Il destino di Quota 100

Quota 100 fino al 2021: cos'è come funziona, cosa succede dal 2022?

Il premier Conte ha intenzione di “mandare in pensione” Quota 100: “dal 2022 non sarà rinnovata”. Salvini: “Impediremo un ritorno alla legge Fornero”

1 novembre 2020 19:22
Quota 100 fino al 2021: cos'è come funziona, cosa succede dal 2022?

Quota 100 agli sgoccioli, Conte conferma che l'opzione non sarà rinnovata dopo il 2021.

 

Il premier Conte ha intenzione di “mandare in pensione” Quota 100, riforma-simbolo della Lega: "dal 2022 non sarà rinnovata: è stata un progetto triennale che ha fatto fronte a un disagio sociale”.

 

Pronta la replica di Salvini: “Impediremo un ritorno alla legge Fornero: non si scherza con i sacrifici di milioni di lavoratori italiani”. Mentre Renzi risponde: “È una svolta importante, torniamo alla serietà sulle pensioni rimediando ai danni del governo populista. Il prossimo obiettivo è il Mes”. Allo studio misure per evitare lo scalone: nuova flessibilità in uscita dai 63-64 anni. 

 

Intanto nella nuova manovra del Mef di circa 30 miliardi, di cui 8 a fisco e famiglia, le ultime novità pensioni 2021 vedono la conferma della pensione anticipata Quota 100 fino al 2021. Il governo giallorosso ha deciso, infatti, di mantenere inalterata la misura fino al termine della sua sperimentazione, ovvero fino al 31 dicembre 2021, e poi di non rinnovarla. Prevista inoltre nella nuova riforma pensioni 2021, la proroga Opzione donne 2020 mentre per la pensione anticipata INPS c'è il blocco dell'aumento di età pensionabile a 42 anni e 10 mesi per gli uomini e 41 e 10 mesi per le donne.

 

Ricordiamo che sono in corso gli incontri tra i sindacati e la ministra del lavoro Catalfo per mettere a punto la riforma pensioni 2022 e si parla già di ipotesi ncome la pensione a 62 anni, la pensione a 64 anni o Quota 41.

 

Alla luce di questa importante novità andiamo quindi a vedere cos'è Quota 100 pensioni e come funziona, che significa e cosa cambia rispetto alla riforma Fornero, quali sono i requisiti di età, 62 anni, e Quota 100 come si calcola per la pensione anticipata in base al decreto Quota 100 in Gazzetta Ufficiale, che attua quanto previsto dalla Legge di Bilancio.

 

Cos'è Quota 100?

Pensioni, Quota 100 cos'è?

La Quota 100 pensioni è una misura economica fiscale prevista dalla versione definitiva del contratto di governo M5S-Lega e che consente ai lavoratori di uscire dal mondo del lavoro in anticipo rispetto ai requisiti richiesti nel 2020 dalla legge Fornero.

 

Quota 100 pensioni, insieme alla pensione di cittadinanza con l'aumento degli assegni sociali e le pensioni minimeQuota 41, sono state le prime misure da cui è partito il lavoro dell'ex governo gialloverde, ormai concluso.

 

Ma esattamente qual è il significato di Quota 100? Quota 100 significa riconoscere la possibilità ai lavoratori di uscire prima dal mondo del lavoro, quando la somma tra contributi versati ed età anagrafica fa appunto 100.

 

Prevista però un'età minina e contributiva per accedere alla pensione anticipata da aprile 2020, rispettivamente di 62 anni e 38 anni di contributi.

Spiegato quindi cos'è Quota 100 ed il suo significato, andiamo a vedere Pensioni Quota 100 come funziona e come si calcola.

 

Quota 100 come funziona?

Quota 100 come funziona? La Quota 100 funziona così:

  • nel contratto di governo M5S-Lega, la Quota 100, è stata la misura attraverso la quale i gialloverdi hanno cercato di superare i paletti della Legge Fornero circa i requisiti di età e contributi versati.

  • Quota 100 è la somma tra l’età pensionabile del lavoratore e gli anni di contributi versati dal lavoratore nell'arco della sua vita. Non si tratta quindi di una novità in quanto, ancora prima che entrasse in vigore la legge Fornero, era possibile ottenere la pensione di anzianità, che ora è stata abolita e sostituita dalla pensione anticipata, attraverso le cd. quote.

  • quota 100 è una misura quindi volta ad avvantaggiare i lavoratori che nel corso degli anni hanno versato moltissimi anni di contributi previdenziali perché potranno sicuramente andare in pensione prima di quanto prevede la legge Fornero nel 2020.

  • quota 100 significa che se un lavoratore ha versato 38 anni di contributi può lasciare il lavoro all’età di 62 anni prima cioè, dei 67 anni richiesti nel 2020 dalla legge Fornero per lasciare il lavoro.

  • altro esempio Quota 100: nel 2020 con l'attuale Legge Fornero:

    • la pensione di vecchiaia si perfeziona al raggiungimento di determinati requisiti a partire dall'età pensionabile che per nel 2020, richiede 67 anni sia per le donne che per gli uomini con un minimo di contributi pari a 20 anni.

    • pensione anticipata dal 2020 rimane a 42 e 10 mesi per gli uomini e 41 anni e 10 mesi per le donne.

    • con la pensione Quota 100 al posto della Fornero: si può lasciare in anticipo il lavoro all'età di 62 anni.

Andiamo ora a vedere i requisiti Quota 100 ed il calcolo Quota 100.

 

Quota 100 requisiti età e contributi:

Quota 100 è una misura sperimentale per 3 anni dal 2019, 2020 e 2021 ma che potrebbe essere oggetto di intervento da parte del governo giallorosso.

 

- Quota 100 lavoratori privati: i lavoratori privati possono aderire all'opzione con la prima finestra al 1° aprile 2020 in caso di perfezionamento dei requisiti quota 100: 62 anni di età e 38 anni di contributi, entro gennaio 2020. Se li perfezioneranno dopo, potranno aderire da luglio.

 

- Quota 100 per i lavoratori pubblici: preavviso di 6 mesi e prima finestra mobile al 1° luglio 2020, in tutto sono previste 2 finestre mobili.

In pratica i dipendenti pubblici possono aderire all'opzione dal 1° aprile ma devono aspettare luglio per andare in pensione.

 

Quota 100 requisiti 2020: quali sono i requisiti di accesso alla pensione anticipata quota 100 nel 2020i?

In base a quanto previsto dalla riforma pensioni 2020, i requisiti per accedere alla pensione anticipata con Quota 100 sono rimasti invariati per tutto il 2020. 

 

Ecco i requisiti quota 100 nel 2020:

Quota 100 requisiti 2020 età e n° di contributi minimi
 Quota 100:con 62 anni di età e 38 anni di contributi;
 Quota 101:con 62 anni di età e 39 anni di contributi;
 Quota 102:con 64 anni di età e 40 anni di contributi*.

 

In pratica significa che i requisiti Quota 100 sono i seguenti:

  • Quota 100: con 62 anni di età e 38 anni di contributi;

  • Quota 101: con 62 anni di età e 39 anni di contributi;

  • Quota 102 con 62 anni di età e 40 anni di contributi;

  • Quota 103 con 62 anni di età e 41 anni di contributi,

Rispetto quindi agli attuali requisiti di accesso alla pensione anticipata a 42 anni e 10 mesi per gli uomini e 41 anni e 10 mesi per le donne senza adeguamento alla speranza di vita (che adeguata diventa 43 anni e 3 mesi nel 2020 fino ad arrivare ai 43 anni e 6 mesi dal 2021 in poi) Quota 100 consente una importantissima riduzione dei requisiti di età, basti pensare che nel 2020, l'accesso alla pensione anticipata è garantita con 38 anni di contributi e a 62 anni di età, per cui chi ha iniziato a lavorare ad esempio nel 1984 all'età di 29 anni, un'età questa fortemente in linea con i tempi attuali circa l'entrata nel mondo del lavoro da parte dei giovani.

 

Quota 100 come si calcola? Simulazione calcolo pensione:

Quota 100 come si calcola? Il calcolo quota 100 si fa così:

 

Quota 100 è il risultato della somma tra l'età pensionabile del lavoratore e gli anni di contributi che lui ha versati nel corso dell'intera vita lavorativa.

Per cui se ad esempio nel 2020 ho 62 anni, posso andare in pensione in anticipo se la somma con i miei contributi versati fa 100, per cui 62 (anni) + 38 (anni di contribuzione versata= = 100.

 

Nel 2020, invece per accedere alla pensione anticipata INPS servono 43 anni e 3 mesi di contributi per gli uomini e 42 anni e 3 mesi per le donne, una bella riduzione per tutti i lavoratori che giustamente vogliono lasciare il mondo del lavoro dopo aver lavorato e versato, una vita di contributi.

 

Quota 100 è conveniente, pertanto, a tutti coloro che, pur avendo meno di 41 anni di contributi, possono andare comunque in pensione con l’età anagrafica raggiungendo, arrivando appunto a quota 100.

 

Nei prossimi giorni, non appena avremmo delle notizie più approfondite ed ufficiali, proveremo ad effettuare una simulazione calcolo pensione quota 100, in modo da far capire meglio cosa significa, cos'è e come funziona e come si calcola la Quota 100.

 

Quota 100 domanda 2020 Inps:

Quota 100 domande 2020 Inps: i lavoratori interessati a prensentare la domanda per la pensione anticipata Quota 100 possono già presentarla per via telematica all'INPS da soli o tramite Caf, seguendo le stesse regole dell’anno scorso: servizi INPS online accesso con credenziali tramite intermediari (Caf, patronati) o contact center dell’istituto previdenziale.


Si ricorda a chi percepisce altri redditi (cumulabili o no con Quota 100) deve compilare gli appositi moduli INPS AP 139 e AP 140, rispettivamente per chi percepisce già la pensione e per chi invece presenta la domanda.

COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA