi o compensi derivanti,

  •  realizzati nell'anno precedente, siano entro la soglia limite di reddito previsto dalla nuova nuova normativa flat tax start up.

  • Reintrodotto dal 2020, il limite di 20mila euro per il costo complessivo dei beni strumentali al lordo degli ammortamenti mentre per i beni in locazione finanziaria, sarà rilevante il costo annuo sostenuto dall’utilizzatore, ecco invece gli attuali requisiti start up per chi entra nel regime forfettario.

  • norma contro i furbetti della flat tax che vieta di applicare la nuova tassazione sostitutiva per chi nei due anni precedenti, ha lavorato o lavora con lo stesso datore di lavoro - committente.

  • Reintrodotto dal 2020 il limite dei 30.000 euro di reddito massimo percepibile da lavoro dipendente o da pensione, pena l’esclusione dall’accesso o dalla permanenza nel regime forfettario.

 

Flat tax 5% 2020: durata e agevolazioni:

Quanto dura il regime flat tax start up con aliquota al 5%? In base alla proposta depositata dalla Lega e avallata dal m5s, la durata della flat tax start up è di 5 anni, ciò significa quindi che per chi apre una nuova impresa dal 1° gennaio 2020 ed ha i requisiti per entrare nel regime forfettario, può fruire di un'ottima agevolazione fiscale sulla tassazione: la flat tax start up al 5% per 5 anni.


Oltre all'aliquota agevolata ci saranno altre agevolazioni fiscali start up quali l'esclusione da diversi adempimenti a partire dall'esonero da:

  • e-fattura tra privati obbligatoria ma ciò potrebbe cambiare dal 2020;

  • nuovi ISA che dal primo gennaio prossimo, prenderanno il posto dei vecchi studi di settore.

  • applicazione IVA: per cui niente dichiarazione o adempimento o versamento Iva.

Forse interessa anche legge a chi conviene la flat tax professionisti 2020.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA