Gruppo Intesa Sanpaolo: storia e attività della banca leader in Italia

Gruppo Intesa Sanpaolo: storia, attività, caratteristiche e numeri, prima banca italiana di dimensione europea, CEO Carlo Messina studi, carriera, biografia

9 aprile 2020 17:19
Gruppo Intesa Sanpaolo: storia e attività della banca leader in Italia

Gruppo Intesa Sanpaolo, nascita e storia

Il Gruppo Intesa Sanpaolo è la banca leader in Italia di dimensione europea.


Intesa Sanpaolo nasce il 1 gennaio 2007 dalla fusione di due importanti e strutturate realtà bancarie italiane: Sanpaolo IMI e Banca Intesa.


Banca Intesa: la storia di Banca Intesa inizia nel 1998, con l’integrazione di Cariplo e Banco Ambrosiano Veneto.

 

Nel 1999 entra a far parte dello stesso Gruppo anche Banca Commerciale Italiana e Comit nel 2001: la Banca assume quindi la denominazione di IntesaBci.

 

A partire dal 1 gennaio 2003 entra in vigore la modifica della denominazione sociale in Banca Intesa, precedentemente stabilita dall’Assemblea.


Sanpaolo IMI: la banca Sanpaolo Imi nasce sempre nel 1998 dalla fusione dell'Istituto Bancario San Paolo di Torino e l’Istituto Mobiliare Italiano (IMI).

 

Due società complementari: l’Istituto Sanpaolo è infatti specializzato nell'attività creditizia retail, mentre l’IMI, istituto pubblico fondato nel 1931 con l’obiettivo di supportare la ricostruzione la ricostruzione del sistema industriale nazionale, è una banca d'affari e di investimenti.


Nel 2000 entra a far parte del gruppo Banco di Napoli; nel 2002 Gruppo Cardine.

 

Gruppo Intesa Sanpaolo: i numeri

Il Gruppo Intesa Sanpaolo è la prima banca italiana in tutti i segmenti, con una quota del 18% nei depositi e nei crediti. Inoltre è leader nei prodotti principali e può vantare solidi livelli di patrimonializzazione e di qualità dell’attivo.


Ha una rete estesa in tutta Italia e una presenza capillare, che permette al Gruppo una capacità unica di raggiungere la clientela, con cui ha un rapporto di lungo periodo: circa 3.900 filiali, per una quota di mercato del 16% e 11,8 milioni di clienti in Italia tra retail, personal e imprese.


Oltre a un alto livello di penetrazione dei mercati locali, ha anche una forte concentrazione nelle aree più ricche d’Italia.

 

Ma non solo: Gruppo Intesa Sanpaolo possiede anche una presenza strategica a livello internazionale, con circa 1.100 sportelli e oltre 7 milioni di clienti.

 

Una rete che include l’Europa centro-orientale, il nord Africa e il Medio Oriente, ma anche tutte quelle aree in cui operano le aziende italiane: ossia Cina, Stati Uniti, Brasile, India e Russia.

 

 

Gruppo Intesa Sanpaolo, le caratteristiche

Il Gruppo Intesa Sanpaolo supporta l’economia reale, gestendo la ricchezza dei clienti e favorendo una domanda sana di credito.

 

Contribuisce alla crescita e allo sviluppo dell’economia del paese. Innovativa e dalle elevate performance, ha una redditività sostenibile: prestazioni, produttività, profilo di rischio, liquidità e solidità sono accuratamente bilanciati.

 

Al 30 giugno 2019, la capitalizzazione di mercato risulta essere pari a 38,1 miliardi di euro.


Il Gruppo Intesa Sanpaolo ha un modello organizzativo orientato al cliente, con 6 suddivisioni:

  • Divisione Banca e territori;

  • Divisione Corporate e Investment Banking;

  • Divisione International Subsidiary Banks;

  • Divisione Private Banking;

  • Divisione Asset Management;

  • Divisione Insurance.


Il Presidente del Gruppo Intesa Sanpaolo è Gian Maria Gros-Pietro.

 

CEO e Consigliere Delegato del Gruppo Intesa Sanpaolo è Carlo Messina.

 

Carlo Messina: studi, carriera, moglie, biografia

Carlo Messina, banchiere e dirigente d’azienda, è CEO e Consigliere Delegato del Gruppo Intesa Sanpaolo dal 2013.


Nato a Roma nel 1962, si laurea in Economia e Commercio nel 1987 presso l’Università LUISS Guido Carli di Roma.


Carlo Messina, carriera: Carlo Messina inizia la sua carriera nello stesso anno della laurea all’interno della Banca Nazionale del Lavoro (BNL) come Responsabile dell'Ufficio Corporate Finance.

 

Nel 1996 entra nel Banco Ambrosiano Veneto, con l’incarico di Funzionario Responsabile dell’Ufficio Pianificazione e successivamente come Dirigente Responsabile dello stesso ufficio.


In Banca Intesa dal 1998, assume diversi incarichi di responsabilità fino a diventare Direttore Generale e Responsabile Area di Governo Chief Financial Officer a maggio 2013.

 

Nel giugno 2013 viene nominato Direttore Generale, Responsabile Area di Governo Chief Financial Officer e Responsabile Divisione Banca dei Territori; mentre nel settembre 2013 assume la carica di Consigliere Delegato e CEO (Consiglio di Gestione), Direttore Generale e Responsabile Divisione Banca dei Territori.


A gennaio 2016 diviene Consigliere Delegato e CEO (Consiglio di Gestione) e Direttore Generale.


Dall’aprile 2016 ricopre queste stesse cariche nell’ambito della nuova governance monistica adottata dalla Banca.

Parallelamente all’attività bancaria, Carlo Messina insegna Economia degli Intermediari Finanziari presso la Luiss Business School e Finanza Aziendale presso l’Università degli Studi di Ancona; è inoltre membro dell’ABI e consigliere dell’Università Bocconi dal 2014.


Il 1 giugno 2017 viene nominato Cavaliere del Lavoro dal Presidente Mattarella.

 

Carlo Messina: età, data di nascita, moglie

 

Carlo Messina età: Carlo Messina ha 58 anni.


Carlo Messina data di nascita: è nato il 6 aprile 1962.


Carlo Messina moglie: Carlo Messina è sposato, ma non si hanno molti dettagli sulla sua vita privata.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA