Aspettando la manovra

Legge di Bilancio 2021: cos'è, quando viene approvata, novità e misure

Legge di Bilancio 2021 approvazione testo nuova Manovra in arrivo assegno unico figli a carico, novità fisco imprese, lavoro, occupazione e bonus assunzioni

30 ottobre 2020 11:27
Legge di Bilancio 2021: cos'è, quando viene approvata, novità e misure

Legge di Bilancio 2021 ultime notizie: ecco le ultime novità circa le misure che il Governo potrebbe inserire all’interno dello schema della manovra economica, dopo l'approvazione da parte del Parlamento dello scostamento di bilancio da 22 miliardi e della Nota di aggiornamento al DEF.

 

Come tutti sappiamo la Nadef, contiene le prime indicazioni sulle modalità di utilizzo dei fondi europei e i tempi oltre che alla stima dell’impatto dei fondi del Next Generation EU sul quadro macroeconomico italiano.

 

Legge di Bilancio 2021 quando viene approvata?

I tempi per l'approvazione della legge di Bilancio 2021 sono:

  • Il 18 ottobre, il Governo dopo l'approvazione "salvo intese" della Manovra ha inviato il testo alla Commissione Europea e all'Eurogruppo. il progetto di Bilancio 2021, con la prima bozza del Recovery Plan italiano. La durata dell'intero iter solitamente è di circa 15 giorni ma visto che la Legge di bilancio di quest'anno non è uguale a tutte le altre per l'effetto pandemia e contiene importanti scostamenti dagli obiettivi di bilancio. In pratica con la Nota, il governo può chiedere l’autorizzazione ad aumentare il deficit per avere maggiori risorse da investire. Nel testo inviato l'Ue, l'Italia deve descrivere quali sono gli obiettivi da perseguire il successivo anno, quali le misure che intende adottare e non ultimo, quantificare le risorse da impegnare per dare vita agli interventi approvati in Parlamento. L'Ue ha tempo poi fino al 30 novembre 2020 per dare un primo parere e fino alla primavera 2021 per esprimere quello definitivo.

  • entro il 31 ottobre 2020, il testo della legge di Bilancio 2021 viene presentato al Parlamento. Nel testo della Manovra triennale (2021-2023) di finanza pubblica, vengono quindi inserite tutti gli interventi, e la loro quantificazione economica, che servono allo Stato per perseguire gli obiettivi indicati nella nota di aggiornamento del Def. 

  • Entro il 31 dicembre 2020 deve esserci l'approvazione del testo della Legge di Bilancio 2021 da parte del Parlamento: entro la suddetta data, 31 dicembre 2020, il governo deve ottenere l'approvazione definitiva della nuova Manovra 2021 e pubblicare il testo in Gazzetta Ufficiale.

 

Legge di Bilancio 2021 cosa prevede per il LAVORO:

Legge di Bilancio 2021 lavoro e occupazione: Il governo sul fronte lavoro sta studiando ben 4 i capitoli ad hoc per far ripartire l’economia ed evitare l’ondata di licenziamenti sono in arrivo diverse misure con il bonus assunzioni 2021, la proroga cassa integrazione Covid e il blocco dei licenziamenti.

 

La riforma degli ammortizzatori sociali 2020/2021 si baserà sullo sviluppo ed estensione delle politiche attive ai fini dell’occupazione e del reinserimento dei lavoratori tramite una riqualificazione professionale e un accrescimento delle competenze individuali per rispondere alle ristrutturazioni aziendali o alle esigenze del mercato del lavoro.

 

Legge di Bilancio 2021: la riforma fiscale

Il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, ha ribadito che la Riforma del fisco, cuore della Manovra 2021, sarà messa in piedi “nel corso del prossimo triennio”. Confermato per il prossimo anno il taglio del cuneo fiscale dopo quello deciso a luglio, l’assegno unico e gli sgravi fiscali per le imprese che assumono al Sud.

 

In tutto questo non si sa ancora se la riforma fiscale 2021 dell'IRPEF con il taglio delle aliquote per abbassare le tasse al ceto medio avverrà nel 2021 o nel 2022, in ogni caso ci vorrà del tempo per arrivare a simulare un modello alla tedesca che tanto piace al numero uno del Tesoro. Nel frattempo, potremmo assistere a mirati aggiustamenti delle aliquote Irpef, con l’obiettivo di ridurre il peso fiscale sulle fasce medie della popolazione.

 

Potrebbe dunque essere previsto anche un taglio delle detrazioni fiscali al 2% del reddito totale per i redditi forse tra i 55mila e i 75mila euro lordi all’anno, un'altra ipotesi è il taglio proporzionale in base al variare del reddito.

 

Le agevolazioni interessate vanno dalle spese mediche agli interessi passivi sui mutui, dalle spese per gli asili nido, l’istruzione e i corsi universitari, le spese veterinarie, palestre e centri sportivi per i figli.

 

Legge di Bilancio 2021 imprese: quali novità?

Nella Legge di Bilancio 2021 imprese invece le novità riguardono le misure per il rilancio di Impresa 4.0 in primis:

  • misure strategiche per l’innovazione,

  • tecnologie di frontiera, e verrà estesa la platea dei beneficiari;

  • piano straordinario per la formazione 4.0;

  • diffusione delle competenze digitali all’interno dell’impresa.

  • programma per far riportare in Italia le produzioni delocalizzate all'estero;

  • piano per rendere l'Italia un Paese più attrativo.

 

Legge di Bilancio 2021 famiglie: il nuovo Assegno unico

Con la nuova legge di Bilancio 2021 famiglie arriva il nuovo bonus figli 2021 cd. assegno unico per figli a carico con l'obiettivo di accentrare tutti i bonus famiglia in una sola voce. In particolare, l’assegno unico 2021 per le famiglie andrà a sostituire ben 8 norme attualmente in vigore:

  • Assegni per nucleo familiare (ANF);

  • Assegni familiari;

  • Detrazioni per figli a carico;

  • Detrazioni per famiglie numerose;

  • Bonus bebè;

  • Bonus mamma;

  • Assegno per il 3° figlio;

  • Prestiti agevolati garantiti per le famiglie con figli.

L’assegno universale 2021 sarà riconosciuto ad entrambi i genitori in parti uguali sottoforma di denaro o credito da utilizzare in compensazione con i debiti d’imposta. Verrà erogato per ogni figlio già dal settimo mese di gravidanza fino al raggiungimento dei 18 anni di età, con la possibilità di estensione fino ai 21 anni.

In particolare, per i maggiorenni l’assegno sarà ridotto e potrà essere corrisposto direttamente ai figli nel caso in cui stiano seguendo un percorso di formazione o preparazione al lavoro.

 

Tra le famiglie destinatarie del beneficio, che dovranno possedere la cittadinanza italiana o europea e dimostrare di avere la residenza stabile in Italia da almeno due anni e di essere soggetti al regime fiscale italiano, ci sono anche quelle composte da membri che lavorano con Partita Iva.

 

Nel caso di figli disabili, l’assegno unico verrà aumentato di valore e non verrà considerato alcun limite di età.

 

Previsto un aumento del valore dell’assegno anche per il 3° figlio a carico.

 

Legge di Bilancio 2021 Pensioni: riforma e rivalutazioni

Tra le misure previste dalla Manovra Economica 2021 all'interno della riforma pensioni 2020 c'è la rivalutazione delle pensioni e a livello previdenziale conterrà quasi certamente una proroga dell’Ape sociale 2021, magari con un allargamento della platea, e di Opzione Donna 2021.

 

Quasi certa anche la proposta di una legge per sterilizzare gli effetti del calo del PIL sulle pensioni, ovvero sul montante contributivo.

 

Prevista un’importante novità anche sul part time, con l’equiparazione di quello verticale con quello orizzontale. L’idea è quella di garantire una copertura previdenziale piena in termini di giorni di lavoro anche per il part time verticale.

 

Tra i nodi da sciogliere restano la questione esodati e la quattordicesima per i titolari di pensione inferiore ai 1.500 euro.  

 

Legge di Bilancio, il taglio cuneo fiscale 2021:

Tra le misure cardine della Legge di Bilancio 2021 c'è anche il Taglio del cuneo fiscale 2021.

  • bonus cuneo fiscale per dipendenti con redditi da 8.200 euro a 24.600 euro pari a 240 euro dal 2021.

  • bonus Renzi da 100 euro da 26.600 euro a 28mila

  • bonus cuneo fiscale da 1200 euro per i redditi fino a 28mila euro;

  • bonus cuneo fiscale sotto forma di detrazione fiscale per i redditi superiori a 28.000 euro e fino a 40mila euro.

  • bonus cuneo fiscale da 480 euro a 80 euro per i redditi da 28.000 euro e 35mila euro lordi;

  • bonus cuneo fiscale da 80 a zero per i redditi da 35.000 euro e fino a 40mila euro.

 

Legge di bilancio 2020 pensione di cittadinanza:

Legge di bilancio 2021 pensione di cittadinanza: nel testo della legge di Bilancio 2021 sarà riconfermata la pensione di cittadinanza.

Il relativo decreto 4/2019 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale e contiene anche reddito di cittadinanza e pensioni Quota 100.

 

Confermato quindi l'aumento pensioni 2020 con la pensione di cittadinanza per i titolari di:

  • pensione minima;

  • invalidi civili;

  • assegno sociale;

  • pensione di reversibilità,

purché il reddito ISEE del pensionato non sia superiore a 9.360 euro annui e che viva in un nucleo familiare over 67, o under 67 in caso di disabili.

 

Legge di bilancio 2021 Reddito di cittadinanza:

La Legge di bilancio 2021 confermerà il reddito di cittadinanza per i disoccupati, inoccupati e per coloro che pur avendo un reddito da lavoro, questo risulta essere più basso di 780 euro netti al mese.

 

Il Reddito di cittadinanza è quindi lo strumento che il Movimento 5 stelle ha scelto già dal 2013 come misura contro la povertà, la disuguaglianza e l’esclusione sociale, come promozione del diritto al lavoro e della formazione professionale mediante politiche finalizzate al sostegno economico e all’inserimento sociale di tutte le persone a rischio emarginazione sociale che nel mondo lavorativo.

 

Possibile una riforma dell'aiuto entro 6 mesi.

 

Legge di bilancio 2021 Quota 100:

Legge di Bilancio 2021 Quota 100: tra le novità nel testo della legge di Bilancio 2021 c'è la riconferma delle pensioni Quota 100 come misura atta a favorire il pensionamento anticipato fino al 31 dicembre 2021.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA