Pensioni settembre 2020: pagamento Inps quando arriva Posta e banca

Pensioni settembre 2020 quando arriva il pagamento Inps, data e giorno di accredito in banca e in posta quando recarsi presso l'ufficio postale per ritiro

13 agosto 2020 13:21
Pensioni settembre 2020: pagamento Inps quando arriva Posta e banca

Pensione settembre 2020 Inps: con la circolare dell’11 dicembre 2019, n. 147 l’Istituto aveva comunicato le date di pagamento delle pensioni per l’intero anno 2020 ma successivamente, a causa della pandemia, il calendario è cambiato in virtù delle regole anti-contagio.

 

I pagamenti dei mesi aprile, maggio, giugno, luglio, agosto e sicuramente anche settembre 2020 hanno subìto e subiranno delle modifiche a causa dell’emergenza Coronavirus.

 

Infatti al fine di evitare assembramenti e di permettere a tutti di recarsi negli uffici postali in sicurezza, sono stati anticipati e scaglionati in base alle iniziali del cognome del titolare della prestazione.

 

Per quanto riguarda il mese di settembre, manca ancora la comunicazione ufficiale su un ipotetico accredito anticipato sul conto corrente o per il ritiro in contanti.

 

Pensioni 2020 ultime notizie 13 agosto: confermato l'aumento pensione di invalidità 2020 a 651,50 euro nel nuovo decreto Agosto.

 

Pensioni settembre 2020 pagamento: quando andare alla Posta?

Per il pagamento delle pensioni dello scorso mese, l’INPS ha comunicato qualche giorno prima delle date prestabilite che sarebbe avvenuto in anticipo, secondo quanto stabilito dall’Ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile.

 

Per quanto riguarda il pagamenti del mese di settembre, manca ancora la comunicazione ufficiale.

 

Se ci sarà l'anticipo di pagamento a settembre, sarà Poste italiane a comunicarlo con un apposito comunicato stampa, allegando anche il nuovo calendario per il pagamento delle pensioni 2020, con la descrizione dei primi pagamenti che partiranno in anticipo come per:

  • libretto di Risparmio, 

  • conto BancoPosta, 

  • Postepay Evolution. 

 

Per chi possiede, invece:

  • carta Postamat;

  • Carta Libretto;

  • Postepay Evolution

i soldi della pensione potranno essere prelevati “in contanti da oltre 7.000 ATM Postamat”.

 

Calendario Pensioni settembre 2020 in contanti Poste italiane:

In caso di nuovo Calendario pensioni settembre Poste, chi deve ritirare la pensione in contanti presso il proprio ufficio postale di riferimento dovrà rispettare la turnazione stabilita dalla società allo scopo di evitare assembramenti e tutelare la sicurezza di lavoratori e clienti. 

 

Il DPCM ha prorogato le misure anti-Covid fino al 7 settembre e quindi anche il divieto assoluto di assembramenti.

 

Inoltre il premier Conte ha prolungato anche lo stato di emergenza fino al 15 ottobre.

 

Quindi, alla luce di queste informazioni, le pensioni di settembre saranno riscosse quasi certamente in maniera anticipata.

 

Accredito pensione INPS di settembre: quando arriva sul conto corrente?

I pensionati titolari di un conto corrente riceveranno l’accredito direttamente sull’Iban comunicato.

  • Pensioni settembre 2020 calendario covid: l’accredito pensione del mese di settembre non è stato ancora comunicato. In caso di nuovo calendario covid, il pagamento sarà anticipato per chi ha il libretto di Risparmio, conto BancoPosta, Postepay Evolution o ritira in contanti secondo ordine alfabetico. Mentre per chi ha accredito in Posta e non rientra tra quelli sopra citati è al 3 agosto presso gli sportelli bancari;

  • Pensioni settembre 2020 calendario normale: l’accredito pensione arriverà il 1° settembre per chi ha accredito in Posta e in banca.

La data per l’accredito di trattamenti pensionistici, gli assegni, le pensioni e le indennità di accompagnamento erogate agli invalidi civili, le rendite vitalizie dell'INAIL è infatti il primo giorno bancabile di ogni mese.

 

Pagamento pensioni INPS per gli over 75

Per tutto il periodo dell’emergenza coronavirus, Poste Italiane e l’Arma dei Carabinieri hanno sottoscritto una convenzione per consegnare la pensione a domicilio ai cittadini di età pari o superiore a 75 anni che normalmente si recano in ufficio postale per il ritiro in contanti.

 

Il servizio può essere richiesto tramite apposita delega scritta a Poste Italiane e non è però previsto:

  • se qualcuno è stato già delegato per il ritiro;

  • se si è in possesso di un Libretto o un conto postale;

  • se si vive con familiari o se comunque siano dimoranti nelle vicinanze dell’abitazione.

 

Pagamento pensioni INPS: il calendario fino a fine anno

Salvo comunicazioni diverse da parte dell’INPS, ecco il calendario dei pagamenti dei trattamenti pensionistici fino alla fine dell’anno:

  • Agosto 2020: l’accredito pensione arriverà dal 27 luglio per chi ha libretto di Risparmio, conto BancoPosta, Postepay Evolution o per chi ritira in contanti secondo ordine alfabetico, il 1° agosto per chi ha un conto corrente Poste italiane, il 3 agosto presso gli sportelli bancari;

  • Settembre 2020: l’importo della pensione sarà accreditato in data 1° settembre in banca e in posta a meno non persista ancora lo stato di emergenza.

  • Ottobre 2020: gli assegni della pensione è previsto per tutti a partire dal 1 ottobre;

  • Novembre 2020: il pagamento arriverà il giorno 2 novembre sia in posta che in banca;

  • Dicembre 2020: i pensionati potranno ritirare la pensione dal 1 dicembre in posta e in banca, comprensiva di tredicesima.

 

Pagamento pensione INPS: per quanto tempo è disponibile il ritiro in contanti?

Il pagamento in contanti della pensione resta a disposizione per un periodo di 60 giorni a partire al primo giorno bancabile del mese di riferimento.

 

La rata di luglio, per esempio, è quindi incassabile fino al 29 agosto prossimo.

 

Ecco invece quando arriva il pagamento della pensione di cittadinanza.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA