Detrazioni fiscali 2020: obbligo tracciabilità rimane al 1° gennaio

«Detrazioni fiscali Legge di Bilancio 2020 nuove regole bonus Irpef 2020 obbligo tracciabilità rimane al 1° gennaio? Novità Milleproroghe, tetto redditi alti»

Detrazioni fiscali in Legge di Bilancio 2020, ecco le nuove regole per fruire dei bonus Irpef 2020:

 

In base alle ultime novità dal 2020 le spese detraibili potranno essere scaricate dalla dichiarazione dei redditi solo a patto che il contribuente paghi le suddette spese con moneta elettronica o bonifico.

 

Inoltre sempre per effetto della Manovra 2020, viene introdotto da quest'anno un tetto alle detrazioni fiscali, la quota spettante sarà quindi decrescente a parire da chi ha redditi sopra i 120mila euro fino ad azzeramento completo per chi ha redditi oltre i 240mila euro.

 

Il governo giallo-rosso al fine di trovare risorse aggiuntive ha previsto quindi di intervenire sulle detrazioni fiscali ovvero sui bonus fiscali 2020 che riducono il peso dell’Irpef ai contribuenti, attraverso 2 strade:

  • la prima strada è prevedere la possibilità di fruire delle detrazioni fiscali 2020 solo se si paga con moneta elettronica o bonifico, proprio come già avviene per i bonus edilizi per i lavori in casa o quelli per la riqualificazione energetica, i quali possono essere riconosciuti solo se il contribuente paga la società che fa i lavori con bonifico bancario.

  • la seconda strada è operare già dalle spese 2020 una "una prima rimodulazione delle tax expenditures, con le detrazioni fiscali che andrebbero a ridursi, fino ad azzerarsi, a partire dai redditi sopra i 120mila euro".

In base alle ultimissime novità l'obbligo di tracciabilità delle spese non sarà prorogato al 1° aprile 2020 ma rimane al 1° gennaio.

 

Detrazioni fiscali 2020: obbligo tracciabilità rimane al 1° gennaio?

Detrazioni fiscali 2020 obbligo tracciabilità rimane al 1° gennaio 2020: l'emendamento che prevedeva una moratoria di 3 mesi per i bonus fiscali non tracciati non è stato inserito, almeno per il momento, nel decreto Milleproroghe.

 

L’emendamento non è  stato depositato nelle commissioni alla Camera, che hanno approvato il decreto Milleproroghe, per cui salta la moratoria che prevedeva di far slittare dal primo gennaio al 1° aprile 2020 l’obbligo di pagamenti tracciabili per ottenere le detrazioni al 19% su tutta una serie di spese, dalla palestra dei figli al dentista.

 

Detrazioni fiscali 2020: cosa cambia con la Legge di Bilancio?

Legge di Bilancio 2020 detrazioni fiscali, bonus con tetto massimo sui redditi alti: una strada che ha deciso di percorrere il governo Conte 2, è l'introduzione di un tetto alle detrazioni fiscali 2020 per chi ha redditi molto alti.


In pratica, la volontà del governo è quella di operare già dalle spese 2020 una "una prima rimodulazione delle tax expenditures, con le detrazioni fiscali che andrebbero a ridursi, fino ad azzerarsi, a partire dai redditi sopra i 120mila euro e fino a 240.000 euro.

 

Ciò significa quindi zero detrazioni fiscali per chi ha redditi sopra la suddetta soglia e pertanto zero possibilità di fruire dello sconto fiscale IRPEF previsto dalla legge per alcune tipologie di spesa. Tale rimodulazione, secondo i calcoli del governo, dovrebbe coinvolgere solo l'1% dei contribuenti.

 

 Si tratterebbe, viene sottolineato nella maggioranza, di un intervento "soft, molto selettivo e non retroattivo" in quanto le nuove regole per gli sconti fiscali si applicherebbero a partire dalle spese del 2020, con effetti sulle dichiarazioni dei redditi 2021.

 

Detrazioni fiscali 2020 solo se si paga con moneta elettronica o bonifico

Manovra, bonus fiscali 2020 solo per chi paga con moneta elettronica o bonifico: novità per le spese detraibili 2020 per le quali la manovra di bilancio ha puntato a estendere la tracciabilità del pagamento come già avviene per i bonus casa: Ecobonus, bonus ristrutturazione, Sismabonus, ecc.

 

Dal 1° gennaio 2020 ora prorogato al 1° aprile dal decretro Milleproroghe, tra le spese con obbligo pagamento tracciabile per fruire dello sconto IRPEF ci sono le seguenti spese:

  • spese d'istruzione: scolastische, universitarie, ecc, costate due anni fa allo Stato, oltre 1 miliardo di euro.

  • attività sportive dei ragazzi: per cui i pagamenti di iscrizioni in piscina, a danza, al tennis, al calcio ecc visto che da soli hanno fatto ottenere lo scorso anno, uno sconto medio di 209 euro a testa, pari a oltre 412 milioni.

  • tutte le spese sanitarie, così come oggi avviene con gli scontrini parlanti delle farmacie.

  • spese funebri;

  • sport bonus;

  • addetti all'assistenza personale più precisamente alle badanti, visto che in base ai dati delle dichiarazioni dei redditi presentate nel 2018 sono oltre 128mila i contribuenti che hanno portato in detrazione del 19% le spese sostenute per assistere familiari, per una detrazione d'imposta pari a 1.877 euro a testa per un totale di 240,3 milioni di euro.

Le spese mediche possono invece continuare ad essere pagate in contanti.

 

Detrazioni fiscali 2020 spese mediche: quali in contanti?

Con le novità introdotto dalla Legge di Bilancio 2020 le detrazioni fiscali 2020 spese mediche potranno essere:

  • pagate in contanti: farmaci, dispositivi, visite ed esami in ospedale o in una clinica convenzionata in intramoenia e quindi dentro al Ssn);

  • pagate con carta o bancomat: visite dallo specialista come ad esempio il dentista che opera in regime privato o nei centri analisi privati, ecc.

 

Legge di Bilancio, detrazioni fiscali 2020 tetto per i redditi alti:

A partire dal prossimo 2020, sarà introdotto un tetto alle detrazioni fiscali 2020 con la legge di Bilancio 2020.

 

In pratica, la volontà del governo è quella di operare già dalle spese 2020 una prima rimodulazione delle tax expenditures, con le detrazioni fiscali che andrebbero a ridursi, fino ad azzerarsi, a partire dai redditi sopra i 120mila euro e fino a 240.000 euro.


Il tetto alle detrazioni non si applica alle spese sanitarie e agli interessi sul mutuo.

 

Legge di Bilancio 2020 bonus e detrazioni fiscali per le imprese:

Legge di Bilancio 2020 bonus e detrazioni fiscali per imprese: con la nuova legge di stabilità 2020, il cui testo deve ancora essere presentato ed approvato, sono previste le seguenti novità per le imprese:

  • proroga Iperammortamento 2020.

  • proroga super ammortamento 2020;

  • proroga misure Industria 4.0;

  • Flat tax Partita IVA 2020 regime forfettario al 15% e 5% per le start up;

Norme antievasione:

  • fatturazione elettronica tra privati estesa al regime forfettario con ricavi sopra i 30.000 euro;

  • lotteria scontrini;

  • scontrino elettronico.

  • cashless in settori ad alta evasione fiscale.

  • Carta Unica.

 

Legge di bilancio detrazioni fiscali 2020 sulla casa:

Quali sono i bonus casa 2020 confermati dalla Legge di Bilancio 2020?

  • Ecobonus con detrazione fiscale al 65% che scende al 50% per alcune tipologie di interventi. Ecobonus, esteso anche anche gli Istituti autonomi per le case popolari e gli enti aventi le stesse finalità sociali, come le cooperative di abitazione a proprietà indivisa.

  • Sismabonus confermato fino al 2021.

  • bonus mobili ed elettrodomestici con detrazioni fino al 50%.

  • Bonus condomini;

  • Bonus verde ancora da confermare.

  • Nuovo bonus facciate 2020.

 

Legge di bilancio 2020 famiglie, giovani, mamme e figli:

Quali sono le misure contenute nella Legge di Bilancio 2020 per le famiglie, giovani, mamme e figli?

 

Con la legge di bilancio 2020 testo e novità vengono destinate ulteriori ingenti risorse agli interventi per la famiglia, che saranno oggetto di un piano di razionalizzazione e semplificazione.

 

Per le famiglie:

  • bonus asilo nido da 3000 euro: ancora da confermare visto che con la nuova Manovra sarà istituito un maxi fondo per la famiglia in cui confluiranno le risorse del bonus asilo nido, bonus nascita da 800 euro e bonus bebè, in attesa dell'assegno unico che potrebbe entrare in vigore da metà 2020 o inizio 2021.

  • Bonus baby sitter abolito.

  • Bonus mamma domani da 800 euro per le future mamme che entrano nel settimo mese di gravidanza, confermato, per maggiori informazioni leggi Legge di Bilancio 2020 bonus famiglia.

  • Bonus 18 anni 2020 confermato anche per i nati 2002.

  • Bonus bebè esteso a tutti.

  • Bonus docenti 2020 confermato;

  • reddito di cittadinanza e pensione di cittadinanza.

  • Cedolare secca al 12,5%.

 

Legge di Bilancio 2020: approvazione definitiva testo, quando?

Quando sarà approvata la Legge di Bilancio 2020 in via definitiva? L'approvazione della legge di stabilità e la publicazione in Gazzetta Ufficiale è avvenuta in data 30 dicembre 2018 dopo il seguente iter:

  • Il 15 ottobre l'Italia ha trasmesso il testo della legge di Stabilità all'UE;

  • entro il 20 ottobre, il disegno di legge di Stabilità deve essere presentato al Parlamento;

  • Entro il 31 dicembre deve essere approvato il testo della legge di bilancio 2020.

  • Il testo definitivo della Legge di Bilancio 2020 deve entrare in vigore dal 1° gennaio 2020 dopo la sua pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA